BLOG  
Valutazione media:

"12 e Mezzo" Rosé Salento 2018 Varvaglione 1921

Varvaglione 1921

Guida Bibenda: 2012 - Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Luca Maroni: 2017 - 94/100
€ 10,50 € 8,20
Q.tà  
 

Il Rosato 12 e Mezzo Varvaglione 1921 è un vino rosato fresco e delicatamente profumato, leggermente mosso e molto piacevole ed immediato alla beva. Prodotto con uve Negroamaro vinificate in rosato, è un seducente incontro di frutta fresca e fiori bianchi che inebria l’olfatto. Molto gradevole al palato grazie alle leggere bollicine, morbido pieno e persistente. Si accompagna alla perfezione ad aperitivi e piatti leggeri.



Tipo:
vino rosato leggermente mosso
Classificazione:
Salento IGP
Uve:
100% Negroamaro
Produttore: Varvaglione 1921
Contenuto: 75,0 cl
Regione: Puglia
Zona di produzione: Esclusivamente la zona in pianura in provincia di Taranto in prossimità del Comune di Leporano
Altitudine media:
dai 100 ai 150 mt s.l.m. 
Vinificazione: breve criomacerazione pellicolare in pressa soffice cui segue la pulizia del mosto per flottazione dei sedimenti a mezzo di azoto. La fermentazione viene termo controllata a 15°C e bloccata a 12,5 % vol. di alcool con freddo e filtrazione tangenziale. Affinamento in acciaio con sospensione periodica delle fecce
Gradazione alcolica: 12,5% vol.
Resa per ettaro: 80-90 quintali/ettaro
Abbinamento: Vino da tutto pasto. Ottimo con aperitivi e primi piatti leggeri, formaggi freschi
Come servirlo: In calici ampi in cristallo trasparente, liscio ed incolore. Ottimo a 12°C.


Il "12 e Mezzo" Rosé Salento IGP è un vino rosato molto piacevole, caratterizzato da una bella tonalità cromatica e un profumo delicato. Frutto del brillante lavoro della cantina Varvaglione, nota azienda salentina, è vinificato in purezza da uve Negroamaro e rappresenta un'eccellente interpretazione dello stretto connubio che intercorre tra il vitigno e la Puglia, sua regione d'appartenenza. Il risultato è un vino dalla beva piacevole, capace di narrare nel calice la forza e la passione della sua terra. Per ottenere questo risultato l'uva viene coltivata in vigneti situati in provincia di Taranto, in quel lembo di terra dove il clima secco e arido estivo viene mitigato dalla brezza marina proveniente dal vicino Mar Ionio. Qui il terreno è calcareo e ricco di argilla. L'uva, allevata ad alberello pugliese o a tendone, ripaga con una produzione abbondante e costante.
La raffinata espressione enologica del "12 e Mezzo" Rosé Salento IGP è frutto di un iter produttivo molto peculiare. Gli acini, raccolti verso la fine di settembre, arrivano in cantina dove subiscono una breve criomacerazione pellicolare in pressa soffice cui segue la pulizia del mosto per flottazione dei sedimenti a mezzo di azoto. Il passo successivo è rappresentato dalla fermentazione a temperatura controllata che viene bloccata al raggiungimento dei 12,5 % vol. di alcool con freddo e filtrazione tangenziale. Ultimo step è l'affinamento in acciaio. Il risultato è un vino complesso ed elegante, dal piacevole profumo di frutta e fiori bianchi. Al palato è pieno, morbido e persistente. Ottimo come calice da aperitivo, è perfetto con formaggi e piatti leggeri.

Regione: Italia - Puglia

Cantina: Varvaglione 1921  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Negroamaro

Denominazione: Salento I.G.T.




Cantina Varvaglione 1921

vedi tutti i vini