BLOG  

Elenco di tutti le Cantine

Einaudi Luigi

 aggiungi ai PREFERITI

Einaudi Luigi

Luigi Einaudi iniziò la sua carriera politica prima da "vigneron" acquistando, a soli 23 anni, la cascina San Giacomo a Dogliani. Solo dopo divenne il grande economista, accademico, giornalista e, nel '48, il secondo Presidente della Repubblica Italiana. Ma la sua terra non la dimenticò mai e trasmise l’amore per essa ai suoi eredi che hanno ampliato l'azienda con 148 ettari, dei quali 52 vitati, nelle migliori posizioni di Dogliani, Barolo e Barbaresco. Tutti i vini esprimono la nobiltà e l’austerità del territorio regalando sorsi di elettrizzante eleganza.
Luigi Einaudi ha contribuito a lasciare un segno storico e profondo nei poderi delle tenute aziendali; le tre generazioni successive che hanno condotto l’azienda, lungo il corso del proprio percorso imprenditoriale, hanno fatto tesoro degli  insegnamenti di Luigi, e condiviso negli anni i medesimi valori. Nel corso degli anni, viticoltura e agricoltura hanno subito profondi cambiamenti: i mezzadri sono stati sostituiti via via con coltivatori salariati, caratterizzati da una grande preparazione professionale e diverse competenze tecniche. La famiglia Einaudi, nella sua storia aziendale è riuscita a mantenere intatte le proprie tradizioni contadine, lasciando ad esempio la conduzione dei poderi direttamente alle famiglie, che da sempre abitano le cascine. Le generazioni che si sono susseguite nella guida dell’azienda, hanno saputo portare a compimento la visione imprenditoriale lungimirante e allo stesso tempo moderna, del fondatore, impegnandosi duramente per il miglioramento della qualità dei propri prodotti vitivinicoli, contribuendo ad affermare negli anni personalità ed eccellenza. La famiglia Einaudi, unitamente a molti produttori del territorio, ha intrapreso un lungo ed articolato percorso, culminato con l’ottenimento della Docg Dogliani, massima espressione di un profondo legame tra uva, vino e territorio. Oggi alla guida dei poderi vi è Matteo Sardagna Einaudi: lunghe passeggiate e soggiorni nelle Langhe con il nonno Roberto, hanno forgiato l’amore di Matteo per questa terra. Grande appassionato di storia dell’arte e con una laurea in architettura, Matteo ha saputo assorbire i valori, le passioni e le tradizioni della famiglia Einaudi: una grande eredità che Matteo si è impegnato sin da subito a valorizzare, affrontando le insidie della nuova economia globalizzata e trasformando i Poderi Luigi Einaudi in un marchio conosciuto in tutto il mondo. Cantina Einaudi può oggi contare su uno staff di professionisti altamente qualificati: il cuore pulsante dell’azienda è costituito da persone che ogni giorno portano avanti con passione ed impegno il proprio lavoro; un team di uomini e di donne che riescono a fare propria la filosofia dell’azienda.


Cantina Einaudi Luigi


Vai all'elenco di tutte le Cantine disponibili su Wine Point