-45% Pecorino "Trabocchetto" Talamonti 90pt Parker

Passito da uve stramature 'Angialis' Argiolas 2015 - cl 50

Argiolas
 aggiungi ai PREFERITI

Passito da uve stramature 'Angialis' Argiolas 2015 - cl 50

Passito da uve stramature 'Angialis' Argiolas 2015 - cl 50

Argiolas
 aggiungi ai PREFERITI
€ 39,70 € 26,00

Avvisami quando disponibile

Valutazione media:
Gambero Rosso: 2013 - 2 bicchieri Guida Bibenda: 2013 - Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Veronelli: 2013 - 92/100 Wine Spectator: 2013 - 91/100 Robert Parker: 2012 - 94/100

Il Passito "Angialis" della Cantina Argiolas è un vino sardo delicatamente dolce dal colore giallo paglierino intenso. È prodotto con uve surmaturate in vigna e ai raggi del sole ed è estremamente ricco di aromi primari intensi e marcatamente mediterranei. Al naso emergono bellissime note di frutta secca, agrumi, erbe aromatiche e miele. Il sorso è elegantemente dolce, rotondo, grasso e con un buon retrogusto sapido che lo rende ancora più piacevole e mai stucchevole.


Denominazione: Isola dei Nuraghi IGT
Uve: Nasco, con modeste percentuali di Malvasia di Cagliari
Produttore: Argiolas
Contenuto: 50 cl
Regione: Sardegna - Serdiana – Cagliari
Vinificazione e affinamento: Il vino durante il suo processo di vinificazione, viene decantato e passato in barriques per qualche mese e poi torna in tino per essere poi imbottigliato.
Gradazione alcolica: 14,5%


L'Angialis Passito è un vino bianco dolce davvero eccellente, conosciuto soprattutto con la sua denominazione Isola dei Nuraghi. Viene prodotto direttamente dalla Cantina Argiolas, che si trova nella terra della Serdiana, in provincia di Cagliari. L'azienda vinicola deve la sua fondazione ad Andrea Argiolas, che si impegnò a impiantare filari e a unire con grandissima passione più vitigni. Il prodotto è la risultante di una complessa fusione derivata da uve surmaturate in vigna e dal calore dei raggi diretti del sole. L'uvaggio è costituito dal Nasco con piccolissime percentuali di Malvasia di Cagliari. Dopo il periodo della vendemmia ha luogo un delicato e complesso processo di vinificazione durante il quale il liquido dopo essere stato decantato viene messo all'interno ampie barriques per un po' di mesi. In seguito viene di nuovo portato in tino per poi essere imbottigliato. Sappiamo, tra le curiosità, che il vino ha ottenuto numerosi riconoscimenti. In occasione del Concours Mondial de Bruxelles ha ricevuto per l’annata 2000 la medaglia d’oro.
Il colore che contraddistingue l'Angialis Passito è un giallo paglierino finemente intenso. Una volta che la bottiglia viene stappata regala un fresco e soave profumo. Subito nell'aria si diffondono marcati aromi mediterranei. In bocca il vino si avverte in tutta la sua amabile rotondità. Sotto il palato emerge il carattere sapido che richiama la terra. Per quanto riguarda, invece, gli abbinamenti gastronomici il prodotto è perfetto se viene adoperato per accompagnare dolci, in modo particolare quelli sardi. Si consiglia di servirlo a tavola una temperatura di 7°C. Va degustato in bicchieri costituiti da un'apertura che tende ad allargarsi.

Regione: Italia - Sardegna

Cantina: Argiolas  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Nasco, Malvasia

Denominazione: Isola dei Nuraghi I.G.T.