Catalogo Grechetto

Hai scelto
Filtri
Filtra per

Categoria
Fascia di prezzo
Filtra Fascia di prezzo
Carta dei vini
Filtra Carta dei vini
Dosaggio
Filtra Dosaggio
Filosofia produttiva
Abbinamento
Filtra Abbinamento
Regione
Filtra Regione
Mostra tutti i filtri
Grechetto 'Poggio della Costa' Sergio Mottura 2020
mottura sergio Grechetto 'Poggio della Costa' Sergio Mottura 2020

Grechetto di grande ampiezza aromatica con delicati ed eleganti sentori di agrumi, lime, e nocciola. Il tutto su uno sfondo minerale. Il sorso è dotato di buona freschezza; è corposo ed ha una bella sensazione salina. Si chiude con sensazioni vegetali. Annata 2017 premiata Tre Bicchieri Gambero Rosso.

GR
3 bicchieri rossi
Vi
3 Viti AIS
Ve
88/100
Bi
4 Grappoli
'Muffato della Sala' Castello della Sala Antinori 2018 - cl 50
Castello della Sala - Antinori 'Muffato della Sala' Castello della Sala Antinori 2018 - cl 50

Vino delicatamente dolce e di grande ricchezza di aromi. Ha un bel colore giallo dorato. Al naso esplode con molti profumi di frutta candita, datteri, miele ed agrumi. In bocca è caldo ed avvolgente, abbastanza fresco, delicatamente dolce ed equilibrato. Il finale è molto lungo e persistente. Prodotto con uve botritizzate in momenti differenti, per dar modo alle nebbie mattutine di favorire lo sviluppo della Botrytis Cinerea o “muffa nobile” sui grappoli. Matura 6 mesi in barrique.

Perfetti da regalare
Ve
94/100
GR
2 bicchieri
Bi
5 Grappoli
Vi
4 Viti AIS
Pignoletto Frizzante 'Vènti' Lodi Corazza 2018 Colli Bolognesi DOCG
lodi corazza Pignoletto Frizzante 'Vènti' Lodi Corazza 2018 Colli Bolognesi DOCG

Pignoletto fresco e vivace, da servire come aperitivo o da abbinare a finger food e antipasti leggeri. Ottimo con la piadina.

Grechetto di Todi 'I Rovi' Peppucci 2018
peppucci Grechetto di Todi 'I Rovi' Peppucci 2018

Vino bianco della regione Umbria da uve Grechetto in purezza. La fermentazione si svolge parte in legno e parte in acciaio. All’olfatto si percepiscono sentori di albicocche, frutta esotica e delicate spezie. All’assaggio è fresco, dalla gradevole chiusura agrumata.

GR
2 bicchieri rossi
'Tragugnano' Sergio Mottura 2020 Bianco Orvieto DOC
mottura sergio 'Tragugnano' Sergio Mottura 2020 Bianco Orvieto DOC

Vino bianco del Lazio fresco ed elegante frutto della vinificazione di 4 antichi vitigni autoctoni: Procanico, Verdello, Grechetto e Rupeccio. Ha delicati profumi di frutti a polpa bianca e fiori di campo che ci preparano ad un sorso morbido ed attraversato da una bella dorsale sapida.

Ve
92/100
GR
2 bicchieri
Bi
4 Grappoli
Grechetto 'Latour a Civitella' Sergio Mottura 2019
mottura sergio Grechetto 'Latour a Civitella' Sergio Mottura 2019

Colore giallo paglierino con riflessi dorati, si apre nel bicchiere con note burrose a cui seguono mimosa, ginestra, ananas e pepe bianco. Il sorso è caldo, con il buon tenore alcolico ben amalgamato nella struttura. Piacevolmente sapido e con un nerbo sapido che rende il sorso lungo e piacevole. Chiusura lunga ed agrumata.

GR
2 bicchieri rossi
Bi
5 Grappoli
Vi
4 Viti AIS
Spumante Metodo Classico Pas Dosé  ''Quinto Passo'' Cleto Chiarli 2016
quintopasso - metodo classico Spumante Metodo Classico Pas Dosé ''Quinto Passo'' Cleto Chiarli 2016

Colore oro con sfumature verdoline. All'olfatto è penetrante e pulito. Regala sensazioni di fiori bianchi, erbe aromatiche, miele e note di frutta a polpa gialla. Ha sorso fresco e squillante con una effervescenza che accarezza delicatamente il palato. Grande persistenza finale

Preferiti di Winepoint
Ve
87/100
Es
4/5
'Fiorano Bianco' Tenuta di Fiorano 2016
tenuta di fiorano 'Fiorano Bianco' Tenuta di Fiorano 2016

Apprezzato dalla critica italiana ed estera, questo bianco del Lazio colpisce fin dal primo sorso e si caratterizza come un vino di grande eleganza, complessità e profondità. Vinifica esclusivamente in legno e matura sulle fecce fini in botti di rovere e di castagno da 10 ettolitri. Ottimo da solo, con salmone o tonno affumicato, antipasti di mare e piatti di pesce anche in salsa.

GR
3 bicchieri rossi
JS
92/100
Ve
88/100
Bi
5 Grappoli
Vi
4 Viti AIS
Grechetto 'Vigna di Clara' Napolini 2020 Colli Martani DOC
napolini Grechetto 'Vigna di Clara' Napolini 2020 Colli Martani DOC

Bianco armonico ed equilibrato, caratterizzato da un sorso fresco e fruttato, “Vigna di Clara” è perfetto come aperitivo o abbinato ad antipasti leggeri, piatti di pesce e carni bianche.

Da bere tutti i giorni
Grechetto Romanelli 2018 Colli Martani DOC
romanelli Grechetto Romanelli 2018 Colli Martani DOC

Vinificato in acciaio, questo bianco umbro matura sulle fecce fini e affina in bottiglia per 2 mesi prima della messa in commercio. Da servire ad una temperatura di 10-12 °C con antipasti di mare, secondi piatti di pesce alla griglia, crostacei e carni bianche. Ottimo con un tagliere misto di salumi e formaggi freschi.

GR
2 bicchieri rossi
Ve
85/100
Pignoletto Superiore 'Zigant' Lodi Corazza 2018 Colli Bolognesi DOCG
lodi corazza Pignoletto Superiore 'Zigant' Lodi Corazza 2018 Colli Bolognesi DOCG

Bianco elegante e raffinato, “Zigant” è un Pignoletto di buona struttura e grande personalità gusto-olfattiva.

Grechetto di Todi 'Montorsolo' Peppucci 2020
peppucci Grechetto di Todi 'Montorsolo' Peppucci 2020

Fresco, fruttato e beverino, “Montorsolo” è un bianco da stappare nelle occasioni informali e da bere come vino quotidiano.

Da bere tutti i giorni
GR
2 bicchieri
Bianco frizzante 'Birichén' Al di là del Fiume 2020 - da uve Grechetto
Al di là del fiume Bianco frizzante 'Birichén' Al di là del Fiume 2020 - da uve Grechetto

Da uve di grechetto gentile coltivate secondo metodi biodinamici con certificazione biologica. I grappoli sono vinificati in acciaio, quindi il vino ottenuto rifermenta in bottiglia su lieviti autoctoni. Bianco dell’Emilia IGT che colpisce per la spontaneità e la vivacità del sorso, da abbinare a taglieri di salumi, affettati e formaggi giovani, antipasti e fritture di pesce.

Preferiti di Winepoint
Blanc de Blanc Brut 2015
Cleto Chiarli Blanc de Blanc Brut 2015

Il Blanc de Blanc è uno spumante Brut delle cantine Cleto Chiarli in provincia di Parma, ed è realizzato con uve Chardonnay e Grechetto gentile. La vinificazione prosegue poi con Metodo Charmat, con presa di spuma in cuve close. Versatile a tavola per il sapore delicato e il perlage fine e persistente, perfetto con carni bianche e pesce.

Da bere tutti i giorni
Al termine GrecoGrechetto erano in passato
associati alcuni vitigni a bacca bianca che spesso
mostravano caratteristiche anche molto differenti tra
loro ma erano accomunati dal fatto di essere
utilizzati nel Medioevo per produrre vini simili a
quelli importati dal Mediterraneo orientale. Alcuni di
questi potrebbero effettivamente essere stati
importati nell’Italia meridionale dai coloni ellenici che
popolarono la Magna Grecia. La famiglia dei
Grechetti diffusa in Umbria è stata oggetto di studi
da parte di numerosi ampelografi tra Ottocento e
Novecento. Dopo l’iscrizione al Registro Nazionale
delle Varietà di Vite del 1970 l’Istituto di Coltivazioni
Arboree dell’Università di Perugia ha iniziato, nel
1975, un lungo lavoro di definizione ampelografica
dei vitigni umbri che ha portato all’identificazione di
due vitigni differenti: il Grechetto di Orvieto, una

volta conosciuto come clone G109, e il Grechetto di Todi, conosciuto anche come clone G5. L’identificazione dei due Grechetti non è stata contemporanea, soprattutto perché nei vecchi vigneti dell’Orvietano e del Tuderte era praticamente presente solo il clone G5, ovvero il Grechetto di Todi. Lo studio sul clone G109 si è concluso infatti solo nel 2003 con l’indicazione precisa, supportata da indagini genotipiche, della sua differenza dal clone G5 e la conseguente richiesta di iscrizione delle due varietà in forma separata al Registro Nazionale delle Varietà di Vite (dove dal 1970 compare un solo Grechetto). Seppure diversi si è deciso di mantenere per entrambi il termine Grechetto, assegnando al clone G109 (già Grechetto di Orvieto) il puro e semplice termine Grechetto, mentre quello di Todi è stato rinominato Grechetto Gentile.

Il grappolo è di dimensioni medie, di lunghezza medio-corta e di forma piramidale, semicompatto e dotato di due piccole ali. L’acino è medio-piccolo, sferico, con buccia consistente, molto pruinosa e di colore giallo verdognolo. Giunge a maturazione solitamente nella seconda decade di settembre. Rispetto all’altro Grechetto, questo è capace di esprimere una maggiore produttività, derivante dal peso più elevato del grappolo, che si attenua sensibilmente con i sistemi di allevamento a potatura corta: alla fine risulta pertanto meno produttivo di quello di Todi. Inoltre, per la minore compattezza del grappolo e per la maggiore consistenza degli acini, risulta meno sensibile ai marciumi fungini e quindi più adatto alle vendemmie tardive o all’appassimento.

Il vino ha colore paglierino intenso e si pregia di una buona struttura e qualità dei profumi che, pur non essendo pienamente fruttati, sono comunque intensi ed eleganti. Il tenore alcolico è di solito piuttosto elevato e l’acidità contenuta. Si presta bene a vinificazioni in rovere e alla produzione di vini dolci da vendemmie tardive o da uve appassite. È utilizzato in purezza ma più spesso come miglioratore in assemblaggio con altre uve