Vini da dessert: il fashion victim moscato Rosé Astoria

Vini da dessert: il fashion victim moscato Rosé Astoria

Sono vini dolci e molto apprezzati da quella categoria di buon gustai che nella maggior parte dei casi non sa rinunciare al dessert a fine pasto. Sono maggiormente diffusi infatti in occasione delle festività, come natale e capodanno, il pubblico li apprezza soprattutto accanto ad una buona fetta di panettone oppure li accompagnino a dolci più strutturati.

Note di pesche e fragola per un buon vino da dessert

I vini da fine pasto servono ad arricchire di gusto il dolce rendendo il ricordo di fine pasto molto più intenso. Fra i tanti vini da dessert uno dei più interessanti è senz’altro il dolce Astoria Rosé, un vino di alta qualità, molto versatile e indicato per i palati più esigenti.

In particolare, l’odore è quello caratteristico del moscato, spiccato e delicato alla pesca, con intense sfumature di fragola e retrogusto di salvia. E’ acquistabile in formato di bottiglie da 75 Cl in astuccio. Appartiene alla tipologia dei vini spumante aromatico di qualità dolce.

La produzione avviene prevalentemente nel Trentino alto Adige, ma anche nel Veneto e più specificatamente è ottenuto dalle uve prodotte sulle assolate colline della val di Brun. I vigneti hanno un’età compresa fra i quindici e i diciotto anni. Le uve sono quelle del Moscato Malvasia Nera, la regione ne produce fra gli ottanta e i novanta quintali l’anno. Il sistema di allevamento adoperato è quello del Sylvoz.

Il fascino del rosato e della bottiglia

La vinificazione avviene quasi esclusivamente in bianco e la conservazione del mosto soprattutto in recipienti termostabilizzati a bassa temperatura che permettono alle uve di mantenere l’aroma intenso e delicato. La presa di spuma, con questa tecnica di base consente al vino di conservare, in autoclave, partendo direttamente dal mosto le caratteristiche del vino inalterate.

Il perlage rimane fine e intense persistenti fontanelle. Il colore è rosato, quasi rubino brillante. Il sapore risulta al palato intensamente aromatizzato, delicatamente dolce ed equilibrato. Ha una gradazione compresa fra 6, 5 e 7, 5 gradi, con una concentrazione di zuccheri molto elevata pari al 90 per cento del vino.

Va conservato e servito ad una temperatura di circa 5 o 6 gradi circa , strappandolo al momento possibilmente in larghi calici da dessert. In generale, le bottiglie vanno conservate in luoghi freschi e asciutti lontano da fonti di calore e a distanza dalla luce del sole. Il contenuto delle bottiglie altrimenti potrebbe deteriorare il vino e quindi alterarne il sapore. Un vino molto brillante che non teme confronti sul mercato per finezza dei sapori e per qualità.

Fashion Victim e dessert al cioccolato

E’ facilmente abbinabile ai dolci con il cioccolato, poiché l’aroma di pesca intensa ne risalterà il gusto, ma va bene anche con le pere o con i dolci di ricotta. Ideale per un fine pasto di altà consistenza e resa.

Questo tipo di vino infatti risalterà tutti i sapori ed è di altà qualità e resa. Non sfuggirà mai nelle tavole perchè oltre ad essere originale e versatile non è per niente stucchevole e il suo gusto intenso è particolarmente apprezzato dai gourmet più raffinati e ricercati.

Articoli suggeriti


Iscriviti alla newsletter

Nome:
E-mail:
Informativa sul trattamento