BLOG  
Cum Laude 2014 Banfi

Cum Laude 2014 Banfi

Banfi

Guida Bibenda: 2011 - Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Veronelli: 2009 - 92/100 James Suckling: 2012 - 92/100 Luca Maroni: 2012 - 90/100
€ 12,80
Q.tà  
 

Il "Cum Laude" di Banfi è un supertuscan caldo e strutturato dal colore rosso rubino molto intenso. Il Profumo è complesso con note di mora, di confettura di prugna, ciliegia sotto spirito e sentori di liquirizia, oliva nera e tabacco. Al palato presenta un corpo potente, tannini fitti, ampi e morbidi grazie alla buona maturazione in vigna e cantina. Affina 6 msi in barrique


Tipologia: vino rosso fermo
Produttore: Banfi - Castello di Banfi
Regione: Toscana
Gradazione alcolica: 14% vol.
Uve: Cabernet Sauvignon 30%, Merlot 30%, Sangiovese 25%, Syrah 15%
Contenuto: 75,0 cl
Terreno: Cabernet Sauvignon: colore bruno oliva chiaro, tessitura franco argillosa; calcareo. Merlot: colore bruno giallastro, tessitura franco sabbiosa; calcareo con abbondante scheletro arrotondato. Syrah: colore bruno oliva chiaro tessitura franco argillosa; calcareo
Zona di Produzione: Vigneti di proprietà, nella zona collinare del versante sud di Montalcino
Altitudine: dai 170 metri s.l.m. (Syrah) ai 230 metri s.l.m. (Sangiovese). Giacitura: collina.
Allevamento: Cordone speronato
Temperatura di servizio: 18°-20° C
Abbinamenti gastronomici: ideale per minestre di legumi, zuppe, carni alla griglia e formaggi di media stagionatura

Vinificazione e affinamento: Le quattro varietà sono vinificate separatamente in tini combinati in acciaio e legno Horizon a temperatura controllata, con macerazione pre-fermentativa a freddo(14°C) per 2 giorni. Segue una macerazione a 22°C fino agli ultimi 2 giorni di fermentazione alcolica quando la temperatura viene portata a 27°C.
Dopo la fermentazione alcolica i vini vengono travasati, separatamente, in barrique, dove svolgono la fermentazione malolattica e dove si affinano per circa 6 mesi. Al termine di questo periodo viene realizzato l’assemblaggio, che invecchia per 6 mesi in barrique e si affina per ulteriori 6 mesi in bottiglia

"Nomen omen" direbbero i romani riferendosi al Cum Laude Toscana IGT di Castello Banfi. In effetti, il nome di questo vino rosso dal carattere così imponente anticipa la sua natura, realmente degna di lode. Banfi ha racchiuso in una bottiglia i quattro vitigni rossi selezionati in ben 25 anni di attività. Il risultato è un Supertuscan indimenticabile e accattivante che accompagna i suoi estimatori in un'esperienza enogastronomica variegata. Il fortunato blend è scandito da una precisione impeccabile: 30% di Cabernet Sauvignon, 30% di Merlot, 25% di Sangiovese e 15% di Syrah. Ogni vitigno è coltivato sulle zone collinari esposte a sud del comune di Montalcino.
L'assemblaggio delle quattro uve avviene quasi al termine dell'intero ciclo produttivo. I passaggi fondamentali si svolgono all'interno di speciali tini compositi, fatti di acciaio e legno Horizon, che regalano ai quattro caratteri varietali un'estrema morbidezza e una minore astringenza. Dopo una macerazione strutturata in diverse fasi, i vini evolvono separatamente in barriques per circa 6 mesi. Al termine di questo riposo, i maestri cantinieri procedono all'assemblaggio. Il Cum Laude Toscana IGT a questo punto è pronto per un ulteriore riposo nel legno e un affinamento in bottiglia di 6 mesi. Il primo aspetto che colpisce di questo vino è il profilo olfattivo che gioca con la complessità dei quattro aromi varietali, un mix esclusivo di tabacco, liquirizia, oliva e ciliegie sottospirito. La veste rosso rubino è intensa e gradevole, il gusto potente con un tannino fitto e suadente. È perfetto con i legumi, le zuppe di pane, i formaggi stagionati e le carni rosse.


Riconoscimenti:
Guida Duemilavini Bibenda AIS 2014:
annata 2011 - 3 grappoli AIS
Guida I Vini d'Italia Gambero Rosso 2013: annata 2010 - 2 bicchieri

Regione: Italia - Toscana

Cantina: Banfi  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Cabernet Sauvignon, Merlot, Sangiovese

Denominazione: Toscana I.G.T.




Commenti

Al momento non sono disponibili commenti.
Vuoi essere il primo a inserire un commento? Clicca qui.