trevisani

La Cantina Trevisani è una delle realtà più interessanti dell’area del Garda. Si trova nei pressi di Gavardo, nella frazione Soprazocco, una splendida zona nell’entroterra della sponda bresciana del Garda, da sempre molto vocata per la viticoltura.
L’area è caratterizzata dalla presenza colline d’origine morenica formate da un antico ghiacciaio alpino, che ha lasciato in eredità suoli composti da ciottoli, ghiaie sabbia e limo, molto drenanti a adatti alla vite.
Il clima è particolarmente mite, quasi mediterraneo. Le belle esposizioni soleggiate risentono del benefico influsso delle brezze del lago, che mantengono le uve sane e addolciscono le temperature. La tenuta è stata creata negli anni ’60 e ancora oggi ha conservato una dimensione familiare e un volto artigianale, che si rispecchiano nei vini, sinceri e schietti.
Le vigne si trovano nei territori comunali di Gavardo, Puegnago e Salò e si estendono complessivamente su una decina di ettari. Fin dall’inizio sono stati scelti alcuni vitigni internazionali che si sono adattati molto bene al microclima della zona e ai terreni, come il Cabernet Sauvignon, il Merlot, lo Chardonnay, il Sauvignon Blanc, oltre all’antica varietà veneta Berzamina e al Rebo, un incrocio tra Merlot e Teroldego.
Il centro dell’attività è la vigna, che viene gestita con la massima cura e attenzione, in modo da portare in cantina sempre uve mature sane e genuine. I vini illustrano perfettamente questa filosofia e sono una diretta sintesi della perfetta interazione tra vitigno e terroir. Etichette autentiche, sincere che si pongono tra le migliori espressioni del territorio. Una piccola produzione d’eccellenza da non lasciarsi sfuggire.

Leggi di più
Leggi di meno
I vini di trevisani

Ottimo per una cena tra amici, il “Balì” di Trevisani è un bianco fresco e minerale, da abbinare con tutta la cucina di mare.

Solido e fruttato il “Due Querce” di Trevisani è perfetto per accompagnare pranzi in famiglia e tra amici. Si abbina con carni rosse alla brace e arrosto, ottimo anche con formaggi e secondi piatti di terra.

“Sùer” è un rosso da stappare durante tutte le occasioni informali, con amici o in famiglia. Ottimo per accompagnare primi e secondi piatti di terra e di carne, ma anche formaggi e pollame nobile.

Giovane, fresco, sapido e fruttato, così si può sintetizzare il “Berzamina” di Trevisani. Vino da tutto pasto e da occasioni informali, si abbina con primi e secondi piatti di carne e di terra.

Lo Spumante Metodo Classico Talento “Galuzzo” affina in bottiglia e sui lieviti per almeno 15 mesi ed è perfetto servito come aperitivo. Si rivela un vino fresco e minerale, dal sorso sapido e stuzzicante, perfetto per una lunga e spensierata serata tra amici.

Fresco, fruttato ed elegante, il Rebo “Diana” è perfetto da stappare per un pranzo domenicale o per una serata informale. Ottimo da abbinare a secondi piatti di carne rossa e formaggi di media stagionatura.