BLOG  

Garganega

 aggiungi ai PREFERITI

La garganega è l’uva autoctona a bacca bianca più coltivata
nel Veneto ed in particolare nelle aree di Soave
Gambellara dove rientra con varie percentuali in molte
denominazioni. La sua origine è molto antica ed il primo
riconoscimento in un testo scritto risale al trattato di Pietro de
Crescenzi
delXIII Sec. dove si parla di “Garganica”. E’
comunque certo che tracce di questo nome e del vitigno vi
fossero almeno dal XI Sec.
Ha trovato patria di elezione proprio in provincia di Verona,
attorno ai centri di Soave e Monforte d’Alpone. Sui terreni
vulcanici che costituiscono queste zone, dà origine a vini di
notevole carattere, freschi e fruttati nei primi anni di vita,
per sviluppare aromi minerali e di idrocarburi nelle migliori
versioni dopo l’invecchiamento. La vigoria della pianta è
piuttosto elevata, per cui le rese vanno controllate con molta
attenzione. Il grappolo appare spargolo e, grazie alla
consistenza della buccia, ben si presta all’appassimento.

 


Vini con uve del vitigno Garganega