Risparmi € 22. Selezione 6 Vini Bianchi. Un viaggio in Italia con 6 Strepitosi Bianchi premiati

'Idea Rosa di Primitivo' 2018 Varvaglione 1921

Varvaglione 1921
 aggiungi ai PREFERITI

'Idea Rosa di Primitivo' 2018 Varvaglione 1921

'Idea Rosa di Primitivo' 2018 Varvaglione 1921

Varvaglione 1921
 aggiungi ai PREFERITI
€ 12,20 € 10,90
Disponibilità immediata.
Valutazione media:
Gambero Rosso: 2018 - 3 bicchieri Veronelli: 2018 - 83/100

Il vino rosato “Idea” Varvaglione è frutto della vinificazione in rosato delle uve primitivo del Salento. Ha un bel colore rosa cerasuolo che anticipa delicati profumi di frutti di bosco arricchiti da una intrigante nota balsamica. Il sorso è fresco, sapido e con un finale lungo su note appena ammandorlate.


Denominazione:
Puglia I.G.P.
Uve:
100% Primitivo
Produttore: Varvaglione 1921
Contenuto: 75,0 cl
Regione: Puglia - Salento
Vinificazione: criomacerazione alla temperatura di 4°C immediatamente dopo la raccolta al fine di estrarre i profumi primari; pressatura soffice e breve macerazione a freddo a contatto con le bucce fino al raggiungimento del colore rosato; separazione dalle bucce e fermentazione termo controllata a 15°C in acciaio
Affinamento: in acciaio
Alcol: 13% vol.
Abbinamento: Vino da tutto pasto. Ottimo come aperitivo ed in abbinamento a pesce in umido, carni bianche, verdure fresche e primi piatti con sughi delicati

Caratteristiche del vino "Idea Rosa" della Cantina Varvaglione

 

L' Idea Rosa di Primitivo IGP è un vino double-face: perfetto per i fini intenditori, è in grado di catturare anche il palato dei più giovani grazie alla sua moderna freschezza. Il carattere raffinato ma versatile di questo rosè non deve stupire perché nasce dall'esperienza di una cantina storica, la Varvaglione 1921, che dagli anni venti è impegnata nella valorizzazione e nella diffusione della cultura enologica pugliese. Questo vino nasce a Leporano, un piccolo comune vicino Taranto. Siamo nel Salento, dove il terreno è caratterizzato da una chiara matrice calcarea ed è percorso da una tipica sfumatura rossastra a causa della forte presenza di ossidi di ferro. Un particolare non trascurabile: questo minerale infatti aiuta il drenaggio del terreno, evitando in questo modo dannosi ristagni di acqua. Il clima è particolarmente caldo d'estate e mite in inverno. Questo è il terroir nel quale viene coltivato il Primitivo, un vitigno autoctono, allevato dai monaci benedettini a Gioia del Colle già nel XVI secolo.

Tradizione e modernità procedono di pari passo. Se le piante piccole, basse e "vecchie" sono coltivate ancora con l'antico metodo dell'alberello pugliese, in cantina la storia cambia e il passato cede il passo a una sofisticata vinificazione in rosa del Primitivo, con breve criomacerazione e affinamento del mosto in contenitori d'acciaio. Il vino si presenta nel calice con un bel colore rosato cerasuolo intenso. Il bouquet fruttato narra una storia di frutti succosi come l'anguria, il melograno e la ciliegia, impreziositi da piccole note balsamiche. Il sorso è fresco, scorrevole e percorso da una piacevole salinità. Il finale è suadente e delicato. L'Idea è un rosè ideale per i momenti informali, gli apericena e per la tavola quotidiana. Questa versatilità la ritroviamo negli abbinamenti. Accompagna con classe ed eleganza gli antipasti, le ricette a base di pesci delicati e crostacei raffinati. È un'etichetta da servire con la pizza, con le paste ripiene e con i taglieri a base di formaggi freschi e salumi delicati. E per i golosi consigliamo un connubbio eccellente ovvero quello con i dolci, in particolar modo cheese-cake con fragole e dolci con cioccolato bianco.

 

Regione: Italia - Puglia

Cantina: Varvaglione 1921  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Primitivo

Denominazione: Salento I.G.T.



Cantina Varvaglione 1921

vedi tutti i vini