Catalogo Vini Bianchi Sardegna

Hai scelto
Filtri
Filtra per

Fascia di prezzo
Vini a tema
Mostra tutti i filtri

“Sienda” è un Vermentino intenso ed elegante, dal profilo sapido e minerale, perfetto per accompagnare la cucina di mare e le carni bianche leggere.

Più venduti
GR
2 bicchieri

Vino bianco sardo di grande valore e rarità. E' prodotto infatti con le uve del "Granazza": un vitigno autoctono sardo che stava scomparendo e che è stato recuperato dall'oblio. Le viti da cui si ricava questo vino sono inoltre molto vecchie ed ahanno un'età compresa tra i  50 ed i 100 anni e producono frutti di grande valore. Ha profumi fini e delicati, e gusto pieno, ricco e dal finale lungo. È consigliato abbinarlo con la cucina di mare e fritture leggere di verdure

Vi
3 Viti AIS
GR
2 bicchieri

Il Vermentino di Gallura "Monteoro" Sella & Mosca è un vino bianco fermo che sorprende per freschezza e mineralità. Ha un intenso e luminoso colore giallo paglierino. Ricco e di tessitura setosa, si apre con profumi di agrumi ed erba appena falciata. Il sorso è vivace, molto fresco e caratterizzato da una spiccata acidità che si staglia netta anche nel finale

Vi
3 Viti AIS
JS
91/100
GR
2 bicchieri
Bi
Bibenda 4 Grappoli

Il Vermentino di Sardegna "Merì" della Cantina Argiolas è un Vino Bianco Sardo dal profumo elegantemente fruttato e dal colore giallo paglierino scarico con riflessi verdognoli. Al naso emergono intensi profumi primari di agrumi e frutta fresca. Al palato è fresco, sapido, equilibrato, delicato e fine. Ottimo come aperitvo ed in accompagnamento ad antipasti e piatti leggeri a base di verdure

JS
90/100
WE
91/100
Ve
90/100
GR
2 bicchieri
Bi
Bibenda 4 Grappoli

Il Vermentino di Sardegna "Costamolino" della Cantina Argiolas è un vino bianco dal profumo delicato e dal colore paglierino chiaro. Il profumo è elegante e sottile, con note di pesca bianca, ananas, nespole ed una spiccata salinità. Il sorso è asciutto, fresco, con buona sapidità ed una lunga scia finale

JS
92/100

Vino di incredibile struttura ricchezza di aromi prodotto esclusivamente dalle uve del vitigno autoctono Granazza. Ha un colore giallo dorato intenso con riflessi dorati. La gamma aromatica è incredibilmente ampia, con sentori delicati di agrumi, anice, Malto d’orzo, fiori secchi e miele di acacia. Il sorso è deciso, molto sapido, minerale e con eleganti sentori vanigliati. Affina 24 masi in barrique. Vino fatto come una volta con antiche tecniche artigianali.

Il Vermentino di Sardegna "Lugore" di Sardus Pater è un vino bianco di buona intensità dal colore giallo paglierino luminoso impreziosito da riflessi verdognoli. L’analisi olfattiva evidenzia eleganza, arricchita da sentori di pesca, mela e note minerali. Il gusto è fresco, sapido, corposo e dalla buona persistenza

Ve
88/100
Bi
Bibenda 4 Grappoli
GR
2 bicchieri
Bi
Bibenda 4 Grappoli

Un vino bianco sardo fresco e brioso questo Vermentino di Gallura “Meoru” DOCG, fiore all’occhiello delle cantine Tani; affina per sei mesi su fecce fini e in acciaio, per uno slancio aromatico persistete ed equilibrato. Al naso erbe aromatiche, mandorla e agrumi, per un assaggio poi avvolgente.

Vino dolce passito morbido, corposo e di grande eleganza. Ha colore ambrato e profumi di grande complessità ed ampiezza che vanno dall'arancia candita allo zabaione fino alla vaniglia. Il sorso è un'esplosione di dolcezza e morbidezza, riequilibrate da una giusta dose minerale. Prodotto dalla vinificazione di uve autocotne sarde “Nasco” raccolte in leggera surmaturazione per avere una maggiore concentrazione di zuccheri e di aromi. Affina 14 mesi in barrique.

Ve
95/100
Bi
Bibenda 4 Grappoli

Vino bianco sardo dai richiami olfattivi di frutta tropicale, muschio e note floreali. Il sorso è avvolgente, dal finale lungo.

JS
92/100
GR
2 bicchieri
Bi
Bibenda 4 Grappoli
Ve
89/100

Creata nel 1995 l’appellativo Tharros include i vini prodotti nella provincia di Oristano e in particolare quelli all’interno della Valle del Tirso, dove sono collocati i vigneti Contini. Vinificato in vasche di acciaio “Karmis” ama la cucina di mare e gli antipasti leggeri, ma è perfetto anche come aperitivo.

Vi
3 Viti AIS
Ve
88/100
Bi
Bibenda 4 Grappoli

Il Vermentino di Sardegna “Pariglia” della Cantina Contini è un vino bianco dal colore paglierino con riflessi oro. Delicatamente aromatico e fresco, mette in mostra note fruttate e floreali di rosa ed acacia. Sorso sapido, fresco, elegante e con un finale persistente

Ve
88/100

La Sardegna è una regione in grado sempre di stupire. I suoi vini sanno di mare e di vento come questo Vermentino. Fresco, delicatamente salino, robusto al sorso e con delicati profumi di agrumi e macchia mediterranea. Affina in acciaio.

Maturato in piccoli caratelli di legno, secondo il Metodo Solera, questa Vernaccia di Oristano è frutto di una lavorazione e di una tradizione che dura da decenni nelle cantine di Contini. Vino importante, intenso e complesso, è ottimo come vino da meditazione o per accompagnare formaggi molto saporiti ed erborinati.

GR
3 bicchieri rossi
Ve
97/100
Bi
Bibenda 5 Grappoli
Vi
4 Viti AIS

Rosato chiaro alla vista, con sfumature ramate, “Elat” è un vino bianco moderno e originale, ottenuto da uno dei principali vitigni autoctoni del Sulcis. Ottimo come aperitivo o per accompagnare sushi, crostacei e delicati piatti di pesce.

Da bere tutti i giorni Più venduti

Vino fermo equilibrato che si presenta alla vista di colore paglierino con sfumature verdognole. All’olfatto emergono note di agrumi e spezie. All’assaggio è fresco e morbido. Affinamento in vasche di cemento vetrificato per circa 3 mesi.

Vi
3 Viti AIS
Bi
Bibenda 4 Grappoli

Orange Wine di grande carattere e complessità gusto-olfattiva, “Sulle Bucce” di Giuseppe Sedilesu è perfetto da servire durante una serata di degustazione di vini artigianali. Ottimo per accompagnare formaggi stagionati e preparazioni importanti e strutturate di pesce e carne bianca.

Vermentino prodotto solo nelle migliori annate, il “Sienda il Decennio” vinifica in acciaio e in tini di legno. Da abbinare con sushi e crudi di mare, ma anche con carni bianche e pollame.

GR
2 bicchieri rossi

Maturata per almeno 15 anni in piccoli caratelli di castagno, attraverso il Metodo Solera, la Vernaccia di Oristano di Contini offre un sorso di grande complessità e persistenza gusto-olfattiva. Da gustare da sola o con pasticceria secca e paste di mandorla.

Ve
93/100
GR
2 bicchieri rossi
Bi
Bibenda 4 Grappoli
Vi
4 Viti AIS

Vino bianco del territorio, sapido e minerale, si abbina con antipasti, carni bianche delicate e piatti di pesce.

GR
3 bicchieri rossi
Bi
Bibenda 4 Grappoli

Il vino bianco "Giancu" di U Tabarka è un Vermentino dal colore giallo paglierino luminoso impreziosito da riflessi verdognoli. L’analisi olfattiva evidenzia eleganza, arricchita da profumi di pesca e mela, da sentori minerali e vegetali. Il gusto è fresco, sapido, corposo e dalla buona persistenza

Ve
88/100

Frutto di una lavorazione che dura da decenni, la Vernaccia di Oristano di Contini affina in caratelli di legno scolmi, secondo il Metodo Solera, per un periodo di circa 10 anni. Affascinante e vellutato è ottimo come fine pasto o per accompagnare dessert e bottarga di muggine.

Il vino bianco "Perdigiornou" U Tabarka è un vino bianco di Sardegna dal colore giallo paglierino intenso impreziosito da sfumature verdognole. L’analisi olfattiva evidenzia profumi di albicocca e mela arricchiti da sentori minerali e floreali. Il gusto è morbido, equilibrato, sapido, lungo e persistente

Vi
3 Viti AIS
Ve
89/100

Bianco dolce da uve stramature dal sorso giustamente sapido e fresco. Chiusura persistente e lunga. All’olfatto affiorano sentori di albicocche, frutta fresca e miele.

Il Vermentino di Gallura “Rena Bianca” è ottenuto da vecchie viti di vermentino, la maggior parte a piede franco. Grazie al suo profilo ricco di salinità, è perfetto per accompagnare tutta la cucina di pesce, specialmente crostacei e frutti di mare.

Vi
3 Viti AIS

Bianco fresco ed equilibrato, il Vermentino di Sardegna firmato 300 Giorni di Sole è perfetto come aperitivo e per accompagnare stuzzichini e antipasti leggeri. Ottimo con tutta la cucina di mare e con piatti vegetariani.

Vermentino minimalista e pulito, dai riverberi agrumati, il “Cheremi” vinifica in acciaio e si abbina con piatti di pesce, antipasti leggeri e carni bianche.

GR
2 bicchieri

Un vino atipico e molto interessante questo Vermentino di Gallura in versione amabile. Nasce da terreni sabbiosi e a piede franco della Gallura e vinifica in acciaio. Da provare come aperitivo o per accompagnare crostacei e molluschi

Vi
3 Viti AIS
GR
2 bicchieri

Brillante, fresco, leggero, persistente e versatile: ecco il Vermentino di Gallura “Taerra” della cantina Tani, un vino bianco di nazionalità sarda e prodotto dalle cantine Tani. Agrumato e con delicate note floreali, a tavola si presta bene sia come calice da aperitivo che per arricchire un pasto principale. Servilo in calice di media apertura alla temperatura di circa 10°C. Affinamento in acciaio su fecce fini per 6 mesi

Vi
3 Viti AIS
GR
2 bicchieri

Vino bianco che segue affinamento sui lieviti per 4 mesi, prodotto con uve Vermentino e Sauvignon Blanc. L’ampio bouquet olfattivo apre a note di menta, mela verde, foglia di pomodoro, crosta di pane e capperi. Il sorso è pieno ed equilibrato.

RP
88/100

Orange Wine di grande carattere e complessità gusto-olfattiva, “Sulle Bucce” di Giuseppe Sedilesu è perfetto da servire durante una serata di degustazione di vini artigianali. Ottimo per accompagnare formaggi stagionati e preparazioni importanti e strutturate di pesce e carne bianca.

Sl
Slowine Vino Slow

Ottimo vino bianco di Sardegna dal colore giallo paglierino limpido e con riflessi dorati. E’ prodotto con uve Vermentino vendemmiate tardivamente in modo che gli acini abbiano una maggiore concentrazione di aromi e di zuccheri in grado di donare un nettare con un maggiore grado alcolico ed una incredibile ricchezza aromatica. Ha aromi complessi con note floreali di fiori d'arancio, gelsomino e glicine a cui seguono sensazioni di miele ed agrumi. Il sorso è bello secco, avvolgente e caldo. Chiude con un retrogusto impostato su toni agrumati. Affina 8 mesi in botte piccola.

GR
3 bicchieri rossi
Vi
3 Viti AIS
RP
90/100
LM
90/100
JS
95/100

Vermentino di Gallura fresco e immediato, giocato sulla piacevolezza della beva. Vinificato in acciaio a partire da viti giovani, coltivate su terreni sabbiosi vicini alla fascia costiera.

Il "Cerdena Bianco" di Argiolas è un vino bianco sardo avvolgente e di grande consistenza aromatica. Ha profumo fine, ampio, persistente, con punte di rovere e di frutta esotica, frutta secca, miele e burro con sottofondo lievemente speziato. Al palato è un vino intenso, persistente, strutturato e coinvolgente. Affina 12 mesi in barrique di rovere francese. Il nome “Cerdena” significa Sardegna in Catalano.

GR
2 bicchieri rossi
Ve
94/100
Bi
Bibenda 4 Grappoli

Vino bianco sardo dai richiami olfattivi di frutta tropicale, muschio e note floreali. Il sorso è avvolgente, dal finale lungo.

JS
92/100
GR
2 bicchieri
Bi
Bibenda 4 Grappoli

"S'Elegas" della Cantina Argiolas un vino bianco sardo prodotto con uve autoctone Nuragus. Ha colore giallo paglierino chiaro e profumo fresco, fruttato e con percezioni minerali. Il sorso è pieno, morbido e delicatamente sapido.

Il Passito "Angialis" della Cantina Argiolas è un vino sardo delicatamente dolce dal colore giallo paglierino intenso. E' prodotto con uve surmaturate in vigna e ai raggi del sole ed è estremamante ricco di aromi primari intensi e marcatamente mediterranei. Al naso emergono bellissime note di frutta secca, agrumi, erbe aromatiche e miele. Il sorso è elegantemente dolce, rotondo, grasso e con un buon retrogusto sapido che lo rende ancora più piacevole e mai stucchevole

Vi
3 Viti AIS
Ve
94/100
Bi
Bibenda 4 Grappoli

Freschezza ed eleganza sono aggettivi che esprimono alla perfezione l’esperienza di assaggio di questo Spumante Brut Tagliamare: è prodotto con metodo Martinotti-Charmat in Sardegna, presso la cantina Argiolas , da un vitigno molto antico. Offre sentori pieni e persistenti di pera, erbe aromatiche e fiori, per un assaggio brioso e molto appagante. Vinificazione su propri lieviti in acciaio per circa 1 mese

Il Vermentino di Sardegna "Giba" della Cantina Giba è un vino bianco sardo fresco e nitido negli aromi. Ha colore paglierino oro ed il profumo è delicato e con sentori di fiori bianchi, frutta estiva e note minerali. Il sorso è fresco, molto piacevole e segnato da una buona sapidità che si amplia su finale. Matura solo in acciaio.

GR
2 bicchieri rossi

Il Vermentino di Sardegna “Lanùra” offre un sorso fresco e floreale, caratterizzato da decisa tensione sapida, in linea con il territorio di provenienza e il varietale.

Vino bianco ottenuto esclusivamente con uve Vermentino, dalla grande ricchezza olfattiva. Si apprezzano al naso sentori di salvia, menta, rosmarino e frutta a polpa bianca matura. Sorso caldo, persistente ed equilibrato.

GR
2 bicchieri
Bi
Bibenda 4 Grappoli

I Vini Bianchi di Sardegna

La Sardegna è un’isola che non si fa mancare nulla: paesaggi mozzafiato, un mare cristallino che rivaleggia con quello dei ben distanti tropici, una tradizione gastronomica variegata e gustosa e degli ottimi vini, sia rossi sia bianchi.
Per quanto racchiusi in un territorio limitato, i Vini Bianchi di Sardegna riescono ad accontentare ogni palato, offrendo profumi e sapori invitanti, perfetti per tanti possibili e diversificati abbinamenti.
Siamo di fronte a bianchi dalla grande personalità, intensi negli aromi e nel gusto, tutti a base di vitigni ormai autoctoni che hanno saputo trovare nel selvaggio territorio sardo, tra mare e monti, un habitat davvero ideale per regalare vini davvero gustosi.
Se ancora non avete avuto modo di fare da vicino la conoscenza con i Vini Bianchi di Sardegna, continuate la lettura … troverete sicuramente quel vino bianco sardo che farà al caso vostro!

Il Vermentino di Gallura

Il Vermentino di Gallura è senz’altro il re dei Vini Bianchi della Sardegna, prodotto da quell’omonimo vitigno che, nell’isola e, soprattutto, nel Nord, è riuscito ad acclimatarsi alla perfezione.
Dal tipico suolo granitico della Gallura e da quel clima Mediterraneo, caldo ma rinfrescato dalla costante brezza marina, le uve di Vermentino acquistano un’incredibile aromaticità e una raffinata potenza gusto-olfattiva.
Da tali uve e da questo luogo magico, prende vita l’ottimo Vermentino di Gallura: un bianco sardo da gustare giovane e fresco ma capace anche di evolversi negli anni, acquistando una maggiore pienezza e uno spettro aromatico ancora più ampio.
E’ un vino che vuole e riesce a raccontare il mare: infatti, generalmente, viene prodotto utilizzando solamente l’acciaio, piuttosto che il legno, proprio per non modificare il naturale e genuino bagaglio di profumi delle uve di partenza. Quando viene affinato in botte, il passaggio viene svolto sempre con grande cautela, proprio per non mascherare quel suo gusto tipico, derivante dal vitigno coltivato nel suo terroir d’elezione gallurese.
Il Vermentino di Gallura è un bianco caratterizzato da una vivace tonalità di giallo paglierino, con vividi riflessi verdi.
Sprigiona profumi particolarmente invitanti, ricchi di sentori fruttati, floreali, minerali ed erbacei, con spesso note di pesca, albicocca, melone bianco, mela Golden, scorza di limone, fiori di campo e di zagara, maggiorana, origano, mandorla e salgemma.
All’assaggio, si rivela un vino di buona struttura, morbidezza e tenore alcolico, dotato di grande freschezza e di una sapidità ricca e persistente, su note saline e quasi salmastre: un bianco ottimo nel valorizzare il gusto del pescato, perfetto per accompagnare il gusto di antipasti, primi piatti e secondi a base di pesce, verdure e ortaggi, anche speziati.
Provate come riesce a essere delizioso in abbinamento a delle zuppe di pesce, a dei guazzetti con frutti di mare, a delle paste condite con un ragù di pesce o con crostacei e molluschi, accompagnati da verdure, a dei pesci cucinati al forno, in cartoccio, a dei frutti di mare gratinati.
Un vino da considerare anche di fronte a pietanze dallo spiccato sapore, come gli spaghetti con la bottarga o il sauté di cozze: con il suo buon equilibrio e la piacevole rotondità, il Vermentino di Gallura riesce a valorizzare il particolare gusto di questi ingredienti, senza accentuarne la sapidità.
Non solo pesce però! Con la sua ricchezza gusto – olfattiva e la struttura piena ed equilibrata è un bianco ottimo per sposare il gusto di tante pietanze a base di carni bianche, accompagnate da verdure e ortaggi.
Ottimo è l’abbinamento che vede il Vermentino di Gallura, magari in una versione affinata o superiore, protagonista in tavola accanto a una classica Paella alla Valenciana.

Il Vino Bianco Vermentino di Sardegna

Il Vermentino è il vitigno a bacca bianca più diffuso in Sardegna. Coltivato praticamente in tutta l’isola, è capace di regalare vini freschi e leggeri, ricchi di freschezza e di sapidità.
Come il suo fratello maggiore, il Vermentino di Gallura, il Vermentino sardo è un bianco che sprigiona raffinati e vivaci profumi floreali e fruttati, con più delicati accenni erbacei e minerali. Un vino senz’altro più leggero e delicato, rispetto alle sue versioni galluresi, ma non per questo meno piacevole.
Il Vermentino di Sardegna, con la sua ricca acidità e la briosa persistenza minerale e salina, è ugualmente un compagno perfetto nel valorizzare i profumi e i gusti del pescato: un vino estremamente versatile a tavola, da sorseggiare dal momento dell’antipasto fino ai secondi di pesce.
Se avete una gustosa orata da preparare al forno, con un contorno di patate, delle tartine con gamberi e zucchine,  un’insalata di scampi e avocado, una tartare di salmone, mango e nocciole, dei filetti di persico gratinati o una pasta con fasolari, il Vermentino di Sardegna rappresenta sempre un’ottima e gustosissima scelta.

Il Semidano

Molto gustosi sono i Vini Bianchi della Sardegna a base di Semidano, un vitigno a bacca bianca autoctono dell’isola, coltivato regionalmente da almeno tre secoli.
I vini a base di uve Semidano in purezza sono dotati soprattutto di aromi fruttati, con sentori di frutta estiva e a polpa gialla, e profumi minerali, che richiamano il mare e le sue spiagge.
Al gusto, sono dei bianchi caratterizzati principalmente da una ricca e persistente sapidità, con tocchi iodati, e da una vivace freschezza, doti che li rendono degni compagni della cucina di mare … ma non solo!
Sono vini capaci di accompagnare con gusto gli invitanti sapori di una classica Carbonara o di una Carbonara di pesce, di una frittura di calamari, gamberi e verdure, di primi piatti arricchiti con ortaggi profumati, crostacei e frutta secca.
Il Semidano regala vini perfetti in abbinamento a una lasagna di salmone e asparagi, a degli spaghetti conditi con un pesto di melanzane, a una sogliola alla mugnaia, a una tempura di gamberi e zucchine, a una tagliata di tonno con peperoni, a dei gamberi lardellati, a dei ravioli ripieni di scampi e burrata, a una carbonara con asparagi, a delle bruschette con porchetta e pomodorini.
Un bianco sardo da terra e da mare, perfetto per esaltare, ravvivare e mitigare le eventuali percezioni di grassezza e tendenza dolce presenti in un data pietanza. Non a caso è un bianco che viene spesso consigliato in abbinamento con l’anguilla fritta o incasada.

Il Nuragus di Cagliari

Contrariamente al vitigno Semidano, arrivato in Sardegna nel XVIII secolo, il Nuragus è molto più antico: forse, addirittura, una tipologia d’uva portata nell’isola dai marinai e commercianti fenici.
Dalla vinificazione in purezza dei grappoli di Nuragus, si ottengono dei vini bianchi caratterizzati da profumi delicati, principalmente fruttati e floreali, deliziosi, invitanti, davvero di grande finezza.
Si tratta di vini che rivelano un bouquet aromatico composto da sensazioni tenui, di fiori di ginestra, mimosa, acacia e gelsomino, con tocchi lievemente più dolci, che richiamano le susine, la mela Golden, i limoni e le rose tea. Bianchi ricchi di una saporosità fresca e delicatamente sapida, di buona morbidezza ed equilibrio, perfetti, come gusto e aromi, nell’arricchire la succulenza e la genuinità di tanti crudi di pesce e insalate di mare.
I Vini Bianchi di Sardegna, a base di Nuragus, sono perfetti nell’arricchire la naturale e squisita sapidità marina delle insalate tiepide di polpo e patate e delle tartare a base di tonno, salmone, gamberi e ricciola.

Il Torbato

Protagonisti degli ultimi anni, sono anche i vini bianchi fermi e spumanti a base di uve Torbato, un vitigno appartenente alla famiglia delle Malvasie, arrivato in Sardegna probabilmente durante la dominazione spagnola.
I vini a base di uve Torbato si rivelano con una piacevole aromaticità, fruttata e fragrante, con delicate note di frutta secca. All’assaggio mostrano una mineralità particolarmente gustosa e un ottimo sprint fresco sapido.
Si tratta di bianchi che, a tavola, fanno ottima figura accanto a pietanze di mare e vegetariane, da abbinare a degli spaghetti con vongole e telline o con dei ravioli ricotta e spinaci, conditi con burro e salvia e, se in versione spumante, a delle gustose fritture di paranza o di calamari e gamberi.

La Vernaccia di Oristano

Forse uno dei più celebri e caratteristici Vini Bianchi della Sardegna. La Vernaccia di Oristano non ha bisogno di troppe presentazioni, un bianco dal gusto intenso e ricco, difficile confonderlo o dimenticarlo!
Si tratta di un vino dal ventaglio aromatico ampio e variegato, con intense sensazioni di frutta dolce matura e secca, con importanti percezioni speziate. Un bianco che regala deliziose note di mandorle e nocciole, di pesche sciroppate, di albicocche mature e fichi secchi, di miele di castagno e cera d’api, di noce moscata, curcuma e curry.
Un vino dal gusto imponente, di decisa morbidezza, con un eccellente equilibrio tra freschezza e sapidità, caratterizzato da un cospicuo tenore alcolico e da una lunghissima e saporita persistenza, con ricordi di frutta secca.
La Vernaccia di Oristano è un bianco strutturato, dal gusto pieno e vellutato, perfetto per accompagnare, con la sua intensità gusto – olfattiva, pietanze succulente e ricche di sapori e profumi.
Consigliatissimo in abbinamento alla pasta con la bottarga e con i formaggi erborinati, in assolo o usati come condimento o ripieno di una pasta.
Per la sua particolare rotondità è un vino che riesce bene a sposare anche il gusto tipicamente salino delle ostriche: un frutto di mare spesso difficile da abbinare.
Ecco, con la Vernaccia di Oristano, non rischiate di rendere troppo salate e immangiabili le raffinate ostriche. Una scelta e un abbinamento tutto italiano che non fa rimpiangere il più classico dei Muscadet francesi, solitamente consigliato accanto a questi pregiati molluschi.
Tutti questi strepitosi  vini bianchi sardi li puoi scoprire ed acquistare online su WinePoint. Per ogni vino potrai trovare scheda tecnica con descrizione del vino e tecniche di vinificazione, riconoscimenti di importanti guide come Gambero Rosso, Luca Maroni, Vitae AIS, Bibenda, Wine Spectator, James Suckling ...