Barolo Brunate Oddero 2017

€ 122,00
Salva nei preferiti
Quantità
Codice
P3317
Disponibilità
Prodotto ordinabile
Spedizione entro 8 giorni dalla data di ricezione del pagamento
costi di spedizione
spedizione gratuita
Premi e riconoscimenti

Descrizione

Colore rosso rubino tendente al granato. Profumo ampio, intenso con aromi balsamici, note di rosa e viola, accompagnate da un cenno di terra bagnata e di un frutto rosso maturo. Tannini lunghissimi, comunque dolci, ci fanno capire che è un vino con un’evoluzione che si completerà molto in là nel tempo.


Classificazione: Baorolo DOCG
Uve: 100% Nebbiolo
Produttore: Oddero
Contenuto: 75,0 cl
Regione: Piemonte
Altitudine: 300 metri sul livello del mare
Esposizione:
Sud-Est
Sistema allevamento:
Guyot a controspalliera
Vendemmia: Prima decade di Ottobre
Vinificazione: Grande importanza alla coltivazione della vite, con metodo biologico dal 2010, rigida selezione manuale delle uve sia in vigneto sia in cantina con nastro scorrevole, diraspatura e pigiatura delicatissima. Nelle migliori annate sgranellatura manuale. Fermentazione e macerazione per circa 25 giorni, ad una temperatura controllata di 28° C circa. Segue a dicembre la fermentazione malolattica.
Affinamento: Affinamento in botti da 20 Hl di rovere francese per circa 30 mesi. Imbottigliamento a fine estate, ulteriore affinamento in bottiglia prima della commercializzazione per un periodo di un anno
Gradazione alcolica: 14,5% vol.


Il Barolo Brunate DOCG della cantina Oddero proviene da un significativo angolo di Piemonte in grado di regalare vini di elevato livello qualitativo. Questa porzione di territorio della denominazione è localizzata tra Barolo e La Morra. Cosa ha di particolare questo terroir? I suoli hanno una struttura ricca di manganese, calcare, argilla e un substrato sabbioso in grado di drenare perfettamente l'acqua in eccesso. In realtà, è un crinale che si sviluppa verso l'alto a varie altitudini con una perfetta esposizione ai raggi solari e ottime escursioni termiche. L'azienda possiede il vigneto proprio in questo che può essere definito il Paradiso del Barolo. Le viti da cui proviene questo nettare hanno un'età media di 50-60 anni per cui riescono a conferire particolare profondità al vino. La resa per ettaro è molto bassa e la vendemmia comincia nella prima settimana di ottobre. La raccolta dei grappoli avviene in maniera accurata con la particolarità che, nelle migliori annate, la sgranellatura avviene addirittura a mano. Un lavoro sottile e meticoloso, quindi, che permette di poter poi assaporare un vino dalle spiccate caratteristiche organolettiche. L'affinamento viene condotto in botti di rovere da 20 hl per 30 mesi, durante i quali il vino si arricchisce ulteriormente. Il prodotto è strutturato, corposo e rotondo. I sentori primari del vitigno si presentano puntuali, contornati da quelli terziari derivanti dal passaggio in legno che contribuiscono a rendere ricco e variegato il bouquet. I numerosi riconoscimenti ottenuti dalle più accreditate riviste e guide del settore come Gambero Rosso, Veronelli, Bibenda e Wine Spectator sono testimonianza di un lavoro fatto con impegno e passione.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto

Dalla stessa cantina
Ti suggeriamo