Catalogo Verdicchio

Hai scelto
Filtri
Filtra per

Categoria
Fascia di prezzo
Filtra Fascia di prezzo
Carta dei vini
Filtra Carta dei vini
Filosofia produttiva
Vitigni
Mostra tutti i filtri
collestefano Verdicchio di Matelica Collestefano 2020

Vino bianco marchigiano dal colore giallo paglierino arricchito da riflessi verdognoli tipici del Verdicchio. Al naso emergono aromi di frutta bianca, mela verde, agrumi, e sentori floreali. Il sorso è sapido, di grande freschezza e succoso. Dotato di un’ottima mineralità ed un finale lungo e fruttato.

Da bere tutti i giorni Più venduti
GR
3 bicchieri rossi
Sl
Vino Quotidiano
pievalta Verdicchio Castelli di Jesi Classico Superiore 'Dominè' Pievalta 2018

Verdicchio sapido e minerale, proveniente dai migliori vigneti aziendali, “Dominè” è perfetto con piatti di pesce e crostacei.

Vi
3 Viti AIS
Sl
Vino Quotidiano
GR
2 bicchieri
Bi
Bibenda 4 Grappoli
belisario Verdicchio di Matelica 'Vigneti del Cerro' Belisario 2020
Da bere tutti i giorni
GR
2 bicchieri rossi
Bi
Bibenda 4 Grappoli
Ve
89/100
la staffa Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore 'Rincrocca' La Staffa 2017

Il Verdicchio dei Castelli di Jesi "Rincrocca" della Cantina La Staffa è un vino bianco dal colore giallo paglierino. Il bouquet dei profumi si apre con note di frutti bianchi, sambuco, lime e resina. Il gusto è strutturato, sapido, dal finale profondo.

Più venduti
GR
3 bicchieri rossi
Vi
3 Viti AIS
Sl
Slowine Vino Slow
Bi
Bibenda 5 Grappoli
velenosi Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico 'Querciantica' Velenosi 2020

Elegante ino bianco che si esprime al naso con note floreali e fruttate, ed in particolare con sentori che rimando alla ginestra, alla pesca e alla nespola. Il sorso è fresco, corposo e sapido. 

Da bere tutti i giorni Più venduti
LM
91/100
GR
2 bicchieri
Ve
87/100
villa bucci Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva Villa Bucci 2013

Bianco strutturato e imponente al palato, questo Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva affina in legno ed è perfetto per cene e pranzi formali. Si serve a circa 15-18 °C, avendo cura di aprire la bottiglia almeno 30 minuti prima della mescita.

Perfetti da regalare
GR
3 bicchieri rossi
JR
18/20
la staffa ''Mai Sentito'' Verdicchio Bianco Frizzante Sur Lie La Staffa

Il Verdicchio Bianco Frizzante "Mai Sentito” La Staffa è un vino bianco frizzante rifermentato in bottiglia dal colore giallo paglierino. L’analisi olfattiva porta in risalto note di agrumi e frutta gialla. Al palato è fresco, secco, delicatamente sapido e dissetante

tenuta di tavignano Verdicchio 'La Vergine' Tenuta di Tavignano 2018 - lieviti autoctoni e macerazione a contatto con le bucce

Verdicchio in stile “Orange Wine” quello della Tenuta di Tavignano, giocato sulla complessità e l’originalità di aromi e sapori. Non filtrato e non chiarificato “La Vergine” si abbina a piatti di carne bianca, pollame e pesce in salsa.

belisario Esino Bianco Belisario 2020
Da bere tutti i giorni
Ve
87/100
collestefano Magnum Verdicchio di Matelica Collestefano 2020 - cl 150

Il Verdicchio di Matelica Collestefano è un vino bianco dal colore giallo paglierino arricchito da riflessi verdognoli. Al naso esprime profumi di frutta bianca, pompelmo, mela e aromi floreali. Al palato è sapido, fresco e succoso dalla grande mineralità e dal finale fruttato.

GR
3 bicchieri rossi
Sl
Vino Quotidiano
belisario Verdicchio di Matelica 'Valbona' Belisario 2020
Da bere tutti i giorni Più venduti
GR
2 bicchieri
provima Verdicchio di Matelica 'Egos' Provima 2020 - Biologico

Questo Verdicchio di Matelica Bio è ottenuto da uve perfettamente mature e lavorate in regime di agricoltura biologica certificata. Dopo la vinificazione in acciaio inox riposa per almeno 2 mesi in bottiglia prima della messa in commercio. Da provare con antipasti di mare e tartare, salumi freschi e primi piatti leggeri.

LM
91/100
Vi
3 Viti AIS
GR
2 bicchieri
gagliardi Verdicchio di Matelica Selezione Gagliardi 2020

Verdicchio di Matelica espressivo e ben eseguito, questo vino bianco è perfetto come aperitivo o per accompagnare verdure e piatti della cucina di mare.

tenuta di tavignano Bianco Frizzante sur Lie 'Il Pestifero' Tenuta di Tavignano 2019 - Biologico

“Il Pestifero” di Tenuta di Tavignano vinifica in acciaio con controllo della temperatura e rifermenta in bottiglia per 2 mesi, senza filtrazioni e/o chiarifiche. Da abbinare ad antipasti saporiti, cucina etnica e finger food.

broccanera Spumante Metodo Classico Extra Brut Broccanera

Verdicchio vinificato secondo il Metodo Classico da Broccanera e prodotto in quantità limitate. Da abbinare a secondi piatti di pesce, antipasti misti e croccanti fritture di mare.

belisario Verdicchio di Matelica 'Meridia' Belisario 2017
GR
2 bicchieri rossi
Ve
90/100
Bi
Bibenda 4 Grappoli
belisario Verdicchio di Matelica 'Vigneti B.' Belisario 2019 - Biologico
Ve
88/100
GR
2 bicchieri
Bi
Bibenda 4 Grappoli
la monacesca Verdicchio di Matelica La Monacesca 2019

Vino bianco fermo di colore paglierino carico con richiami dorati. Al naso risulta complesso e si percepiscono sentori di agrumi, frutta appassita ed anice stellato. Sorso strutturato, sapido e persistente.

GR
2 bicchieri rossi
Bi
Bibenda 4 Grappoli
accadia Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico 'Evelyn' Accadia 2017 - Macerato e Non Filtrato

Una vinificazione che guarda alla tradizione contadina e artigiana del Verdicchio, realizzata però da Accadia in chiave contemporanea. Ottimo con la cucina di mare, zuppe di pesce con pomodoro, sushi e sashimi.

belisario Verdicchio di Matelica 'L'Anfora' Belisario 2020
Da bere tutti i giorni
GR
2 bicchieri
accadia Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico 'Evelyn' Accadia 2018 - Macerato e Non Filtrato

Una vinificazione che guarda alla tradizione contadina e artigiana del Verdicchio, realizzata però da Accadia in chiave contemporanea. Ottimo con la cucina di mare, zuppe di pesce con pomodoro, sushi e sashimi.

collestefano Spumante Metodo Classico di Verdicchio Extra Brut Collestefano 2018

Lo Spumante Extra Brut Collestefano è uno spumante Metodo Classico da uve Verdicchio di grande freschezza ed ottima pulizia aromatica. Ha colore giallo paglierino e perlage finissimo. Al naso esprime profumi di fiori ed agrumi. Al palato è minerale, slanciato e pulito. Affinato 18 mesi sui lieviti.

broccanera Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva 'Zirro' Broccanera 2015

Vinificato in acciaio e prodotto in piccole quantità, questo Verdicchio Riserva richiama il territorio e la sua vocazione vitivinicola nel sorso rotondo e minerale, dai netti riconoscimenti floreali e ammandorlati. Si abbina con pesce in salsa o carni bianche saporite.

provima Sèumante Brut 'Anno Domini 1579' Provimi 2019 - Metodo Charmat

Vinificato in acciaio e con presa di spuma in autoclave secondo il Metodo Charmat, lo Spumante Brut “Anno Domini 1579” è ideale come aperitivo o per accompagnare antipasti leggeri, crudi e piatti di pesce non troppo elaborati.

Vi
3 Viti AIS
LM
90/100
broccanera Verdicchio dei Castelli di Jesi Broccanera 2014

Vinificato in acciaio, questo Verdicchio riflette nel sorso il particolare e generoso terroir dei Castelli di Jesi e di Montale di Arcevia, zona di produzione delle uve. Dopo un riposo di 10 mesi sulle fecce fini, sempre in acciaio, il vino affina ulteriormente in bottiglia per 1 anno, prima della commercializzazione. Ottimo con primi e secondi piatti di mare.

tenuta di tavignano Verdicchio 'La Vergine' Tenuta di Tavignano 2018 - lieviti autoctoni e macerazione a contatto con le bucce

Verdicchio in stile “Orange Wine” quello della Tenuta di Tavignano, giocato sulla complessità e l’originalità di aromi e sapori. Non filtrato e non chiarificato “La Vergine” si abbina a piatti di carne bianca, pollame e pesce in salsa.

vignamato Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico 'Valle delle Lame' Vignamato 2020

“Valle delle Lame” vinifica in solo acciaio ed è perfetto con antipasti di mare, fritture leggere e con secondi piatti di pesce.

Novità
vignamato Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva 'Ambrosia' Vignamato 2017

“Ambrosia” è ottenuto da uve verdicchio coltivate nella zona più antica e classica della Denominazione, sulle colline di San Paolo Jesi, in provincia di Ancona. Ottimo con piatti di pesce elaborati, affumicati e in salsa.

Novità
GR
3 bicchieri rossi
Bi
Bibenda 4 Grappoli
vicari Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva 'Oltretempo' Vicari 2015

Verdicchio complesso e di grande impatto gustativo, si abbina con piatti di pesce in salsa, crostacei e secondi piatti di carne bianca. Dopo la vinificazione in bianco e sulle fecce fini, matura e affina per un periodo di almeno 30 mesi in bottiglia.

GR
2 bicchieri
Bi
Bibenda 4 Grappoli
Ve
89/100
tenuta di tavignano Spumante Metodo Classico Dosaggio Zero Tenuta di Tavignano 2018 - da uve Verdicchio

Tenuta di Tavignano presenta un vino Spumante di grande qualità, giocato sull’ottima propensione del varietale alla spumantizzazione. Fresco e sapido, questo Dosaggio Zero è perfetto come aperitivo, per accompagnare tartine e bruschette, salumi e affettati di media stagionatura. Ottimo con gli antipasti di pesce.

montecappone Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore 'Cogito A.' Montecappone 2018

Verdicchio dei Castelli di Jesi Biologico e dallo stile classico e tradizionale. Vinifica in cemento e si serve a circa 12-14 °C per esaltane la delicata complessità gusto-olfattiva.

Vi
3 Viti AIS
accadia Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore 'Cantorì' Accadia 2017

Verdicchio di grande struttura e dal lungo potenziale evolutivo (oltre 15 anni), proposto da Accadia in edizione limitata e bottiglie numerate. Si abbina con la cucina di pesce, ma anche con primi piatti al ragù bianco, pollame nobile e carni bianche. Da provare con la classica Carbonara.

lanari 'SoloSara' Lanari 2019 Marche Bianco IGT

“Solosara” richiama la tradizione contadina del Monte Conero, grazie ai vitigni utilizzati e allo stile fresco e immediato. Ottimo con la cucina di mare e in particolare con il pesce dell’Adriatico.

broccanera Verdicchio dei Castelli di Jesi 'Suprino' Broccanera 2016

Vinificato in solo acciaio, questo Verdicchio dei Castelli di Jesi di Broccanera è ideale da servire come aperitivo o per accompagnare piccoli antipasti e canapè.

mecella enzo Verdicchio di Matelica 'Godenzia' Enzo Mcella 2017

Morbido e piacevole al palato, “Godenzia” si presenta come un Verdicchio elegante ed equilibrato, dai delicati sentori vanigliati. Ottimo con primi e secondi piatti di pesce.

GR
2 bicchieri

Il Verdicchio, conosciuto anche come Verdicchio Bianco, è l’assoluto principe dei vitigni a bacca bianca delle Marche, diventato celebre nella seconda metà del secolo scorso anche grazie alla sua famosa e iconica bottiglia, in forma di anfora, classe 1953.

Benchè l’affascinante anfora sia stata tralasciata da molti produttori e vignaioli, la qualità del nettare all’interno delle bottiglie, siglate come Verdicchio, è sempre ben riconoscibile, per tipicità e gusto.
I vini italiani, a base di Verdicchio in purezza, sanno bene come accompagnare, con disinvoltura ed equilibrio, il fascino multiforme dell’enogastronomia italiana.
Proprio per questo motivo, benché estremamente popolari nelle Marche, viaggiano oggi in tutta Italia e vengono pienamente apprezzati anche all’estero. Vini bianchi marchigiani dotati di un fascino tutto particolare … impossibile restarne indifferenti!
Perché? Scopritelo leggendo le peculiarità più interessanti legate a questo celebre e antico vitigno, autoctono della nostra penisola.

Verdicchio Vino, storia e origini

Il Verdicchio è un vitigno anticamente legato al nostro territorio, già citato addirittura in epoca romana, dall'agronomo latino Lucio Giunio Moderato Columella, che lo annovera, nel suo De Re Rustica, tra le più note varietà italiche di vite.
Oggi è un grande vitigno marchigiano ma ha avuto una storia molto complessa ed in passato non sono state sempre capite tutte le sue qualità. Considerato attualmente come il più grande autoctono a bacca bianca della regione Marche, benché coltivato sporadicamente anche in Abruzzo, Umbria e Lazio, fu probabilmente nativo del territorio Veneto.
Alcuni recenti studi genetici hanno infatti confermato una stretta parentela tra il Verdicchio e il Trebbiano di Soave, un altro vitigno a bacca bianca di antiche origini venete, oggi vinificato in purezza da pochissimi produttori.
Pertanto, sembra probabile che il Verdicchio sia giunto nelle Marche proprio dal Veneto, magari attraverso la migrazione di quelle numerose famiglie di agricoltori, sfuggite alle epidemie che sfiancarono diverse aree della nostra penisola alla fine del 1300.

Verdicchio Vitigno: coltivazione e allevamento

Un vitigno inconfondibile, già solo per il tipico aspetto dei suoi grappoli, dalla forma cilindrica e spesso alati, ricchi di acini compatti, perfettamente sferici e dalla brillante colorazione verde, con sfumature giallo-dorate.
Il Verdicchio è un vitigno che, per la sua scarsa resistenza agli attacchi delle principali malattie crittogamiche e la sua maturazione tardiva, predilige i terreni collinari, ben soleggiati.
Coltivato in pianura o in climi e zone particolarmente umide, risente del marciume, nonostante la sua buona vigoria generale.
L’uva Verdicchio si è dimostrata, nel tempo, non troppo esigente per quanto riguarda la tipologia del suolo di coltivazione, tuttavia sembra proprio che le uve migliori si ottengano da quei terreni profondi, argillosi e calcarei, ricchi di minerali silicei.

Verdicchio: le due Principali Zone di Produzione nelle Marche

I più celebri prodotti enoici a base di Verdicchio in purezza sono protagonisti di due importanti DOCG delle Marche: il Verdicchio dei Castelli di Jesi Riserva e il Verdicchio di Matelica Riserva.
Due zone di produzione, entrambe comprese tra le provincie di Ancona e Macerata e bagnate dal corso del fiume Esino, perfettamente scelte per valorizzare al meglio le potenzialità di quest’uva.
Ciò che differenzia i vini di queste due Denominazioni è soprattutto quella maggiore sensazione di freschezza e sapidità che spesso possiamo riscontrare nei Verdicchi Riserva prodotti nel territorio della DOCG Matelica, leggermente meno morbidi e con più evidenti note di mandorla amara, percettibili in finale d’assaggio.

I Vini a base di Verdicchio in Purezza: caratteristiche organolettiche

Non a caso si chiama Verdicchio! Un appellativo che viene suggerito non solo dalla tonalità degli acini ma anche da quel caratteristico colore, rivelato dai vini giovani, a base di quest’uva. Una tinta delicata che si accende di sfumature dorate, attraverso una più lunga evoluzione del vino, in acciaio e, talvolta, in legno.
I Vini a base di verdicchio in purezza sanno rivelare un doppio fascino, a seconda delle scelte produttive e del tipo di affinamento. I grappoli di Verdicchio sanno mettere in risalto le loro potenzialità sia se elaborati unicamente in acciaio sia se lavorati e lasciati maturare in legno.
I vini Verdicchio, prodotti unicamente in acciaio, si rivelano con le loro ricche doti di freschezza e di mineralità e la loro profumosità, polposa e croccante, di frutta fresca, fiori di campagna e sensazioni vegetali e minerali delicate, più percettibili in base al periodo di affinamento.
Bianchi che, generalmente, regalano soprattutto dei piacevolissimi sentori, quasi di pesca gialla, albicocca, scorza di limone, fiori di tiglio e d’acacia, timo e salvia.
All’assaggio si distinguono, già in gioventù, per il loro sorso ben equilibrato, pur se di viva acidità e sottile mineralità, e per la loro gustosa persistenza, con ricordi fruttati e una tipica scia ammandorlata.
Invece, i vini Verdicchio lavorati attraverso un mirato utilizzo del legno, durante la vinificazione e il periodo di evoluzione, mostrano un’aromaticità più marcata e morbida, con note più intense di frutta matura e secca e deliziose sensazioni dolcemente speziate. Vini vellutati e strutturati, nonchè dotati di una persistenza aromatica intensa e di una piacevole scia saporita, con il consueto e delizioso ricordo di mandorle.

I Vini a base di Verdicchio in Purezza: i Migliori Abbinamenti

L’uva Verdicchio è capace di regalare dei bianchi dalle incredibili potenzialità in termini di abbinamento con il cibo.
Vini che sanno come accompagnare, con armonia, antipasti, primi e secondi piatti complessi e raffinati, a base sia di pesce sia di carne.
Le versioni spumantizzate di queste uve sono considerate, a ben ragione, perfette per le fritture di pesce, verdure e carni bianche, da abbinare a delle crocchette di patate, a dei mini arancini, a delle mozzarelline fritte, a delle zucchine e a dei gamberi in tempura e alle classiche olive ascolane.
I Verdicchi in purezza, giovani, lavorati e affinati in acciaio, sposano splendidamente il gusto di primi piatti vegetariani e a base di pesce, molluschi e crostacei, rivelandosi ottimi compagni per tante pietanze tipiche della nostra tradizione culinaria, come le seguenti: linguine con i fasolari, spaghetti al pesto di zucchine o di rucola, spaghetti con cozze e vongole, pasta gamberi e zucchine, linguine con i moscardini, pappardelle ai funghi porcini, spaghetti al pesto di zucchine, di rucola e genovese, spaghetti al ciauscolo e finferli, polpette di tonno, tartine con salmone e caprino, gamberi gratinati o grigliati, orata al forno con patate, bocconcini di coda di rospo, pollo alle mandorle, pollo fritto croccante con salsa tartara, risotto allo zafferano e finferli e pasta alla Carbonara.
I Verdicchi più caldi, morbidi e strutturati, magari anche affinati in legno, come alcune Versioni Riserva, riescono a sposare la ricchezza di piatti molto più succulenti, profumati e saporiti, sia di terra sia  di mare. Vini bianchi che fanno un figurone con delle ostriche gratinate, con un brodetto anconetano, con i tipici vincisgrassi, con delle tagliatelle con porcini e tartufo, con delle lumache alla bourguignonne, con un pesce spada in crosta di pistacchi e patate al forno, con una gustosa calamarata, con un astice alla catalana, con degli straccetti di pollo al tartufo nero estivo, con un coniglio porchettato, con un pollo al curry con riso basmati, con una faraona alle erbe, con un filetto di maiale con mele e castagne.
Il Verdicchio è davvero un vitigno capace di dar vita a vini dall’incredibile potenziale … capacità che va ancora approfonditamente esplorata, con piacere e gusto.
Scopri ed acquista online nella nostra enoteca il Verdicchio delle migliori cantine. Puoi scoprire le piccole cantine artigianali ed i grandi vini pluripremiati di tenute famose.