Selezione Bianchi Premiati. Risparmi € 37 (-39%)

Elenco di tutte le Cantine

Caccia al Piano 1868

 aggiungi ai PREFERITI

Caccia al Piano 1868

La ben nota azienda franciacortina “Guido Berlucchi”, leader in Italia per la produzione di spumanti, alla fine degli anni 90 decise di investire in una sfida del tutto diversa, quella della produzione di nuovi vini rossi, ambiziosi e raffinati. Con questo scopo nel 2003 venne acquistata a Bolgheri la Tenuta Caccia al Piano 1868, con circa 30 ettari di terreni collinari nel comune di Castagneto Carducci (LI), in Toscana.

Di questi, 20 ettari sono destinati alla viticoltura, suddivisi in tre vigneti distinti: l’omonimo Caccia al Piano, intorno alla cantina; Le Grottine sulla via Bolgherese; San Biagio sulla collina di Castiglioncello. Qui, grazie al terroir particolarmente vocato e al microclima unico influenzato dalla vicinanza del mare, vitigni pregiati di merlot, cabernet sauvignon, syrah, petit verdot e cabernet franc possono dare i loro frutti migliori per i vini Tenuta Caccia al Piano 1868. Le coltivazioni seguono i criteri di ecosostenibilità, e la raccolta è rigorosamente manuale.

Nell'ampia struttura dedicata alla vinificazione, il processo inizia, dopo la pressatura, con la fermentazione in grandi contenitori di acciaio inox. Segue poi un lungo affinamento in barriques di rovere francese da 225 litri, prima del riposo in bottiglia. L'assemblaggio delle diverse varietà è affidato alla lunga esperienza enologica di Franco Ziliani, uno dei fondatori della Berlucchi, che a questa innovazione fortemente voluta, ha dedicato tanta passione ed impegno. La scommessa può certamente dirsi vinta, considerati il grande carattere e l'eccellenza dei loro vini.

La cantina produce attualmente circa 100.000 bottiglie all'anno. I nomi dei due vini di punta, i pluripremiati “Ruit Hora” e “Levia Gravia”, sono un diretto omaggio a Giosuè Carducci (sono infatti i titoli di una poesia e di una raccolta di poesie del grande autore), che trascorse parte della sua vita proprio a Castagneto.
Nel "Ruit Hora” Bolgheri Rosso D.O.C di Tenuta Caccia al Piano, cabernet sauvignon e petit verdot bilanciano le rotondità del vitigno principale merlot. E' un vino corposo e strutturato, dai sentori fruttati e speziati. Nel "Levia Gravia” Bolgheri Superiore D.O.C invece il vitigno principale è il cabernet sauvignon, accompagnato da merlot e cabernet franc. Insieme esprimono il meglio del terroir bolgherese.

 


Cantina Caccia al Piano 1868

  • Bolgheri Rosso 'Ruit Hora' 2017 Caccia al Piano 1868
    Bibenda : Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda
    Veronelli: 89/100
    Robert Parker: 91/100
    Falstaff Magazin: 91/100
    Guida Decanter: 91/100
    Wine Enthusiast: 89/100
    € 15,50
  • Rosso 'Grottaia' 2019 Caccia al Piano 1868 Toscana IGT
    Gambero Rosso: 2 bicchieri
    Veronelli: 85/100
    € 11,50 € 10,90
  • 'Grottaia' Rosato 2019 Caccia al Piano 1868 Toscana IGT
    Veronelli: 86/100
    € 11,50 € 9,90
  • Vermentino 'Grottaia' 2019 Caccia al Piano 1868 Toscana IGT
    Veronelli: 87/100
    € 11,50 € 10,00
  • Bolgheri Rosso Superiore 'Levia Gravia' 2015 Caccia al Piano 1868
    Vitae AIS: Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS
    Veronelli: 94/100
    James Suckling: 91/100
    Robert Parker: 92/100
    Guida Decanter: 90/100
    Wine Enthusiast: 90/100
    € 29,80 € 27,90

    Avvisami quando disponibile


Vai all'elenco di tutte le Cantine disponibili su Wine Point