Selezione di Ottobre. Un viaggio in Italia con 10 vini eccezionali. € 106 invece di € 171,80. Risparmi € 65,80 (-39%)

'Torre Rosso' Torre d'Orti 2019

Torre d'Orti
 aggiungi ai PREFERITI

'Torre Rosso' Torre d'Orti 2019

'Torre Rosso' Torre d'Orti 2019

Torre d'Orti
 aggiungi ai PREFERITI
€ 11,80 € 10,86
Disponibilità immediata.
Valutazione media:
Guida Bibenda: 2016 - Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda

Il “Torre d’Orti Rosso” è un vino veneto rosso da uve autoctone Rondinella e Corvina vinificate con la tecnica del ripasso sul Merlot sottoposto ad appassimento. È un vino molto particolare dal colore rubino profondo e vivace. Al naso è complesso con un bouquet di aromi tra cui si distinguono ciliegia, marasca e frutti di bosco. Al sorso riemergono gli aromi fruttati percepiti al palato e si evolve, potente ed equilibrato su note speziate. Affina 12 mesi in barriques di secondo e terzo passaggio.


Denominazione: Provincia di Verona IGT
Uve: Corvina 60%, Rondinella 25%,  15% Merlot
Produttore: Torre d'Orti
Contenuto: 75,0 cl
Regione: Veneto
Zona produzione: Provincia di Verona, Custoza-Sommacampagna
Terreno: morenico
Vendemmia: Raccolta e selezione manuale delle uve tardiva.
Vinificazione: la fermentazione avviene in 30 giorni e si completa anche la malolattica. Terminata la prima fermentazione il vino ottenuto con uve Corvina e Rondinella viene sottoposto ad una seconda fermentazione con le vinacce delle uve Merlot
Affinamento: 12 mesi in barrique di rovere di secondo e terzo passaggio
Gradazione alcolica: 13.0% vol.
Temperatura servizio: 14-16° C


Torre d'Orti-Cavalchina è una tra le aziende più storiche d’Italia. Nasce nei primi anni del ‘900, nel basso Lago di Garda. Lega il suo nome indissolubilmente alle sue terre di origine, ovvero l’anfiteatro morenico che chiude il lago a sud, Tra Lombardia e Veneto. L’azienda produce tutti i vini storici del luogo, in particolare il Bianco di Custoza Doc, denominazione che nasce proprio da un vino di Cavalchina, che quasi dieci anni prima dell’istituzione della denominazione, già portava il nome della cittadina veneta in etichetta. Era il 1962, anno della prima bottiglia di Custoza di Cavallina, mentre per la Doc bisognerà aspettare il 1971.
L’azienda produce anche rossi, tipico è il Bardolino, il rosso fermo giovane e fresco tipico della sponda veronese del Benaco.
Tra le tante produzioni storiche, fa capolino anche questo rosso, meno tradizionale se si vuole ma molto creativo. La base di partenza è Corvina e Rondinella per un totale del 85% circa. Il restante 15% è Merlot, meno comune tra i vitigni utilizzati in zona. Inoltre la tecnica di produzione prevede un ripasso del primo vino, fatto senza il Merlot, sulle vinacce di quest’ultimo. Praticamente la tecnica utilizzata nel veronese per il Ripasso della Valpolicella.

Regione: Italia - Veneto

Cantina: Torre d'Orti  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Corvina, Rondinella, Merlot

Denominazione: Verona I.G.T.

Altre annate disponibili:

Torre Rosso Torre d'Orti 2018