BLOG  

Elenco di tutti le Cantine

Brandolini d'Adda

 aggiungi ai PREFERITI

Brandolini d'Adda

Nel comune di Sacile, Friuli Occidentale, è adagiato il borgo di Vistorta, di antiche origini agricole. Ed è proprio a Vistorta che nell’ ‘800 Guido Brandolini d’ Adda, dopo aver frequentato l’Università di Padova, si ritirò e ne attrezzò la tenuta con larghezza di vedute e mezzi che sorprendono tuttora.
Ma nel 1863 fece la sua apparizione la filossera, che nel ventennio seguente distrusse praticamente tutti i vigneti d’Europa ed obbligò quindi i vignaioli all’ utilizzo delle viti americane quale porta innesto per le varietà europee.
Frutto di questa immensa selezione naturale fu l’ introduzione del Merlot di origine bordolese, innestato su vite americana; introduzione che avvenne in Italia alla fine dell’ ‘800.
Vistorta fu tra i primissimi siti ad ospitare il Merlot e ne venne ben ricompensata: il Merlot infatti, piantato sui terreni argilloso-calcarei che ne costituiscono terreno principe (vedi Pomerol nel Bordolese), ha trovato un ambiente ideale per dare dei grandi vini.
Negli ultimi anni, un’attenta coltura della vite, l’introduzione di cloni francesi e l’impianto di nuovi vigneti, hanno contribuito ad esaltare le caratteristiche del Merlot di Vistorta per farne un vino rosso strutturato, morbido ed elegante che evolve piacevolmente nel tempo.
I 220 ettari di cui 40 vitati (le uve a bacca rossa occupano una superficie di 33 ettari, di questi il 90% è Merlot), sono posizionati a ridosso della splendida Villa e sono spettatori della convivenza tra vecchi e nuovi impianti, questi ultimi a basso rendimento per ceppo.
Concetti moderni per la vinificazione abbinati alla vecchia tradizione hanno portato i vini di Vistorta ad essere dei prodotti di qualità riconosciuta. Non è superfluo ricordare che Vistorta beneficia della supervisione enologica di Monsieur Pauli, una delle più celebri figure del panorama vitivinicolo mondiale enologo anche di Château Larose.
La famiglia Brandolini, segue anche un altro prestigioso Château bordolese proprietà della famiglia Brandolini e Agnelli: Château Greysac.


Cantina Brandolini d'Adda


Vai all'elenco di tutte le Cantine disponibili su Wine Point