Panettone Fiasconaro. Natale in Sicilia


Nebbiolo

 aggiungi ai PREFERITI

Un grande vitigno d’Italia detto anche "il re del Piemonte"

Il Nebbiolo è un grande vitigno piemontese, molto sensibile alle condizioni geografiche, che dona alcuni dei vini più fini e longevi del mondo. Etichette che presentano veste molto profonda, hanno tannini ed acidità elevati da giovani ma possono trasformarsi con anni di botte e di bottiglia acquistando profumi tra i più seducenti al mondo, con un bouquet che va dal goudron alle violette ed alle rose.

Storia ed origine del vitigno Nebbiolo

L’origine è quasi sicuramente nell’area dove attualmente è più coltivato, ovvero in provincia di Cuneo nelle Langhe e nella zona di Alba. E' infatti un’uva autoctona e pressoché limitata a quest'area, dove regna sovrana in un regno di varietà tipiche. E' registrato come vitigno celebre della regione già dal secolo XIV e probabilmente il nome è originato dalla nebbia frequente in Piemonte a Ottobre, durante la vendemmia.

C’è anche un’altra ipotesi sull’origine del termine: si pensa che faccia riferimento all’abbondante presenza di una
naturale polverina bianca
che si forma sugli acini che si chiama “pruina”. Proprio la ricca presenza della pruina sembra ricordare le nebbie autunnali. Da qui quindi il nome "Nebbiolo".
E’ comunque più probabile l'ipotesi che lo ricollega al fatto che la vendemmia viene fatta in autunno avanzato nel periodo delle Nebbie. Di solito le uve naturalmente ricche di pruina vengono storicamente associate alla farina ed all’attività del mugnaio o del panettiere. Ad esempio, altre uve famose ricche di pruina sono il “Pinot Munier” (letteralmente "Pinot Mugnaio" utilizzato per lo Champagne) e la “Molinara” (da mulino ) utilizzata per l’Amarone e le produzioni della Valpolicella.
Pinot Munier (vitigno francese tipico della zona dello Champagne) significa letteralmente in italiano “Pinot Mugnaio” (e già qui non sono necessarie ulteriori spiegazioni). Molinara invece deriva da “Mulino” in quanto l’uva sembra uscita da un mulino dove si produce la farina.


Il Nebbiolo delle Langhe, in particolare, è di somma importanza per qualità ma secondario per quantità nell'industria enologica italiana e piemontese in particolare. Perfino nella regione è confinato in poche zone scelte e non rappresenta che il 3% di tutta la produzione enologica locale, appena una frazione, per esempio, della produzione di Barbera. Abbiamo già detto che matura sempre tardi, con vendemmie che superano regolarmente la metà di Ottobre, e occupa pertanto i pendii con le migliori esposizioni, da Sud a Sud-Ovest.
Forse non meno importanti della esposizione sono i terreno dove è piantato: si è rivelato decisamente difficile ed ha dato i migliori risultati solo sulle marne calcaree a Nord e Sud di Alba, sulla riva destra del fiume Tanaro, rispettivamente a Barbaresco e Barolo. In questi casi si raggiunge la massima complessità aromatica, con etichette in grado di esprimere una pienezza di gusto che bilancia l'acidità.

Il Nebbiolo e le Langhe. Le prime tracce scritte e le aree di diffusione del vitigno

Le prime notizie scritte risalgono al XVII secolo quando il Croce, elencando le diverse varietà piemontesi, fa cenno all’uva “Nibiol”. Non ci sono più riferimenti per oltre 2 secoli fino alla metà dell’800 quando diversi autori ed ampelografi ne parlano sottolineando l’alta qualità che ne deriva. Si fa inoltre riferimento ai tre biotipi di Nebbiolo esistenti: Lampia, Michet e Rosé. Quest’ultimo non è molto coltivato in quanto il vino prodotto con questa specie ha un colore molto scarico e quasi rosato.
Sempre a partire dalla metà del 1800 abbiamo le prime notizie scritte che parlano della diffusione alle zone delle Langhe e del Roero, alcune aree del Monferrato e dell’Astigiano fino ad arrivare al Vercellese dove prende il nome di Spanna.

Al di fuori della regione, lo troviamo in Lombardia nell’Oltrepo Pavese ed in Valtellina dove è chiamato Chiavennasca. In Valtellina da origine e vini famosi come lo Sforzato (o “Sfursat”), il Grumello e l’Inferno. Lo troviamo poi anche nella Bassa Valle d’Aosta con il nome di Picotendro e nella zona di Ghemme e Gattinara dove è chiamato Spanna.

Risulta quindi essere un’uva molto antica ma la sua fama è piuttosto recente e inizia svilupparsi verso seconda metà dell’Ottocento per poi esplodere negli anni ’80 del 900.
Come abbiamo detto ha una maturazione tardiva e viene pertanto raccolto quando ci sono le Nebbie nel mese di Ottobre. Proprio le basse temperature presenti durante l’autunno avanzato erano solite interrompere la fermentazione del vino prima che tutti gli zuccheri presente nelle uve fossero trasformate in alcol con il processo di fermentazione. In passato quindi si ricavava una bevanda dolciastra e poco stabile e non adatto al lungo affinamento. Era pertanto distante dalle produzioni più famose dell’epoca che erano secche ed in grado di maturare per molti anni.
Verso la metà dell’800 il Conte Camillo Benso di Cavour invitò in Piemonte il celebre enologo francese Louis Oudart con lo scopo di chiedere una consulenza su come migliorare le lavorazioni locali. L’enologo iniziò i suoi studi inizialmente nelle Tenute della Marchesa Giulia Falletti di Barolo. Louis Oudart rilevò abbastanza in fretta che i problemi erano dovuti alle tecniche di vinificazione antiche ancora utilizzate e che necessitavano di essere modernizzate. Il prodotto non riusciva a portare a termine la fermentazione alcolica e restava quindi dolciastro, instabile e da bersi subito. In pochi anni riuscì a far migliorare in modo esponenziale la qualità dei vini Nebbiolo della zona grazie ad una maggiore pulizia delle cantine e ad una maggiore attenzione al processo di fermentazione.
Bisogna dire che Cavour (primo “Primo Ministro” del Regno d’Italia) fu lungimirante, riuscì a vedere lontano e capì le grandi potenzialità del vitigno ed in particolare del più famoso tra quelli realizzati da questa tipologia: il Barolo.

Va detto che inzialmente questo vitigno non ha avuto subito successo. Ci sono voluti decenni per affinare le tecniche di produzione e capirne le capacità di invecchiamento. Presenta infatti aromi delicati e floreali che si esprimono al meglio dopo qualche anno di invecchiamento. Ha un tannino molto forte che ne garantisce la longevità ma necessità di un buon affinamento per stemperarsi e diventare più vellutato.
Negli anni 80 si è poi formata una nuova scuola di pensiero da parte di alcuni giovani vignaioli che hanno voluto dare un’impronta diversa e più “moderna” alla vinificazione del vitigno. Questi giovani sono stati i primi ad introdurre l’affinamento in barrique e non solo in grandi botti di legno come fatto sino ad allora.
Da questo momento in poi si sono distinte due scuole di pensiero: i modernisti ed i tradizionalisti.
I modernisti sono favorevoli a macerazioni più brevi ed all’utilizzo di botti piccole. Ne deriva una bevanda più morbida, che necessita di un tempo di affinamento più breve
I tradizionalisti preferiscono tempi di macerazione più lunghi a contatto con le bucce ed affinamento solo in botti grandi. I vini che ne derivano sono dotati di maggiore tannino e freschezza. Ciò comporta tempi più lunghi assieme ad una straordinaria longevità, che gli permette di esprimersi al meglio anche dopo 30 anni dalla vendemmia.

Tra tutti quelli realizzati in purezza  il più noto ed apprezzato è il Nebbiolo d’Alba DOC.
Tra le cantine famose in tutto il mondo per la vinificazione di questo vitigno possiamo ricordare: Gaja, Vietti, Silvano Bolmida, Vite Colte, Fratelli Giacosa, Domenico Clerico, San Biagio, Elio Grasso, Oddero, Roagna, Marchesi di Barolo, Virna, Ressia, Aldo Conterno, Marziano Abbona, Conterno Fantino, Diego Conterno, Elio Altare, Poderi Luigi Einaudi, Produttori del Barbaresco, Schiavenza e molto altri

Temperatura di servizio

Per le etichette abbastanza giovani e meno impegnative la temperatura ideale è compresa tra 16° e 18° C. Se dovete degustare un vino cha ha fatto un buon invecchiamento ed è dotato di maggiore struttura, la temperatura perfetta è di 18° - 20° C. Per le grandi annate meglio assaggiare a 20° C.

Esiste il Nebbiolo vinificato in bianco o rosé o spumante?

La risposta è si. Ci sono produttori che si sono cimentati nella vinificazione in bianco e rosé. Dobbiamo ancora assaggiarli per valutarli e poterne scrivere.
Abbiamo invece assaggiato un buonissimo Spumante Metodo Classico delicatamente Rosè da uve Nebbiolo prodotto dalla storica Cantina dell’Oltrepo Pavese I Doria di Montalto. Spumante ottimo che fa 18 mesi di affinamento in bottiglia prodotto con vigne allevate in biologico da oltre 70 anni.

 


Vini con uve del vitigno Nebbiolo

  • Barbaresco 'Bric Turot' Prunotto 2015
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 93/100
    James Suckling: 92/100
    Robert Parker: 89/100
    € 46,40 € 34,50
  • Barolo 'Brunate' Rinaldi Francesco 2014
    Gambero Rosso: 3 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Slowine: Vino Slow
    Veronelli: 91/100
    Robert Parker: 89/100
    € 38,50
  • Barolo "Cannubi" Rinaldi Francesco 2014
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Veronelli: 92/100
    Robert Parker: 89/100
    € 54,50 € 44,00
  • Barolo "Terlo Vigna Costa Grimaldi" Luigi Einaudi 2014 - Vegan Friendly
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Wine Spectator: 91/100
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 92/100
    James Suckling: 93/100
    Robert Parker: 91/100
    Luca Maroni: 91/100
    € 53,10 € 39,50
  • Roero Rosso "Le Coste" Cascina Ca' Rossa 2015
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    € 41,20 € 35,00
  • Roero Rosso "La Val dei Preti" Matteo Correggia 2015
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 90/100
    James Suckling: 90/100
    € 25,80 € 24,20
  • Barolo 'Scarrone Vigna Mandorlo' Giacosa Fratelli 2012
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Wine Spectator: 90/100
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 92/100
    Luca Maroni: 88/100
    Espresso: Espresso Espresso Espresso Espresso
    € 38,50 € 27,00
  • Barolo del Comune di Barolo 2014 Marchesi di Barolo
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Wine Spectator: 92/100
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    James Suckling: 93/100
    Vinous Antonio Galloni: 89/100
    € 58,00 € 39,90
  • Barolo 'Pajana' Domenico Clerico 2011
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Wine Spectator: 93/100
    James Suckling: 95/100
    Robert Parker: 91/100
    Falstaff Magazin: 91/100
    Stephen Tanzer: 93/100
    € 89,50 € 73,50
  • Barolo DOCG Enrico Serafino 2014
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Veronelli: 90/100
    Luca Maroni: 90/100
    € 36,60 € 32,00
  • Gattinara 'Tre Vigne' Travaglini 2014
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Wine Spectator: 92/100
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 90/100
    James Suckling: 94/100
    Robert Parker: 92/100
    Luca Maroni: 92/100
    € 29,50 € 29,00
  • Barbaresco Basarin Giacosa Fratelli 2016
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Veronelli: 92/100
    € 26,80 € 25,19
  • Nebbiolo "Frales" Silvano Bolmida 2017 Langhe DOC
    Veronelli: 88/100
    € 15,10
  • "Rocche dell'Annunziata" Roberto Voerzio 2012 Barolo DOCG
    Wine Spectator: 92/100
    James Suckling: 98/100
    € 239,50
  • Barolo di Serralunga d'Alba Luigi Baudana Vajra 2013
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Wine Spectator: 94/100
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Jancis Robinson: 18/20
    Vinous Antonio Galloni: 94/100
    € 88,80 € 85,00
  • Barolo 'Mirau' Negretti 2013
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 90/100
    James Suckling: 92/100
    Luca Maroni: 89/100
    € 33,50 € 32,00
  • "Le Castelle" Antoniolo 2012 Gattinara DOC
    Wine Spectator: 80/100
    € 37,50 € 34,00
  • Barolo 'Massara' Castello di Verduno 2013
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Wine Spectator: 93/100
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Jancis Robinson: 17/20
    € 54,00 € 37,50
  • "Canova" Ressia 2015 Barbaresco DOCG
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 90/100
    Espresso: Espresso Espresso Espresso
    € 38,30 € 28,50
  • 'Roggero' San Biagio 2013 Barolo DOCG
    € 31,90
  • "Montersino" San Biagio 2013 Barbaresco DOCG
    James Suckling: 93/100
    € 31,80 € 31,50
  • Carema Riserva 'Etichetta Bianca' Produttori di Carema 2014
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Slowine: Vino Slow
    € 22,00
  • Barbaresco Bernadot Ceretto 2015
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Wine Spectator: 92/100
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 91/100
    James Suckling: 91/100
    Robert Parker: 93/100
    Falstaff Magazin: 93/100
    Jancis Robinson: 17/20
    € 79,50 € 75,00
  • Barbaresco DOCG Rizzi 2013
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    James Suckling: 89/100
    € 24,00 € 23,60
  • Barbaresco "Pajoré" Rizzi 2013
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Slowine: Vino Slow
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    € 34,00 € 33,00
  • "Meriame" Paolo Manzone 2013 Barolo DOCG
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Luca Maroni: 90/100
    € 51,00 € 44,23
  • Barolo del Comune di Serralunga d'Alba Paolo Manzone 2012
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    € 33,60
  • "Canova Anniversario 20 anni" Ressia 2013 Barbaresco DOCG
    € 47,60 € 44,00
  • Barolo "Vigna del Gris" Conterno Fantino 2013
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Wine Spectator: 92/100
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 92/100
    James Suckling: 93/100
    Robert Parker: 94/100
    € 57,50 € 54,30
  • Barolo 'Bricco Ambrogio' Paolo Scavino 2013
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    € 71,00
  • Barbaresco Riserva 'Spezie' Vite Colte 2008
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    James Suckling: 95/100
    Falstaff Magazin: 92/100
    € 38,00 € 34,00
  • Nebbiolo "AD" I Doria di Montalto 2015 Provincia di Pavia IGT
    Guida Sparkle: ottimo
    € 23,10
  • Grappa di Barbaresco Gaja - cl 50
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    € 32,50 € 29,80
  • Barolo Cannubi Boschis Virna 2012
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 92/100
    James Suckling: 95/100
    Robert Parker: 93/100
    Jancis Robinson: 15/20
    Vinous Antonio Galloni: 89/100
    Wine Enthusiast: 85/100
    € 60,40 € 57,40
  • Barbaresco Prunotto 2016
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 90/100
    James Suckling: 92/100
    Robert Parker: 89/100
    € 24,50 € 19,85
  • "Bricco San Biagio" San Biagio 2012 Barolo DOCG
    € 34,10
  • Barolo "Cerretta Vigna Bricco" Elio Altare 2009
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Wine Spectator: 92/100
    Robert Parker: 97/100
    € 114,50
  • Barolo "Cannubi" Luigi Einaudi 2012 - Vegan Friendly
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Wine Spectator: 90/100
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 94/100
    Robert Parker: 91/100
    Luca Maroni: 90/100
    € 63,50 € 48,50
  • Lessona Riserva DOC Massimo Clerico 2011
    € 45,90 € 37,00
  • Barbaresco "Cascina Bordino" 2011 Tenuta Carretta
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Veronelli: 91/100
    Robert Parker: 91/100
    Luca Maroni: 88/100
    € 46,90 € 29,80