Slow Wine: la più grande degustazione di vini dell’anno

Slow Wine: la più grande degustazione di vini dell’anno

Storie di vita, vigne, vini in Italia 2017 a Montecatini Terme

Si è appena conclusa a Montecatini Terme la grande festa Slow Wine, la più grande degustazione di vini in Italia. Nell’ambito delle giornate intense di manifestazione è stata presentata la guida 2018, che vede all’interno delle sue pagine la presenza di oltre 1900 cantine (tutte nel rispetto della filosofia Slow Food ovviamente) e ben 23.000 vini degustati. Insomma, i numeri ci sono tutti per decantarla come la guida definitiva.

Non solo buono ma pulito, ecco il concetto fondamentale. Slow Wine nasce dal grembo madre di Slow Food, l’associazione che si propone la diffusione della cultura del buon mangiare, della non omologazione gastronomica e del rispetto delle tradizioni locali. La casa editrice dell’associazione si occupa della pubblicazione della guida ogni anno che, per numero di lettori e per importanza acquisita, si propone come una vera superstar ai manuali di settore.

Le 193 Chiocciole di Slow Wine del 2017

Le chiocciole di Slow Wine sono menzioni speciali, vanno solamente alle cantine che si sono davvero distinte e che propongono una scelta dettata da una qualità superiore (il cui livello in generale è altissimo).

Delle 193 chiocciole assegnate per il 2017 novità importante è che 5 appartengono all’Europa dell’est: già da qualche tempo l’associazione ha ‘aperto’ le sue vedute a questi territori che hanno molto da dire nell’ambito della cultura e delle tradizioni, terre di abbondanza vinicola la cui cultura merita di essere riscoperta e valorizzata.

In generale tutto il territorio italiano può godere di numerose chiocciole, ognuna delle quali corrisponde ad una cantina che tra le altre si è distinta in maniera particolare, vuoi per i prodotti, vuoi per la varietà.

Come partecipare alla degustazione del prossimo anno

E’ possibile partecipare ogni anno alla bellissima occasione di degustazione attraverso l’acquisto dei biglietti. L’approvvigionamento può avvenire direttamente online sul sito ufficiale dell’associazione www.slowfood.it, oppure direttamente in loco prima dell’ingresso.

Ma, visto il numero elevato di partecipazione, è sempre più sicuro procedere all’acquisto online. Parecchi mesi prima dell’evento è possibile prenotare i biglietti per l’evento, che ogni anno diventa sempre più grande e sempre più importante: ha scavalcato numerose altre manifestazioni blasonate e si sta rivelando il più importante del settore.

Articoli suggeriti


Iscriviti alla newsletter

Nome:
E-mail:
Informativa sul trattamento