BLOG  
Contessa Charmat Brut I Doria di Montalto

Contessa Charmat Brut I Doria di Montalto

Doria di Montalto

€ 12,00
Q.tà  
 

Alla vista presenta delle tonalità tipiche di un Blanc de Blanc verdognolo con riflessi paglierini. Pèrlage fine e persistente, con una buona spuma fine e una corona intensa.
Aspetto olfattivo: profumo elegantemente intenso con note di salvia e crosta di pane
Aspetto gustativo: Il sapore è sapido come si conviene agli spumanti d’Oltrepò, con note delicatamente acide anche da acido lattico ed un giusto equilibrio con la nota dolce. Colpisce l’equilibrio dell’insieme

Tipologia: Bianco spumante metodo Martinotti o Charmat
Gradazione alcolica: 12%
Uve: Chardonnay, Riesling Renano
, 27040 Montalto Pavese (PV), Lombardia
Contenuto: 75,0 cl
Altitudine media: mt 250

Vinificazione:
I vitigni Riesling Renano e Chardonnay trovano la migliore collocazione nei terreni marnoso-argillosi esposti a Sud-Est dell’Azienda Doria che in queste terre storicamente ha sempre trovato le migliori condizioni pedoclimatiche per la produzione in biologico di così delicate uve.
La raccolta avviene come si conviene per le basi spumante dell’Oltrepò alla fine del mese di agosto per meglio conservare l’acidità.
Le uve vengono selezionate rigorosamente a mano e direttamente sul vigneto alle prime luci dell’alba. Vengono raccolte in piccole ceste e immediatamente portate in cantina quando il sole ancora non le ha scaldate con i suoi raggi.
Si utilizzano particolari tecniche di prima vinificazione tramandate dalla tradizione, per mantenere le note utili per lo spumante e nel contempo permettere l’insorgere di note aromatiche tipiche del Riesling renano. Dopo un adeguato periodo di sosta in vasca viene spumantizzato con i migliori lieviti selezionati in Champagne. Rimane sui lieviti per oltre 9 mesi; periodo nel quale i lieviti vengono messi periodicamente in sospensione. Dopo l’imbottigliamento lo spumante “Contessa” rimane a riposo per 30 giorni prima della commercializzazione

Come servirlo:
In calici slanciati e stretti in cristallo trasparente, liscio ed incolore. Ottimo a 8°-10°C.

Abbinamento: particolarmente indicato come aperitivo ben si presta in abbinamento con frittura di verdura in pastella; a pasto si concilia con le carni bianche cucinate con erbe aromatiche, formaggi freschi e semistagionati, pesce tutto

Il produttore:
L'Azienda agricola “I Doria di Montalto” appartiene alla famiglia Doria da più generazioni: sin da quando l'Oltrepò era parte integrante del Regno di Piemonte nell'oramai lontano Ottocento, e proprio nell'anno 1800 viene acquistato il primo podere ed ha inizio la storia vitivinicola della Famiglia Doria.
In azienda viene conservato gelosamente il certificato della Camera di Commercio di Pavia che attribuisce, nel 1975, la Medaglia d'Oro per i 175 anni di attività continuativa nel settore vitivinicolo a Pietro Doria allora figura di riferimento della Famiglia.
I terreni dove sorgono le viti sono di tipo marnoso-argilloso e sono esposti a sud-ovest in collina a circa 250 metri di altezza in posizione dominante. L’ottima posizione e le caratteristiche del terreno, in abbinamento alla bassa produzione per ceppo, permettono di raccogliere uve di grande pregio e che esprimono sapientemente il terroir.
Tutte le uve prodotte vengono gestite con criteri di bassa produzione, infatti mediamente la produzione non supera i 7.500 kg per ettaro.

Cenni storici:
Lo spumante è assolutamente tipico per l’Oltrepò, tanto da essere conosciuto, in Italia, come la migliore zona di produzione da basi vino ad uso spumantistico. Già alla fine del ‘700 il territorio collinare dell’Oltrepò pavese aveva acquisito la cultura enologica franco piemontese e quella austriaca.
Il Riesling Renano, tipico della cultura enologica austriaca, ben si presta alla produzione spumantistica per l’alta acidità di partenza, il basso PH ed il giusto grado alcolico. Caratteristiche analitiche che sono la chiave di volta per la produzione di buoni spumanti.
Gli agronomi austriaci portarono la loro cultura enologica in Lombardia e nelle colline marnoso-argillose dell’Oltrepò trovarono le giuste condizioni per garantire qualità alle uve Riesling. La famiglia Doria, produttrice di uve e di vini dall’800 ha inteso riproporre un vino che racconta l’incontro tra la cultura enologica franco piemontese e quella austriaca.

Regione: Italia - Lombardia

Cantina: Doria di Montalto  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Riesling




Commenti

Andrea
Giovanni

"ottimo prodotto con buon rapporto qualità prezzo. Particolare e da intenditori"