Villa Spinosa

Villa Spinosa

Villa Spinosa sorge in Valpolicella, tra le zone più rinomate per la vinificazione in Italia settentrionale, che si estende a nord di Verona fino ai Monti Lessini in un variopinto e affascinante paesaggio di valli e colline. In questa terra di vini rossi italiani, tra i più ricercati in patria e all’estero, l’azienda di Enrico Cascella Spinosa ha saputo distinguersi attraverso un’impronta riconoscibile di tradizione, tipicità e cultura.



L’azienda

Nel comune di Negrar, nella parte centrale della Valpolicella, sorge l’azienda Villa Spinosa che si compone di tre vigneti di proprietà della famiglia che gestisce l'attività:

  • il vigneto Jago, il più vicino alle cantine
  • il vigneto Figari
  • il vigneto Costa del Buso

Ci sono poi la storica villa padronale, le originarie cantine ottocentesche e l’antico rustico, che è stato trasformato in quello che è oggi l’agriturismo Corte Spinosa, nato per offrire una confortevole dimora agli ospiti che affrontano questa esperienza conoscitiva del vino e del terroir della Valpolicella.

Dal 2001, consapevole dell’importanza di diffondere la cultura del territorio di produzione dei propri vini, Villa Spinosa è anche un’associazione culturale che promuove convegni, seminari, iniziative teatrali, proiezioni cinematografiche e rassegne fotografiche in quegli ambienti tradizionalmente destinati all’attività vitivinicole. Attività, queste, votate alla costruzione di una più ampia reputazione dell’azienda e di una maggiore consapevolezza del territorio per gli abitanti della zona.

Valpolicella Classico e Amarone

Due sono i prodotti che rendono Villa Spinosa la grande azienda che è: l’Amarone Classico e il Valpolicella Classico.

Il primo è considerato uno dei più pregiati vini rossi veneti. Villa Spinosa produce ben quattro etichette di Amarone Valpolicella Classico, che si distinguono per intensità, profumazione e soprattutto appassimento delle uve. L’Amarone della Valpolicella DOCG della cantina è un vino dal colore rosso carico, tendente quasi al granato con l’invecchiamento, ottimo come vino da meditazione, da bere preferibilmente a fine pasto e da sorseggiare lentamente.

Il Valpolicella Classico, invece, è un vino rosso giovane, di grande finezza, che all’olfatto regala sentori di ciliegia e marasca. Caratterizzato da straordinaria bevibilità, questo prodotto esalta i sapori regionali, come i formaggi, la polenta o il baccalà e si abbina perfettamente anche a piatti vegani, ad esempio la lasagna con farina di kamut al radicchio e noci, oppure l’arrosto di seitan.

In tutti i vini Villa Spinosa è evidente la cura delle uve e dei vigneti al fine di esaltarne gli aspetti salienti. E’ una realtà che coniuga terra e sapere per diffondere l’esperienza enologica e culturale del territorio e lasciare nel visitatore un ricordo di gusto ed eleganza ineguagliabili.

Articoli suggeriti


Iscriviti alla newsletter

Nome:
E-mail:
Informativa sul trattamento