favaro benito

La cantina Benito Favaro è una delle realtà più interessanti del Canavese, vera e propria paladina della riscoperta e valorizzazione dell’antico vitigno autoctono a bacca bianca del territorio: l’Erbaluce.
La tenuta si trova a Piverone, nel cuore del Canavese, l’area nord-occidentale del Piemonte che sale verso la Valle d’Aosta.
Il territorio è caratterizzato dalla presenza dell’anfiteatro morenico d’Ivrea, che circonda la zona centrale pianeggiante solcata dal corso della Dora Baltea. Si tratta di una formazione semicircolare generata dalla presenza di un grande ghiacciaio, che nel corso del Pleistocene ha trasportato a valle sedimenti, ciottoli e sabbie, creando alti rilievi ai margini della lingua centrale.
Questi imponenti accumuli glaciali hanno formato un’ampia corona di dolci rilievi collinari di natura morenica, che insistono su substrati rocciosi.
Si tratta di terreni poveri e molto drenanti, particolarmente adatti alla coltivazione della vite, che può godere anche di un clima mite, fresco e sempre ventilato, grazie alla presenza delle vicine vette alpine e di numerosi laghi.

La cantina Favaro è una piccola realtà di carattere familiare creata nel 1992. I terreni di proprietà coprono circa 4 ettari e si trovano nello splendido scenario della Serra d’Ivrea, a pochi chilometri dal lago di Viverone, che contribuisce a mitigare il microclima dell’area.
Le vigne di Erbaluce sono coltivate utilizzando l’antico metodo della pergola, a un’altitudine compresa tra i 350 e i 400 metri sul livello del mare, su terre di matrice argillosa, ricche di ciottoli e ghiaie d’origine morenica.
L’Erbaluce è uno dei vitigni autoctoni del nord Italia più interessanti per la sua predisposizione naturale a coniugare maturità e ricchezza aromatica con una vivace acidità. Le sue caratteristiche lo rendono particolarmente duttile e adatto a produrre una vasta gamma di etichette.
I vini di Benito Favaro sono tra le migliori interpretazioni di questo vitigno a bacca bianca, che sorprende per intensità, eleganza e per una buona capacità d’invecchiamento. Puoi trovarli ed acquistarli online sul nostro sito WinePoint.

Leggi di più
Leggi di meno
I vini di favaro benito
favaro benito Erbaluce di Caluso '13 Mesi' Benito Favaro 2019

"13 Mesi" Erbaluce di Caluso Benito Favaro è un vino bianco dalcolore giallo paglierino. Al naso esprime note di pera, mandorla e intense note affumicate. Al palato denota una notevole struttura, risultando corposo e armonico con intense note tostate. Il 50 % dell'uvaggio affina per 13 mesi in barriques.

Preferiti di Winepoint
GR
3 bicchieri rossi
Vi
4 Viti AIS
favaro benito Freisa 'F2' Benito Favaro

Vino rosso della regione Piemonte prodotto con sole uve Freisa. Alla vista si osserva in color rubino. Al naso sensazioni fruttate di sottobosco e spezie. In bocca è leggero, fresco e di ottimo equilibrio.

Vi
3 Viti AIS
favaro benito Erbaluce di Caluso 'Le Chiusure' Benito Favaro 2019

"Le Chiusure" Erbaluce di Caluso Benito Favaro è un vino bianco fresco e armonioso, dal colore giallo paglierino. Al naso esprime note di pesca bianca, mandorla, nocciola e lievi note agrumate. Il palato ha buona freschezza e struttura delicata che lo rendono un vino molto piacevole e versatile. Affina in botte per almeno 7 mesi

GR
2 bicchieri rossi
Sl
Slowine Vino Slow
Es
5/5
Bi
Bibenda 4 Grappoli
Vi
4 Viti AIS