BLOG  
Fiano
Valutazione media:

Fiano "Janare" Sannio DOC 2018 La Guardiense

La Guardiense

Guida Bibenda: 2014 - Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Veronelli: 2015 - 91/100
€ 7,90
Q.tà  
 

Il Fiano "Janare" della Cantina La Guardiense è un vino bianco fresco ed equilibrato dal colore giallo paglierino brillante. Al naso è fine, intenso, pulito, fruttato e persistente. Il sorso è fresco, di buona sapidità, equilibrato e di buona persistenza aromatica. Colpisce al palato per la morbidezza avvolgente. Piace la sapidità lunga e fitta che accompagna il finale.


Tipo: vino bianco fermo
Classificazione:
Sannio D.O.C.
Uve:
100% Fiano
Produttore: La Guardiense
Contenuto:
75,0 cl
Regione: Campania
Altitudine media: dai 200 ai 400 mt s.l.m. con esposizione Sud, Sud Ovest, Sud Est
Zona di produzione: Esclusivamente la zona collinare meglio vocata del Sannio. I vigneti sono quelli dei comuni di Guardia Sanframondi, San Lorenzo Maggiore, San Lupo e Castelvenere
Sistema di allevamento:
Guyot e Cordone Speronato basso
Vinificazione:
La vendemmia è svolta nel periodo compreso tra il 20 Settembre e 1 Ottobre. Le uve vengono raccolte alle prime luci dell’alba e portate in cantina quando il sole ancora non le ha scaldate con i suoi raggi. Questo evita le piccole fermentazioni spontanee che possono alterare gli aromi.
Segue parziale criomacerazione e pressatura soffice. 
La criomacerazione è una tecnica di vinificazione che garantisce vini bianchi di estrema qualità; permette di estrarre il massimo degli aromi senza acquisire i tannini e le sostanze coloranti. 
Il mosto, ottenuto tramite pigiadiraspatura, viene raffreddato a 5-8° gradi per un periodo che va da 10 a 24 ore. Il freddo inibisce gli enzimi, e consente al vino, con l'avvio della fermentazione alcolica, di acquisire molte sostanze aromatiche e forti profumi.
Si ottiene un vino ricco di aromi primari, morbido e con una vasta gamma di profumi che richiamano l'uva dalla quale il vino è prodotto
La fermentazione avviene in vasche di acciaio a temperatura controllata. L’affinamento avviene anch’esso in vasche di acciaio per mantenere inalterati gli aromi delle uve fiano.
L’imbottigliamento avviene nel mese di febbraio successivo alla vendemmia
Gradazione alcolica: 12,5% vol.
Fittezza di impianto: 2.800 ceppi per ettaro
Resa per ettaro: 110 quintali/ettaro
Come servirlo: In calici slanciati e ampi in cristallo trasparente, liscio ed incolore. Ottimo a 10°-12°C.

Regione: Italia - Campania

Cantina: La Guardiense  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Fiano

Denominazione: Sannio D.O.C.

Lo sapevi che:

I vigneti sono quelli dei comuni di Guardia Sanframondi, San Lorenzo Maggiore, San Lupo e Castelvenere. Tutti comuni situati nella provincia di Benevento, posti su colline bene esposte, con terreni argilloso-calcarei ad alta vocazione viticola. 
È un vino selezionato che nasce da terre di storia e di riti. 
È dal lavoro appassionato, instancabile e tenace, di contadini che con fatica e con la natura si misurano quotidianamente da generazioni. Solo tutte queste premesse possono assicurare le esclusive e preziose caratteristiche che il "Guardiolo doc" porterà sulla vostra tavola.



Vini simili che ti consigliamo