contini

La cantina Contini è un’importante realtà del vino sardo, che può vantar oltre 120 anni di storia. Da quattro generazioni si occupa di viticoltura nella splendida zona di Oristano. È stata fondata nel 1898 e, fin dalle origini, ha legato il suo nome alla produzione della Vernaccia di Oristano, un vino di grandi tradizioni, che ancora oggi rappresenta la punta di diamante dell’azienda.
Negli anni ’80 la cantina ha affrontato una fase di rinnovamento e sviluppo, che l’ha condotta ad ampliare la gamma dei vini, restando sempre fedele alle tradizioni del territorio e ai vitigni storicamente coltivati sull’isola.
La costa occidentale della Sardegna può vantare una storia antichissima nel campo della coltivazione della vite. In località Sa Osa, non lontano dall’antica città fenicia di Tharros, in un insediamento prenuragico del 2000 a.C. sono stati trovati molti vinaccioli di vitis silvestris, che testimoniano come la domesticazione della vite fosse già conosciuta circa 1000 anni prima dell’arrivo dei Fenici.
La cantina Contini gestisce circa 100 ettari di vigneti nell’area della penisola del Sinis e della valle del Tirso, su terreni prevalentemente composti da ciottoli alluvionali, sabbie, limo e argille. Il clima è mediterraneo, con estati calde e secche, temperate dalle brezze del mare e dal fresco Maestrale che soffia incessante da nord-ovest. In questa zona si coltivano soprattutto le uve vernaccia e niddera. Nella tenuta di 50 ettari, situata nell’entroterra, alle pendici del monte Arci, si coltivano il vermentino e il cannonau. I terreni d’antica origine vulcanica, ricchi d’ossidiana, si sono rivelati particolarmente adatti a queste due uve simbolo della Sardegna, che regalano vini intensi e molto eleganti. Oltre a queste due proprietà storiche, negli ultimi anni la cantina Contini ha acquisito vigneti in Gallura, dove coltiva il vermentino e in Barbagia, culla storica del cannonau.
Tra i filari si utilizzano pratiche sostenibili e rispettose dell’ambiente incontaminato, ispirate ai principi dell’agricoltura biologica. Oltre alle numerose e prestigiose versioni di Vernaccia di Oristano, Contini produce una gamma di vini dalla forte connotazione territoriale, che esaltano le qualità dei vitigni autoctoni sardi e il carattere delle terre del Sinis. Un’eccellenza da non perdere.

I vini di contini
Cannonau di Sardegna 'Sartiglia' Contini 2019
contini Cannonau di Sardegna 'Sartiglia' Contini 2019

Cannonau di Sardegna DOC armonico e piacevole, frutto di una fermentazione a temperatura controllata e un affinamento diversificato. La maturazione avviene infatti parte in cemento vetrificato, parte in acciaio e una minima parte in botte grande. Da abbinare a piatti di carne rossa e formaggi stagionati.

Offerta
GR
2 bicchieri
Cannonau di Sardegna Riserva 'Inu' Contini 2017
contini Cannonau di Sardegna Riserva 'Inu' Contini 2017

“’Inu” è un Cannonau di Sardegna in versione Riserva di grande carattere e dalla beva appagante. È ottenuto da un affinamento in legno, in botti di varie dimensioni, di primo e secondo passaggio, seguito da un riposo in bottiglia. Da servire con carni rosse arrosto, selvaggina e formaggi piccanti e stagionati.

GD
91/100
'Maluentu' Rosso Contini 2018 Tharros IGT
contini 'Maluentu' Rosso Contini 2018 Tharros IGT

Il “Maluentu” della Cantina Contini è un vino rosso di media struttura dal colore rubino con riflessi violacei prodotto con uve Nieddera, un vitigno autoctono di antichissime origini. Al naso emergono aromi floreali di rose rosse e sentori di marasca sotto spirito. Il palato è polposo con un tannino abbastanza evidente e chiare note di freschezza. Affina in acciaio

LM
92/100
GR
2 bicchieri
'I Giganti Rosso'' Contini 2016 Nieddera Valle del Tirso IGT
contini 'I Giganti Rosso'' Contini 2016 Nieddera Valle del Tirso IGT

La versione in rosso de “I Giganti” propone un vino fruttato, costellato da tanti ricordi speziati e balsamici. È ottenuto da una vinificazione con controllo della temperatura e un affinamento di 10-12 mesi in legno, in botti di primo e secondo passaggio. Richiede secondi piatti strutturati come arrosti, brasati, selvaggina e carni rosse importanti.

Ve
88/100
GR
2 bicchieri
Bi
4 Grappoli
Vi
4 Viti AIS
Grappa di Vernaccia Contini - cl 70
contini Grappa di Vernaccia Contini - cl 70

Dopo la pressatura soffice le vinacce fermentano a temperatura controllata e sono distillate con la tecnica discontinua. Successivamente affinano per un periodo di almeno 10 mesi prima della commercializzazione. La Grappa di Vernaccia Contini è ideale come fine pasto.

Bianco Dolce da uve stramature 'Pontis' Contini 2018 - cl.37,5 - con astuccio
contini Bianco Dolce da uve stramature 'Pontis' Contini 2018 - cl.37,5 - con astuccio

Bianco dolce da uve stramature dal sorso giustamente sapido e fresco. Chiusura persistente e lunga. All’olfatto affiorano sentori di albicocche, frutta fresca e miele.

Cannonau di Sardegna 'Mamaioa' Rosso Contini 2019 - Biologico
contini Cannonau di Sardegna 'Mamaioa' Rosso Contini 2019 - Biologico

Cannonau di Sardegna DOC nato da uve biologiche certificate, “Mamaioa” vinifica e affina in cemento vetrificato e in serbatoi di acciaio per alcuni mesi. Ottimo con primi piatti saporiti, secondi di carne rossa e di carne bianca.

Ve
87/100
Bi
4 Grappoli
Grappa affinata 'Pontis' Contini - cl 50
contini Grappa affinata 'Pontis' Contini - cl 50

Penetrante e caratteristica, questa Grappa affina in piccole botti di rovere per circa 10 mesi ed è perfetta da servire dopo una piacevole cena tra amici.