Catalogo Syrah

Hai scelto
Filtri
Filtra per

Fascia di prezzo
Filtra Fascia di prezzo
Carta dei vini
Filtra Carta dei vini
Filosofia produttiva
Abbinamento
Filtra Abbinamento
Mostra tutti i filtri
Syrah 'Mascarin' San Valentino 2017 BIO Rosso Rubicone IGT
San Valentino Syrah 'Mascarin' San Valentino 2017 BIO Rosso Rubicone IGT

Colore rosso rubino. Al naso presenta aromi intensi di ciliegia uniti a spezie, vaniglia e caffè. Al palato è un vino estremamente complesso ed elegante, mediamente corposo, setoso, che avvolge il palato, caratterizzato da un’acidità ben bilanciata e un finale molto lungo e intenso. Elegante ed avvolgente, ha tannini dolci e ben evoluti. Finale piacevolissimo di cioccolato amaro e marmellata di prugne. Matura in tonneaux di Rovere Francese per 18 mesi

Perfetti da regalare
LM
93/100
RP
92/100
Vi
3 Viti AIS
Ve
91/100
JS
92/100
Biologico
Artigianale
'Belleus' Messnerhof 2018 Dolomiti IGT
Messnerhof - Bernard Pichler 'Belleus' Messnerhof 2018 Dolomiti IGT

Vino rosso dell'Alto Adige, intenso e strutturato dal colore rubino intenso, ottenuto dal blend di 5 differenti uvaggi. Il bouquet olfattivo è intenso e caratterizzato da note di liquirizia, prugne, more, ribes nero, tabacco. In bocca è corposo strutturato, i tannini molto ben integrati lo rendono morbido e rotondo.

FM
93/100
GR
2 bicchieri
Rosato 'Bacaia' San Valentino 2022 BIO
San Valentino Rosato 'Bacaia' San Valentino 2022 BIO

Grazie all’affinamento sui lieviti per 8 mesi in vasche d’acciaio e alla fermentazione con lieviti indigeni, “Bacaia” è un vino rosato fresco e fruttato, perfetto per tutte le occasioni informali.

Biologico
Artigianale
Rosso 'Fuflus' Vallarom 2019 BIO VEGAN
Vallarom Rosso 'Fuflus' Vallarom 2019 BIO VEGAN

Rosso solido e corposo, il “Fuflus” di Vallarom affina per 18-20 mesi in barriques e per altri 18-24 mesi in bottiglia. Al naso presenta spiccati sentori di frutti rossi freschi e in confettura, erbe aromatiche, spezie scure e caffè. In bocca entra rotondo e corposo, delineato da tannini svolti e ben integrati nella trama.

Ve
90/100
GR
2 bicchieri rossi
Bi
4 Grappoli
Biologico
Vegano
Vignaioli Indipendenti
Rosso 'Summus' Banfi 2019 Toscana IGT
Banfi Rosso 'Summus' Banfi 2019 Toscana IGT

Summus Banfi nasce da uve Sangiovese, unite ad uve Cabernet Sauvignon e Syrah, che danno vita ad un Supertuscan di rara struttura e carattere. Al naso spiccano freschi sentori di ciliegia e di prugna, che lasciano poi spazio a note di confettura, liquirizia e caffè. All'assaggio si rivela con struttura importante ed un finale persistente.

 

Bi
4 Grappoli
Syrah La Source 2016 Valle d'Aosta DOC
la source Syrah La Source 2016 Valle d'Aosta DOC

Syrah fruttato e speziato, dai toni caldi e avvolgenti. Dopo una vinificazione in acciaio affina in legno e in bottiglia, quindi è pronto per accompagnare secondi piatti a base di carne bianca e rossa, carne alla brace e grigliate miste.

Ve
87/100
Vignaioli Indipendenti
Artigianale
Vivian San Valentino 2017 BIO Rosso Rubicone IGT
San Valentino Vivian San Valentino 2017 BIO Rosso Rubicone IGT

Colore rosso rubino con riflessi violacei. Al naso emergono note di frutti rossi come ribes, mirtilli e prugna e piacevoli note speziate di timo, pepe nero e rabarbaro. Al palato è ampio, ricco e strutturato. Elegante, fresco e con tannini morbidi molto ben evoluti. Finale lungo e persistente. Il vino matura in tonneaux di rovere francese per 12 mesi.

LM
92/100
Vi
4 Viti AIS
Biologico
Artigianale
Sangiovese Superiore 'Scabi' San Valentino 2021 BIO
San Valentino Sangiovese Superiore 'Scabi' San Valentino 2021 BIO

Vino rosso Biologico dell’Emilia Romagna dall’incredibile rapporto qualità/prezzo. Il colore è rubino intenso con riflessi violacei ed ha delicati sentori fruttati di prugna, mirtilli, lamponi e rosa rossa. Il sorso è ricco, di buona struttura ed armonia. Finale piacevolissimo di marmellata di prugne. Matura 6 mesi in botti di rovere francese.

Preferiti di Winepoint Da bere tutti i giorni
RP
87/100
LM
91/100
Vi
3 Viti AIS
JS
91/100
LM
90/100
GR
2 bicchieri
Green Energy
Biologico
Artigianale
'Belleus' Messnerhof 2016
Messnerhof - Bernard Pichler 'Belleus' Messnerhof 2016

Vino rosso dell'Alto Adige, intenso e strutturato dal colore rubino intenso, ottenuto dal blend di 5 differenti uvaggi. Il bouquet olfattivo è intenso e caratterizzato da note di liquirizia, prugne, more, ribes nero, tabacco. In bocca è corposo strutturato, i tannini molto ben integrati lo rendono morbido e rotondo.

FM
93/100
GR
2 bicchieri
'Cum Laude' Banfi 2019 Toscana IGT
Banfi 'Cum Laude' Banfi 2019 Toscana IGT

VIno rosso Toscana IGT che regala al naso intense note fruttate e speziate, con sentori di prugna e di confettura di more. Ll'assaggio è caratterizzato dalla presenza di tannini dolci, e di ottima struttura. Vino elegante ed armonico, particolarmente avvezzo all’invecchiamento. Cum Laude Banfi è un Supertuscan accattivante, che si adatta agli abbinamenti gastronomici più complessi e allo stesso tempo ad occasioni più disimpegnate.

JS
93/100
WS
94/100
Syrah 'Bramasole' La Braccesca - Antinori 2018 Cortona DOC
la braccesca Syrah 'Bramasole' La Braccesca - Antinori 2018 Cortona DOC

Il Bramasole Syrah è un vino rosso fermo e il fiore all’occhiello della cantina La Braccesca - Antinori, la cui prima annata risale al 2000. Presenta una complessità unica che regala note di more, tabacco e frutta che persistono anche all’assaggio: ciò è dovuto alla lunga macerazione con bucce e al lungo affinamento in barrique e bottiglia.

Ve
93/100
RP
94/100
JS
95/100
Bi
4 Grappoli
'Seriz' La Costa 2019 Rosso Terre Lariane IGT
La Costa 'Seriz' La Costa 2019 Rosso Terre Lariane IGT

Ottimo blend di uve Merlot, Syrah e Cabernet Sauvignon. Di colore rosso rubino intenso, al naso esprime profumi di amarena, miele di acacia, spezie e note vegetali. Al palato emerge il frutto di more ed un'ottima freschezza. Matura 12 mesi in botti di Rovere.

Preferiti di Winepoint
Ve
93/100
Vi
3 Viti AIS
GR
2 bicchieri rossi
Biologico
Vignaioli Indipendenti
Artigianale
Basso Contenuto Solfiti
Sangiovese Superiore 'Conte di Covignano' San Valentino 2018
San Valentino Sangiovese Superiore 'Conte di Covignano' San Valentino 2018

Prodotto esclusivamente da uve Sangiovese in coltivazione biologica, questo vino si presenta alla vista in color rubino con sfumature porpora. All’olfatto si percepiscono note di piccoli frutti rossi, sentori floreali e rabarbaro. In bocca è ricco, armonioso, di buona struttura ed elegante. Affinamento per complessivi 16-18 mesi in basche di cemento, botti di rovere e barrique di secondo passaggio.

Vi
3 Viti AIS
JS
91/100
LM
90/100
Biologico
Artigianale
Syrae Pravis 2019 Vigneti delle Dolomiti IGT
pravis Syrae Pravis 2019 Vigneti delle Dolomiti IGT

Il Syrah della Cantina Pravis è un vino rosso fermo del Trentino strutturato e di grande personalità. Il colore è granato ed al naso affiorano sentori di visciole, pot-pourri, vaniglia e liquirizia. Al palato è morbido, speziato e con piacevoli note di torrefazione. Matura 20 mesi in barrique

GR
2 bicchieri rossi
Vignaioli Indipendenti
Artigianale

Un vitigno dalle origini controverse

Le origini del vitigno Syrah sono controverse; molti considerano questa varietà di uva, un’importazione francese. E’ tuttavia probabile che le origini siano riconducibili al Medio Oriente e probabilmente alla città persiana di Schiraz.

Vi è inoltre un’altra teoria che attribuirebbe l’origine del vitigno alla città siciliana di Siracusa.
Oggi è considerato un vitigno internazionale ed è coltivato in tutto il mondo; in Italia questa varietà di uva viene coltivata prevalentemente in Toscana, Lazio, Puglia e Sicilia. All’estero è particolarmente diffuso in Francia, sul territorio della Valle del Rodano, mentre oltreoceano viene coltivato intensamente in California. Significative sono inoltre le coltivazioni in Sud Africa ed Australia.

Il vitigno può vantare oggi numerosissimi sinonimi al quale viene associato: alcuni dei sinonimi più comuni sono Petit Syrah, Shiraz, Shiras. Il vitigno non va tuttavia confuso con la varietà Petit Sirah Americana, caratterizzata da una bacca più piccola e decisamente più raffinata. La Grosse Sirah (ovvero il Syrah) è invece un’uva (come si evince dal nome) a bacca più grossa, con la quale vengono prodotti vini particolarmente complessi.

Le foglie della vite hanno dimensioni medio grandi e sono di forma pentagonale, con tre o cinque lobi. Il grappolo è medio e caratterizzato da una tipica forma allungata e cilindrica. L’acino di questa varietà è di dimensione media e di forma ovale. La buccia dell’acino è di colore blu, pruinosa e non molto consistente.
E' un vitigno caratterizzato da una produzione buona e costante; si tratta di un’uva caratterizzata generalmente da una buona resistenza all’azione degli agenti atmosferici e alle avversità climatiche. Tuttavia quest’uva è particolarmente sensibile allo stress idrico e alla clorosi ferrica. I migliori risultati di coltivazione, vengono ottenuti in contesti di zone ben esposte, caratterizzate da una buona intensità di impianto e da una contenuta produzione per pianta.

 

Vino Syrah

Dalla vinificazione delle uve si ottiene un vino di colore rosso rubino, con particolari riflessi violacei. Il vino ottenuto presenta una buona concentrazione di antociani ed è piuttosto alcolico, tendenzialmente tannico e di buon corpo.

Nella produzione vitivinicola italiana ed internazionale, le uve Syrah vengono spesse utilizzate per realizzare blend con altri vitigni. I vini particolarmente eleganti, realizzati con l’ausilio di questo vitigno, risultano piuttosto longevi; per tale ragione è raramente consigliato consumarli nei primi 5 anni di vita.
E’ molto importante sottolineare che questo vitigno viene impiegato per la produzione dei celeberrimi vini Supertuscan.
Nella produzione e vinificazione nel nostro Paese, primeggia certamente la Regione Sicilia: i produttori dell’Isola hanno saputo negli ultimi secoli interpretare nel modo migliore la coltivazione di questo vitigno. In Sicilia le uve Syrah vengono spesso vinificate in uvaggio con Nero d’Avola, ottenendo vini particolarmente morbidi e speziati, che suscitano notevole interesse nel mercato internazionale.
Nonostante sia ormai considerato un vitigno internazionale, la coltivazione di queste uve appare certamente piĂą problematica di altri vitigni, a causa della particolare sensibilitĂ  agli stress idrici. Il vino prodotto riesce tuttavia a mantenere piĂą di altri vitigni le proprie caratteristiche aromatiche in ambienti particolarmente caldi.

 

Brevi cenni storici del vitigno

Come detto precedentemente le origini sono particolarmente controverse ed incerte; secondo le più importanti ricerche condotte, gli studiosi sono più o meno concordi sul fatto che l’uva sia originaria dell’antica Persia (attuale Iran).
Secondo una leggenda, il vitigno sarebbe stayo importato in epoca Romana dall’Antico Egitto nella città di Siracusa: l’Imperatore Marco Aurelio Probo, nel corso del III, decise di importare dei vigneti egiziani nella Penisola Italica; furono così piantati copiosamente nei pressi di Siracusa, per un rilancio della coltivazione della vite.
Si narra inoltre che il vino ottenuto dalla vinificazione di uve Syrah, fosse il preferito della Regina egiziana Cleopatra.
Secondo opinioni decisamente più “recenti”, il vitigno sarebbe documentato nella Francia meridionale nel corso del XIII secolo, nella zona di Tain-l’Hermitage, rispettivamente tra il Rodano e le Alpi. Il vitigno sarebbe stato importato sul territorio transalpino meridionale, dall’antico oriente, grazie ai viaggi dei Crociati ed in particolare grazie al cavaliere templare Henri Gaspard de Sterinberg.
E’ certo che il vitigno si diffuse rapidamente in Europa a partire dal periodo medievale e cominciò ad essere utilizzato per effettuare il taglio di vini rossi, in Francia, in Italia, in Grecia e in Spagna. Successivamente venne esportato anche in altre parti del mondo ed in particolare in Australia, Sudafrica e California.

 

Lo sviluppo in Italia

Le prime testimonianze e documentazioni della presenza del vitigno nel nostro Paese risalgono al 1828: le testimonianze si riferiscono alla presenza del vitigno Syrah, nella collezione privata del mantovano Acerbi, uno dei piĂą importanti ampelografi italiani: il vitigno era presente nella collezione con il nome di Grosse Serine o Hermitage.
In Sicilia, il vitigno fu per la prima volta indicato e documentato dal Barone Mendola, all’interno del catalogo del nobile nell’anno 1868, per la prima volta con il semplice nome di Syrah.
Alla fine dell’Ottocento, il vitigno era presente in quasi tutte le Regioni del nostro Paese e principalmente in Toscana, dove queste uve venivano usate per essere assemblate al Sangiovese per costituire il Chianti.
Le migliori produzioni toscane, si ispirano alle blasonate produzioni francesi della Cote du Rhone, espressioni assolutamente selvagge ma ricche di intense note fruttate (ribes nero, prugna e mora).

Nella nostra enoteca online puoi trovare tutti i vini a base di uve Syrah di tutte le regioni italiane e delle piĂą importanti e rinomate aree della Francia. Grandi vini, spesso premiatissimi da acquistare a prezzi bassi ed approfittando di sconti ed offerte speciali che ti permetteranno di assaggiare grandi vini a prezzo di outlet.

Leggi di piĂą
Leggi di meno