BLOG  

Elenco di tutti le Cantine

Erste+Neue

 aggiungi ai PREFERITI

Erste+Neue

Erste+Neue è una cantina con più di un secolo di esperienza, maturata nelle cantine progenitirici, la Erste e la Neue Kellereigenossenschaft di Caldaro. Oggi la struttura cooperativa può contare su 260 ettari di vigneto coltivati da più di 400 soci.
I vigneti sorgono sui bellissimi terrazzamenti che circondano il pittoresco paesaggio del lago di Caldaro. Terroir eccellente per la coltivazione della vite ed in grado di donare sapori ed aromi unici.
Da oltre un secolo Cantina Erste+Neue rappresenta un pezzo incedibile della storia vitivinicola del territorio dell’Alto Adige; la cantina nacque ufficialmente nell’anno 1986, dalla fusione della storica azienda Erste Kellerei (storica cantina sociale di Caldaro, fondata nel 1900) e dell’azienda Neue-Kellerei (nuova cantina sociale fondata nell’anno 1925). Nel territorio dell’Alto Adige la tradizione vitivinicola ha una storia millenaria. La cantina opera il proprio lavoro con grande amore di questo immenso patrimonio culturale e con la passione per una tradizione enologica tramandata sapientemente e preservata intatta per le generazioni future. Da sempre le ambizioni delle due prestigiose cantine sociali, fuse nell’Azienda Erste+Neue, scaturiscono da uno spirito pionieristico che trova conferma anche nella veste grafica moderna che la cantina ha voluto conferire alle proprie etichette. L’Oltradige, del quale fanno parte Caldaro e gran parte dei vigneti aziendali, si estende in direzione Nord-Sud, in parallelo al gruppo montuoso Roen-Panegal-Macaion, anche denominato Costiera della Mendola. A Ovest il territorio dell’Oltradige è delimitato dal confine naturale costituito da una sorta di terrazzamento porfirico, e dalle pareti di dolomia del massiccio della Mendola; a Est il territorio è suddiviso dalla Valle dell’Adige dal Monte di Mezzo, formato dal porfido quarzifero; quest’ultimo è una roccia eruttiva di origine vulcanica, che costituisce la formazione geologica più antica e prevalente, sul territorio dell’Oltradige. Nel corso degli ultimi millenni, in questi luoghi si sono via via depositati i ciottoli fluviali dell’Adige, costituiti da vari materiali morenici, sedimenti di bacini lacustri della tarda era glaciale e formazioni post glaciali. Grazie alla varietà dei climi e dei profili geologici presenti sul territorio, la produzione vitivinicola può individuare per ciascun vitigno la combinazione ideale: per il Pinot Nero, lo Chardonnay, il Gewurztraminer e la Schiava, (quest’ultima con uva base Kalterersee Doc), si prediligono i ciottoli calcarei e le conoidi dentritiche a ridosso della Mendola; il Sauvignon è invece nelle condizioni di prosperare al meglio sul porfido quarzifero, che conferisce al vino spiccate note minerali, che si potrebbero definire quasi salate. Da ultimo, in prossimità della collina morenica di Mezzan, si estendono gran parte delle vigne di Pinot Nero.


Cantina Erste+Neue


Vai all'elenco di tutte le Cantine disponibili su Wine Point