malgrà

Malgrà, nel cuore del Monferrato

L’azienda Malgrà rappresenta il cuore pulsante del Monferrato astigiano. Ha sede a Mombaruzzo e prende il proprio nome dal termine popolare usato per indicare una persona particolare: un sensitivo, veggente, sognatore.
La missione di Malgrà è quindi, da sempre, quella di produrre grandi vini del Piemonte: dai bianchi dolci, come il Moscato d'Asti, ai grandi rossi come la Barbera d'Asti.

Il distretto del Monferrato

Malgrà ha sede nel rinomato distretto vitivinicolo Langhe - Roero e Monferrato, un'area che, oltre a produrre vini Piemontesi di alta qualità, offre panorami di rara bellezza, tanto da ottenere nel 2014 il riconoscimento dell'Unesco a Patrimonio dell’Umanità.
Il Monferrato si trova nel Piemonte sud orientale: ne fanno parte la provincia di Asti nella sua interezza e, in parte, la provincia di Alessandria. E' caratterizzato da colline boscose costellate qua e là da suggestivi castelli e fortini. La cultura del vino e della vite si ritagliano un ampio spazio in questo contesto: il microclima di quest'area è infatti particolarmente adatto alla coltura della vite. Da secoli, quindi, l'uomo ha sfruttato questa peculiarità.

I vini dell'azienda Malgrà

Scelte innovative unite a un forte legame coi vini del territorio sono i tratti distintivi della produzione dell'azienda vinicola Malgrà. A ciò si affianca una grande attenzione al tema dell'agricoltura integrata e alla sostenibilità: i mezzi chimici vengono infatti impiegati solamente quando sono indispensabili.
Tra i vini rossi del Piemonte prodotti dall'azienda Malgrà troviamo la Barbera d'Asti Gaiana, prodotto con le uve dell'omonima vigna situata sulla sponda del torrente Belbo. Questo vino è caratterizzato da un gusto morbido ed elegante, affinato dalla permanenza in botti di legno.
I rossi giovani sono invece ben rappresentati dal Cantagalla, una Barbera del Monferrato Doc frizzante. Dopo la fermentazione in acciaio, le uve provenienti dai vigneti di Mombaruzzo, vengono sottoposte a un processo di rifermentazione naturale in una speciale autoclave. La lavorazione a temperatura controllata esalta la naturale freschezza e le fragranze del vino.
I grandi vini del Piemonte non sono soltanto rossi: la storia pluricentenaria delle uve moscato piemontesi meritano una citazione. Malgrà produce il Cugnexio (il nome nasce sempre dal vigneto di origine delle uve), nato da una lenta fermentazione del mosto a bassa temperatura. Il risultato è un Moscato d'Asti che esalta la freschezza e gli aromi dell'uva di origine.

I vini di malgrà
Grappa di Moscato Bianca ''Cugnexio'' Malgrà
malgrà Grappa di Moscato Bianca ''Cugnexio'' Malgrà

La Grappa “Cugnexio” di pura vinaccia da uve Moscato di Malgrà ha colore bianco leggermente ambrato. Ha profumi ampi, persistenti e fruttati. Finemente aromatica, ha sentori floreali e speziati ed è caratterizzata da note di miele e vaniglia e tabacco. Il sorso è caldo, secco ed armonico. Invecchia in acciaio ed anche in barrique di rovere e ciliegio

Preferiti di Winepoint Perfetti da regalare