BLOG  

Arneis

 aggiungi ai PREFERITI

Arneis. Vino, Vitigno, storia e caratteristiche di un grande Vino Bianco Piemontese


Arneis è un vitigno tipico della sponda sinistra
del fiume Tanaro. La sponda destra è famosa
per il Nebbiolo che dà origine a grandi e
blasonati vini come Barolo e Barbaresco. Il
Barolo viene definito l’oro nero ma è corretto
anche definire l’Arneis come l’oro bianco.
L’Arneis è un grande vitigno che dà la vita ad
un vino bianco elegante e ricco di aromi dotato
di buona freschezza. Il vitigno però è
estremamente difficile da coltivare e, sebbene
ne abbiamo traccia scritta della sua esistenza
nel Piemonte (ed in particolare nel Roero) fin
dal 1400, verso i primi del 1900 stava per
scomparire completamente soppiantato da
vitigni più produttivi e semplici da allevare
come lo Chardonnay.
E’ stato recuperato agli inizi degli anni ’70 grazie
all’opera di alcuni vignaioli particolarmente

lungimiranti che hanno capito le grandi potenzialità dell’Arneis ed hanno voluto recuperare una parte della loro storia. Sono stati in grado di capire e valorizzare le bellissime caratteristiche del vitigno.
La Cantina Ceretto è stata una delle prime a credere nel vitigno Arneis e ad investire. Va dato atto che proprio grazie al suo Arneis Blangé ha reso famoso questo pregevole bianco piemontese al grande pubblico.

Caratteristiche dell'Arneis. Perché è un’uva difficile?

E’ un vitigno difficile da coltivare ed anche da vinificare. Il nome Arneis sembra infatti che derivi da un termine dialettale che significa “originale”, “ribelle”, “scontroso”, “birichino”. Ha infatti una scarsa resa ed una fioritura precoce che lo espone al rischio delle gelate primaverili. Come se non bastasse ha anche una maturazione tardiva (che espone pertanto le uve ad un maggior rischio di piogge, umidità e parassiti nella fase più importante della maturazione) ed è estremamente complesso raccogliere le uve nel momento perfetto della maturazione; i parametri che determinano il momento migliore della raccolta sono infatti difficili da raggiungere e si hanno per un brevissimo periodo ti tempo. Basta tardare anche di soli 2 giorni ed il rischio di perdere la sua caratteristica freschezza è estremamente alto

Caratteristiche del terreno in cui si sviluppa il vitigno Arneis

Terreno collinare situato ad un’altitudine compresa tra i 200 ed i 350 metri sul livello del mare. Suoli pesanti e ricchi di argilla e gesso.
E’ un vino che trova le sue condizioni ideali proprio in Piemonte ed in particolare nel Roero, ed infatto l'Arnesi più famoso ed apprezzato è il Roero Arnesi DOCG. Si è diffuso anche in Liguria ed in Sardegna. Al di fuori di queste zone non è praticamente coltivato. Anche in questo caso troviamo una somiglianza con il suo cugino dal cuore rosso, ovvero il Nebbiolo, che si esprime al meglio solo in Piemonte, nell’Oltrepò Pavese di in Valtellina

Caratteristiche organolettiche dell’Arneis

Delicati profumi di agrumi e frutta a polpa bianca che ben si amalgamano a sentori di mandorle. Morbidi e suadenti aromi floreali, zagara, anice e liquirizia. Il tutto accompagnato da una buona sapidità e mineralità. Mai invadente, delicato ed elegante. Si avvicina di più ad un Pinot Bianco dell’Alto Adige piuttosto che ad uno Chardonnay. Nonostante non abbia una spiccata acidità, non è mai un vino piatto ma dona dinamicità e piacevolezza di beva.

Nel nostro store online puoi acquistare il vino Arneis di diverse cantine piemontesi. Puoi trovare i nomi più famosi come i vini artigianali fatti da piccoli vignaioli spinti solo dall'amore per il terriotorio e per la vigna.


Vini con uve del vitigno Arneis