Fico: il progetto della fabbrica italiana contadina

Fico: il progetto della fabbrica italiana contadina

Fico è la Fabbrica Italiana Contadina che si propone di mostrare al mondo la preziosità dei prodotti enogastronomici e agroalimentari del “Bel Paese”, l’Italia.

Disteso su una superficie comprensiva di 40 ettari di terreno bolognese, il parco Fico offre la possibilità di scoprire la biodiversità attraverso eventi, tour, giochi e corsi. Un vero e proprio shopping centre in cui il visitatore potrà trovare tutto ciò che la natura delle nostre terre ha da offrirci.

I 7 mila mq di campi e altri 4 mila di allevamenti accolgono gli appassionati da tutto il mondo valorizzando i principi su cui si fonda questo progetto, come la sostenibilità.

L’esperienza a Fico non si limita al mero aspetto sensoriale della vista, anzi, si estende su tutti i 5 sensi per offrire un’esperienza a 360°. Presso il bioparco si potranno infatti degustare prodotti agroalimentari grazie alle 25 aree fornite di ristoranti e street food.

Fico EATaly World è teatro della grande tradizione italiana in cui si incontrano buona cucina e passione per la genuinità dei prodotti della nostra penisola.

Origine del progetto

Il parco tematico agroalimentare Fico nasce con l’intento di fornire una vera e propria fattoria didattica a grandi e piccini, così da scoprire le eccellenze targate IT. Di fama ormai internazionale, il progetto nasce dall’unione di numerosi imprenditori, offrendo un punto di incontro fra pubblico e privati, nonché possibilità di rilancio per l’Italia.

L’idea parte nel 2013 grazie ai primi investitori, i pionieri insomma, hanno riposto la loro fiducia dando vita a un fondo monetario di ben 40 milioni da cui poter partire.

Dopo 4 anni dal primo mattoncino, il 15 novembre 2017, a soli due anni di distanza dal grande evento di EXPO, ha avuto così inizio il “dopo Expo” traslocato, questa volta, a Bologna. Nell’ex area del centro agroalimentare di Bologna, Andrea Segrè e Alessandro Bonfiglioli hanno realizzato il primo vero e proprio parco di divertimenti gastronomico, che ha preso vita grazie alla collaborazione di 150 aziende.

Inaugurazione

Il 15 novembre 2017 sono stati aperti i cancelli della prima Fabbrica Italiana Contadina. A dare inizio a tutto e tagliare il nastro è stato il premier Paolo Gentiloni, affiancato da diverse autorità ministeriali e da tutti gli imprenditori delle aziende che hanno aderito al progetto.

Dopo l’inaugurazione i visitatori hanno avuto libero accesso al parco così da iniziare a scoprire tutto quello che il parco ha da offrire. Il parco è inoltre un vero e proprio fulcro di occupazione: infatti, grazie a questo evento sono stati creati 7000 opportunità lavorative.

Fico EATaly World dunque è una vera piattaforma di lancio da cui (ri)partire generando ricchezza, non solo economica, per il nostro Paese. Un’ottima idea per reindirizzare i consumatori verso un acquisto che sempre più si avvicina alla sostenibilità e alla genuinità.

Articoli suggeriti


Iscriviti alla newsletter

Nome:
E-mail:
Informativa sul trattamento