BLOG  

Elenco di tutti le Cantine

Le Mortelle - Antinori

 aggiungi ai PREFERITI

Le Mortelle - Antinori

 

L'Anima toscana di Le Mortelle

Nella bassa Maremma, a pochi chilometri da Castiglione della Pescaia, in provincia di Grosseto, sorge l'azienda Le Mortelle. Di proprietà della famiglia Antinori, la cantina prende il suo nome dal mirto selvatico tipico di questa zona. La fattoria Le Mortelle ha una storia antica: si trova già sulle carte geografiche di metà Ottocento, come parte di un complesso agricolo più ampio.
I vigneti della cantina Le Mortelle si estendono su una superficie di 160 ettari circondati da colline coperte da boschi e uliveti. Questa azienda si focalizza sulla coltivazione di Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Sangiovese, ma in tempi più recenti anche Vermentino, Ansonica e Viognier.
Il clima caldo e asciutto della costa tirrenica ed i terreni sabbiosi e limosi caratterizzano quest'area. Le viti beneficiano in particolare della brezza marina, in grado di rendere più mite il freddo dell'inverno.
L'azienda è particolarmente attenta al rispetto dell'ambiente. Si parte dalla cantina con sistemi di risparmio energetico, termoregolazione e fitodepurazione delle acque. Ma l'azienda Le Mortelle opta anche per confezioni ecologiche e vetro più leggero per ridurre l'impatto ambientale.
La Fattoria Le Mortelle è la culla dell'ottimo vino toscano grazie a un meticoloso lavoro di scelta dei vitigni e di realizzazione di nuovi impianti di vigneti.
Da qui nasce il vino rosso toscano di Antinori Le Mortelle, ma anche il bianco: entrambi piena espressione della terra della Maremma.
Tra i rossi troviamo il Botrosecco: vino elegante e morbido che nasce da un blend di uve Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc. Si tratta di un rosso caratterizzato dai profumi tipici della macchia mediterranea, di resina e di vaniglia. Le uve selezionate per la produzione del Botrosecco vengono diraspate e pigiate in modo soffice e poi trasferite in serbatoi di acciaio. Qui avviene, alla temperatura di 25°, la fermentazione alcolica. Questo vino viene affinato per un anno in barrique.
Il Vivia è invece un vino bianco adatto come aperitivo o per accompagnare piatti di sashimi o sushi. Il Vivia proviene da uve Vermentino, Ansonica e Viognier: si tratta di un vino caratterizzato da un buon livello di acidità e un grado zuccherino particolarmente equilibrato. L'altro rosso di punta della Fattoria Le Mortelle si chiama Poggio alle Nane ed è composto da uve Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Carménère. Caratterizzato da note di cioccolato al mirtillo e di liquirizia, è un vino toscano da tutto pasto, ma particolarmente adatto ad accompagnare i primi caratteristici della cucina toscana.

 


Cantina Le Mortelle - Antinori


Vai all'elenco di tutte le Cantine disponibili su Wine Point