Catalogo Molinara

Hai scelto
Filtri
Filtra per

Fascia di prezzo
Carta dei vini
Filtra Carta dei vini
Filosofia produttiva
Abbinamento
Filtra Abbinamento
Denominazione
Regione
Filtra Regione
Vitigni
Mostra tutti i filtri
Grappa di Amarone Pietro Dal Cero Ca' dei Frati -cl 50
Ca' dei Frati Grappa di Amarone Pietro Dal Cero Ca' dei Frati -cl 50

Grappa di colore ambrato carico, realizzata dalle vinacce delle uve Corvina, Corvinone e Rondinella. All'olfatto emergono morbide sensazioni di miele di castagno, liquirizia e prugne in confettura. In bocca è decisa, avvolgente e vellutata. Affinamento di 24 mesi nelle barrique utilizzate per l'invecchiamento dell'Amarone Pietro Dal Cero.

Ripasso Valpolicella Classico Superiore 'Jago' Villa Spinosa 2018
villa spinosa Ripasso Valpolicella Classico Superiore 'Jago' Villa Spinosa 2018

Elegante vino rosso il cui Ripasso è avvenuto sulle vinacce di Amarone e Recioto. Colore rubino con sfumature granata alla vista. Al naso si percepiscono intense note di marasche, ciliegie e fiori di ibisco. Il sorso è vellutato, fresco e di grande struttura. Finale di piacevole persistenza.

Vi
3 Viti AIS
GR
2 bicchieri rossi
Bi
4 Grappoli
Vignaioli Indipendenti
Artigianale
Valpolicella Classico Villa Spinosa 2022
villa spinosa Valpolicella Classico Villa Spinosa 2022

Il Valpolicella Classico Villa Spinosa è un vino rosso dal colore rubino intenso. Al naso è complesso con sentori fruttati di ciliegia, marasca combinati con una lieve nota di viola. Al palato fresco e con una buona struttura chiude con un finale lungo ed elegante.

Vignaioli Indipendenti
Artigianale
Bardolino Cavalchina 2021
Cavalchina Bardolino Cavalchina 2021

Il Bardolino Cavalchina è un blend di Corvina, Rondinella e Molinara. Si abbina bene con primi piatti, carni bianche e alcuni pesci, in particolare il baccalà.

GR
2 bicchieri
Valpolicella Classico Superiore 'Sant'Urbano' Speri 2019 - BIO
Speri Valpolicella Classico Superiore 'Sant'Urbano' Speri 2019 - BIO

Vion rosso Biologico dal colore rosso rubino intenso. L’ampio bouquet floreale con punte speziate e di frutta matura, prepara al gusto asciutto e al contempo morbido e vellutato. Vino dalla personalità decisa, complessa ed elegante che si presta molto bene all'invecchiamento. Ottimo con tutte le carni rosse alla griglia e formaggi stagionati.

LM
93/100
AG
93/100
Vi
3 Viti AIS
GD
91/100
WE
91/100
Ve
88/100
GR
2 bicchieri rossi
JS
92/100
Bi
4 Grappoli
Biologico
Vitigni Storici Italiani
Valpolicella Classico Corte San Benedetto 2020
Corte San Benedetto Valpolicella Classico Corte San Benedetto 2020

Vino fermo di media struttura che appare alla vista in colore rosso rubino. All'olfatto affiorano sensazioni fruttate di ciliegia, marasca e prugne. Il sorso è fresco e di piacevole beva, dal finale persistente.

Da bere tutti i giorni
Valpolicella Classico Superiore Ripasso Corte San Benedetto 2017
Corte San Benedetto Valpolicella Classico Superiore Ripasso Corte San Benedetto 2017

Vino strutturato fermo di colore rubino intenso. Profumi fruttati prugne e ciliegie, oltre a sentori speziati, affiorano all'olfatto. Il sorso è corposo ed avvolgente, dal finale persistente. Affinamento in barrique per circa 18 mesi.

GD
89/100
La presenza della Molinara sulle colline veronesi è testimoniata fin
dall'inizio dell'Ottocento. Il suo nome deriva dalla consistente
pruinosità
che ricopre la buccia, tanto da farla sembrare infarinata: da
qui¬†Uva del Mulino,¬†Mulinara o¬†Molinara. √ą conosciuto anche come
il "Brepon" e "Ua Salà" (uva salata) per il peculiare equilibrio che, senza
far risaltare acidità e tannini, finisce per sottolinearne la sapidità.
La fragranza e la trasparenza del coloredel Molinara sono proverbiali e
queste caratteristiche invece di valorizzarlo hanno finito per essere un
limite. Le recenti tendenze del mercato ad avere vini sempre pi√Ļ cupi e
concentrati l'hanno reso quasi inutile o superfluo. Al contrario la sua
attitudine ai climi freschi, in particolare di collina, gli permette di
esprimere una personalità spiccata e di evitare le produzioni troppo
abbondanti della pianura che ne sviliscono il profilo.
Pur avendo perso l'interesse dei produttori, rimane ampiamente diffuso
in tutta la provincia veronese
, all'interno delle DOC
Valpolicella
e Bardolino. Rappresenta mediamente il 7% delle uve qui
coltivate, con punte del 10% nei fondivalle e del 4% in collina. Si trova
anche all'interno delle denominazioniGarda Orientale e Valdadige
Schiava
. √ą iscritto nel Registro Nazionale delle Variet√† di Vite dal 1970.
Il grappolo è medio, piramidale, allungato, spargolo e con una o due ali
corte. L'acino, medio e sferoideale o leggermente allungato, presenta una
buccia di colore rosso violaceo consistente e riccamente coperta di
pruina
. Giunge a maturazione in epoca medio-tardiva. Predilige le forme
di allevamento espanse, come la tradizionale pergola veronese.
Quasi completamente abbandonata la vinificazione in purezza, il Molinara
continua ad essere utilizzato assieme ad altre uve soprattutto per la
produzione diBardolino e Valpolicella (in particolare Amarone e

Recioto). Da solo mostra un colore rosso cerasuolo piuttosto scarico e profumi freschi e fruttati, con note di frutti di bosco in evidenza. In bocca rivela un corpo leggero, alcolicità e acidità limitate, facendo invece risaltare una marcata sapidità.

Leggi di pi√Ļ
Leggi di meno