tenuta il palagio

La Tenuta il Palagio si trova a Figline Incisa Valdarno, nella splendida area collinare del Chianti.
Alla fine degli anni ’90, è stata acquistata del celebre cantante inglese Sting e della moglie Trudie, da sempre innamorati della Toscana.
Da allora è diventata una sorta di buen retiro, in cui Sting trascorre lunghi periodi per rigenerarsi, grazie alle affascinanti atmosfere di un paesaggio di straordinaria armonia e bellezza.
La tenuta ha origini cinquecentesche e oltre alla splendida villa patronale, comprende vigneti, oliveti e frutteti, gestiti in regime di agricoltura biologica, nel pieno rispetto della natura.
L’area è, infatti, da sempre vocata alla coltivazione della vite e in particolare delle uve a bacca rossa, tra cui spicca il Sangiovese, vero principe di queste terre.
Il clima dolce, mite e ventilato, e i suoli composti da terreni pietrosi, ricchi di galestro e di alberese, sono molto adatti a una viticoltura di qualità, basata su basse rese per ettaro.
Sting ha voluto mantenere viva quest’antica consuetudine del territorio e nel 2000 sono stati reimpiantati 11 ettari di vigneti con gli autoctoni Sangiovese, Canaiolo, Colorino, Vermentino, Trebbiano Toscano e gli internazionali Syrah, Merlot, Cabernet Sauvignon.
I nomi di vini sono spesso ispirati alla carriera musicale di Sting: Message in a bottle, Message in a bottle bianco, When we dance e sintetizzano perfettamente lo spirito del grande artista.
Si tratta, infatti, di vini che nascono nella terra di Toscana, ma che sono ispirati e guardano verso un orizzonte internazionale, sia per quanto riguarda l’utilizzo dei principali vitigni francesi, sia per lo stile morbido e armonioso, che va incontro soprattutto al gusto e alle aspettative dei mercati esteri.
Etichette di eccellente qualità, che ogni appassionato di musica e buon vino dovrebbe assaggiare. Acquistale online su WinePoint.

Leggi di più
Leggi di meno
I vini di tenuta il palagio

Rosso toscano scorrevole e fruttato al palato, da servire con le preparazioni di carne e i piatti tipici della cucina toscana.

Super Tuscan equilibrato e molto piacevole, affinato in barriques usate per 12 mesi. Offre un sorso rotondo e ben strutturato, da abbinare a carni rosse e selvaggina.