Abbinamenti e Ricette

Foglia di vite: come utilizzarla in cucina

di Winepoint Staff 07/09/2017

Involtino ripieno di riso (e carne)

Gli involtini di foglia di vite, ripieni di riso e carne, sono uno degli antipasti tipici della cucina ellenica: questa pietanza è decisamente molto particolare e con la sua preparazione potrete stupire i vostri commensali. Allo stesso tempo, la ricetta è estremamente semplice. Le origini di questi tipi di involtini sono decisamente antiche, dunque non è possibile risalire all’ideatore di questa ricetta: già nell’antica Grecia veniva preparata questa pietanza. Le foglie di vite necessarie per la preparazione di questa ricetta, potrete acquistarle nei negozi etnici, oppure in supermercati particolarmente ben forniti. Se avete una vigna, potrete utilizzare anche le foglie di vite fresche.

Per la preparazione di questo piatto, preparate il ripieno degli involtini, tritando la cipolla e le erbe aromatiche e fate rosolare il tutto in padella, aggiungendo prezzemolo tritato, aglio e mezzo bicchiere d’acqua. Successivamente unite il riso e cuocete per 10 minuti. Lavate le foglie di vite e fatele scottare nell’acqua bollente. Quando il ripieno sarà pronto, inseritelo in ogni foglia. Cuocete il tutto in padella, aggiungendo succo di limone e acqua fredda, quanto basta a ricoprire lo strato di foglie ripiene. Rosolate a fuoco basso per un’ora e il vostro piatto sarà pronto. Questo andrà fatto raffreddare, prima di essere servito.

Foglie di vite in salamoia

Le foglie di vite sono ottime per essere preparate in salamoia o sott’olio. Dovrete essere assolutamente certi che le foglie siano di provenienza biologica, prima di prepararle in salamoia. Seguendo questa ricetta, avrete le vostre foglie in salamoia disponibili tutto l’anno. Riempite il vostro lavello con acqua fredda e immergetevi le foglie di vite per qualche minuto. Risciacquate poi le foglie una per una. Passate poi a preparare la salamoia. Versate dell’acqua in una pentola abbastanza capiente e aggiungete il sale mescolando. Unite poi qualche goccia di limone e portate a ebollizione. Quando l’acqua sarà pronta, disponete all’interno della pentola una fila di foglie di vite.

Fate sbollentare per un paio di minuti e scolate usando una schiumarola. Trasferite le foglie su un canovaccio e asciugatele. Quando saranno asciutte, invasate il tutto in vasetti sterilizzati, disponendo tra uno strato e l’altro del sale. Tappate i vasetti e fateli bollire per sterilizzarli.