BLOG  
Valutazione media:

"Rosa" Carignano Syrah Rosé 2017 Mesa

Mesa

Veronelli: 2017 - 87/100 Luca Maroni: 2017 - 90/100

"Rosa" della Cantina Mesa è un vino rosato di grande freschezza ed eleganza dallo splendido colore rosa ciliegia scarico, brillante e spesso. Al naso è discreto ma elegante con immediati richiami floreali alla rosa selvatica ed al lampone. Delicato anche in bocca, dove una lunga nota acida lo mette in equilibrio con l’iniziale impatto alcolico piuttosto deciso. Si abbina a primi piatti con sapori forti, pesci grassi alla griglia, carni bianche, formaggi di media stagionatura


Tipo: vino rosato
Denominazione: Isola dei Nuraghi I.G.T.
Uve: CarignanoSyrah
Produttore: Mesa
Contenuto:
75,0 cl
Regione: Sardegna
Zona di Produzione:
Il Territorio Del Sulcis, Nell’estremità Sud-Ovest Della Sardegna
Terreno
: il terreno  è di natura sabbiosa  e calcareo-argillosa, ricco di scheletro, strutturalmente di medio impasto,  discreta la dotazione di sostanza organica e di reazione sub-alcalina. È sufficientemente dotato  degli elementi minerali che ne de- terminano la qualità
Clima: il clima della zona  è mediterraneo, caratterizzato  da piogge scarse distribuite irregolarmente nel corso dell’anno e concentrate quasi totalmente  nelle stagioni autunnali ed invernali, da frequenti ventosità  provenienti da maestro, da temperature elevate nel periodo  primaverile-estivo, miti in autunno, variabili tra freddo secco e mite in inverno
Sistema di allevamento:
spalliera allevata  a cordone speronato 
Vendemmia: prima decade di Settembre
Vinificazione:
il mosto macera per circa  24 ore con le bucce  a bassa temperatura. Segue la fermentazione a 14°-16°C. Affinamento per 2 mesi in acciaio e 1 mese in bottiglia.
Gradazione alcolica: 12,5% - 13,0% Vol.
Resa per ettaro: 80 - 90 quintali/ettaro
Abbinamento:
primi piatti con sapori forti, pesci grassi alla griglia, carni bianche, formaggi di media stagionatura.


Splendido colore rosa ciliegia, brillante e spesso, questo rosato è molto discreto ed elegante all'olfatto; immediati giungono i richiami floreali alla rosa selvatica ed al lampone, che accompagnano delicatamente anche in bocca questo vino così aromatico. Caratterizzato da una nota acida, che mette il tutto in equilibrio, è un vino da abbinare a piatti dai sapori forti.
Prezioso come la famosa rosa de “La Bella e la Bestia”, ma non altrettanto incantato, è un vino che sicuramente riesce a far innamorare. E' prodotto nel Sulcis, una delle zone più famose della Sardegna. Nota a tutti per le sue ricchezze storiche e le varie testimonianze archeologiche, questa zona vanta anche una grande rilevanza strategica nella coltivazione dell'uva. Il terreno, di natura sabbiosa e calcareo-argilloso, è sufficientemente dotato degli elementi minerali che ne determinano la qualità. Il clima secco e arido, unito alla brezza marina e la vicinanza con il mare, dona alle uve note di freschezza impareggiabili. Una delle particolarità più rilevanti di questo vino è sicuramente il tipo di coltivazione, così detto a spalliera allevata a cordone speronato. Il sistema è basato sulla presenza di un fusto verticale, legato con un filo fino al fusto successivo, come se fosse un vero e proprio cordone permanente. È su questa giuntura che vengono appesi speroni di 2-4 gemme, in modo da essere esposti nella maniera migliore ai raggi solari.
Vino che si accompagna perfettamente con piatti dai sapori forti. Fortemente consigliato con pesci grassi alla griglia, carni bianche e formaggi di media stagionatura.

Regione: Italia - Sardegna

Cantina: Mesa  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Carignano, Syrah

Denominazione: Isola dei Nuraghi I.G.T.



Vini simili che ti consigliamo