Panettone Fiasconaro. Natale in Sicilia

'L'atto' Cantine del Notaio 2018

Cantine del Notaio
 aggiungi ai PREFERITI

'L'atto' Cantine del Notaio 2018

'L'atto' Cantine del Notaio 2018

Cantine del Notaio
 aggiungi ai PREFERITI
€ 15,50 € 10,60

Avvisami quando disponibile

Valutazione media:
Gambero Rosso: 2016 - 2 bicchieri Vitae AIS: 2018 - Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Guida Bibenda: 2016 - Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Veronelli: 2016 - 87/100 Wine Spectator: 2014 - 88/100 Robert Parker: 2014 - 89/100 Luca Maroni: 2015 - 94/100 Slowine: 2016 - Vino quotidiano

"L’atto" Cantine del Notaio è un vino rosso ottenuto esclusivamente da uve Aglianico che si fa apprezzare in particolare per gli aromi fruttati e freschi. Ha colore rosso rubino intenso ed al naso regala sentori di frutti rossi freschi con accenni speziati. In bocca è piacevole e fragrante. Ha una bella struttura ed un finale pieno che ricorda la frutta fresca. Affina 12 mesi in carati di rovere francese posizionati in grotte naturali di tufo vulcanico.


Classificazione: Basilicata IGT
Uve:
Aglianico
Produttore: Cantine del Notaio
Contenuto:
75,0 cl
Regione: Basilicata
Zona di produzione: Rionero in Vulture (PZ – Basilicata)
Vendemmia: Le uve provengono dalle vigne più giovani e vengono raccolte nella prima decade di ottobre.
Fermentazione: macerazione a contatto con le bucce per circa 7 giorni. Segue fermentazione in vasche di acciaio inox con temperatura controllata.
Affinamento: terminata la fase di fermentazione il vino viene poi trasferito nei locali di invecchiamento costituiti da grotte naturali di tufo vulcanico e matura in barriques di rovere francese, di terzo e quarto passaggio, per 12 mesi.
Gradazione alcolica: 14.0% vol.
Temperatura di servizio: 16-18°C
Stile e filosofia del produttore: Vignaioli Indipendenti


100% Aglianico per questo vino delle Cantine del Notaio, antica e famosa azienda di proprietà della famiglia Giuratrabocchetti. È un vino rosso schietto che si lascia bere con facilità. Pur non disdegnando le tavole raffinate, dona eleganza e un pizzico di velata sensualità ai pasti quotidiani. L'uva, il famoso Aglianico sul quale si è concentrata la produzione della cantina, viene allevata nei vigneti di Rionero in Vulture, in provincia di Potenza. Siamo sulle pendici di un antico vulcano spento, su una terra dove la forte componente minerale regala un suolo dove i depositi tufacei fungono da piccole riserve di acqua, di vitale importanza durante i periodi più secchi dell'anno.
L'Atto è un vino che nasce in vigna con un lavoro attento che limita al massimo gli interventi chimici. La vendemmia si svolge nella prima decade di ottobre, quando la maturazione dei grappoli è appena accennata. In cantina la macerazione sulle bucce si svolge per circa sette giorni ed è seguita dalla fermentazione in acciaio a temperatura controllata. La vera particolarità di questo vino però è l'affinamento che avviene in barriques di rovere francese di terzo e quarto passaggio, all'interno di una cornice unica nel suo genere: le grotte naturali di tufo vulcanico. Frutti rossi maturi e delicati sentori speziati costituiscono il caratteristico profilo olfattivo di questo nettare. In bocca acquista una tipica lunghezza regalata dal tannino vigoroso. Il finale è fresco e persistente. Ottimo l'abbinamento con zuppe bolliti, imperdibile quello con i formaggi stagionati ed erborinati.

Regione: Italia - Basilicata

Cantina: Cantine del Notaio  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Aglianico

Denominazione: Basilicata I.G.T.