Vinitaly: concorso internazionale per il packaging del vino

Vinitaly: concorso internazionale per il packaging del vino

L'international packaging competition

Il Veronafiere organizza ogni anno nella città di Romeo e Giulietta il Vinitaly, un importante appuntamento che coinvolge tutti i produttori di vini, distillati, liquori e olio di oliva per ammirare e premiare i migliori abbigliaggi delle bottiglie. Oltre alla qualità del prodotto in sé, infatti, è fondamentale riconoscere lo sforzo e l’impegno che le imprese mettono per migliorare l’immagine dei prodotti e dell’azienda stessa.

Le bottiglie delle aziende che si sono candidate per partecipare all’evento, saranno giudicate da una giuria costituita da una commissione di esperti in materia che valuteranno il miglioramento che ogni azienda avrà conseguito a livello di immagine. Questi esperti, provenienti da ogni angolo del mondo, sono autentici professionisti del settore come designer, giornalisti e art designer, pronti a dire la loro e premiare il migliore abbigliaggio dell’anno. Quali sono i premi riconosciuti alle immagini più emblematiche e alle aziende che hanno dato il meglio di sé?

I premi del concorso

Come ogni concorso che si rispetti, anche l'international packaging competition del Vinitaly riconosce alle migliori aziende gli ambiti premi “di metallo”, ovvero l’Etichetta d’Oro, l’Etichetta d’Argento e l’Etichetta di Bronzo. Non mancano tuttavia i riconoscimenti particolari, come il premio Speciale Etichetta dell’anno e Immagine Coordinata, cioè l’immagine che, con i suoi colori, loghi e disegni permette un’immediata individuazione ambientale da parte del consumatore.

I vincitori del 2017

La 21° edizione dell'international packaging competition di Vinitaly ha avuto un tripudio di novità grazie alle tante sorprese messe in serbo dai molti produttori. Questa edizione ha infatti avuto protagonisti i vini autoctoni e biologici, segno del profondo legame e della sensibilità dei produttori verso il rispetto della natura e del clima. L’Etichetta dell’anno 2017 è andata al vino Toscana Igt Vermentino “Giallo Paglia” 2015 della Arkiline di Colle di Val d’Elsa, in provincia di Siena. Il premio speciale “Packaging 2017” è andato invece alla Citri Vini di Ortona, in provincia di Chieti, mentre la Carlo Pellegrino & C. Di Marsala, in provincia di Trapani, conquista il premio speciale “Immagine Coordinata 2017”.

Un altro riconoscimento importante spetta al Montepulciano d’Abruzzo Doc per il maggior impatto lavorativo. Con circa 20 milioni di ore impiegate ogni anni, questo premio evidenzia come la produzione vitivinicola sia un’importante occupazione anche nella parte meridionale della penisola.

Articoli suggeriti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carica un nuovo codice
Inserisci il codice che leggi qui sopra: