provima

Uno dei bianchi italiani di maggior carattere è sicuramente il Verdicchio. Nelle Marche questo vitigno si coltiva da sempre e veniva utilizzato già all'epoca dei Romani. Ed è a Matelica, nel cuore dell’Alta Vallesina in provincia di Macerata, che si trova la cantina Provima (Produttori Vitivinicoli di Matelica). E' la più antica dell'area e la sua nascita risale al 1932.

L'attuale cooperativa fu fondata nel 1978. Infatti non parliamo di un produttore, ma di 80 diversi viticoltori che interessano un totale di circa 120 ettari di vigneti sparsi su colline ricche di argilla sabbiosa e calcare. E naturalmente il protagonista assoluto è proprio il Verdicchio di Matelica, affiancato da piccole ma peculiari produzioni di vini rossi.

Negli ultimi anni in Provima si è voluto dimostrare come sia possibile produrre vini di alta qualità e forte personalità valorizzando questo vitigno autoctono, ponendo particolare attenzione all'ambiente e alla viticultura sostenibile. La produzione attuale è di circa 200.000 bottiglie, suddivise tra il marchio storico Provima ed il nuovo nato Lamelia. Il brand Lamelia è stato introdotto nel 2014 ed ha già ottenuto anche riconoscimenti internazionali, oltre a quelli della critica nazionale. Nel 2018 sono stati aggiunti anche due vini biologici con la gamma chiamata "EGOS", un Verdicchio ed un Merlot. Quasi il 40% della produzione è destinato all'esportazione.

La produzione prevede nove etichette a marchio Provima e tre con Lamelia. Tra i più rappresentativi sicuramente il Verdicchio di Matelica Doc, dal naso floreale con note di frutta bianca e dal gusto fresco ed equilibrato, dotato della caratteristica acidità.
Il “Materga” Verdicchio di Matelica Riserva DOCG viene prodotto solo nelle annate migliori, con frutti raccolti a piena maturazione. Si tratta di un vino fortemente strutturato, parzialmente vinificato in cemento che termina l’affinamento con almeno 6 mesi di bottiglia.
Il “Terramonte” Verdicchio Di Matelica DOC firmato Provima, risulta fresco e sapido, ed è ottenuto sempre gli stessi vigneti, che la cantina identifica come “cru”, rendendolo così una delle massime espressioni del Verdicchio.

 

Leggi di più
Leggi di meno
I vini di provima

Questo Verdicchio di Matelica Bio è ottenuto da uve perfettamente mature e lavorate in regime di agricoltura biologica certificata. Dopo la vinificazione in acciaio inox riposa per almeno 2 mesi in bottiglia prima della messa in commercio. Da provare con antipasti di mare e tartare, salumi freschi e primi piatti leggeri.

LM
91/100
Vi
3 Viti AIS
GR
2 bicchieri

Ottenuto da uve merlot in purezza vinificate in vasche di cemento, questo Rosso delle Marche è perfetto per accompagnare primi e secondi piatti di carne e di terra. Ottimo anche con carni rosse preparate in modo semplice. Da consumare preferibilmente entro 2-3 anni dalla vendemmia.

GD
90/100
Vi
3 Viti AIS

Vinificato in acciaio e con presa di spuma in autoclave secondo il Metodo Charmat, lo Spumante Brut “Anno Domini 1579” è ideale come aperitivo o per accompagnare antipasti leggeri, crudi e piatti di pesce non troppo elaborati.

Un vino rosso molto interessante, ottenuto da un blend di uve merlot e petit verdot (40% e 40%), con aggiunta di sangiovese. L’affinamento avviene separatamente e prevede una maturazione in barrique per merlot e petit verdot, mentre il sangiovese affina in acciaio inox. Segue un ulteriore riposo in bottiglia di 6 mesi. Da abbinare a preparazioni importanti e saporite come arrosti e brasati di carne rossa e selvaggina.

Vi
3 Viti AIS
GR
2 bicchieri
LM
90/100

Un vino rosso molto interessante, ottenuto da un blend di uve merlot e petit verdot (40% e 40%), con aggiunta di sangiovese. L’affinamento avviene separatamente e prevede una maturazione in barrique per merlot e petit verdot, mentre il sangiovese affina in acciaio inox. Segue un ulteriore riposo in bottiglia di 6 mesi. Da abbinare a preparazioni importanti e saporite come arrosti e brasati di carne rossa e selvaggina.

Vi
3 Viti AIS
GR
2 bicchieri