BLOG  
Lacrima di Morro d'Alba

Lacrima di Morro d'Alba "Querciantica" 2017 Velenosi

Velenosi

Gambero Rosso: 2013 - 2 bicchieri Guida Bibenda: 2013 - Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Veronelli: 2013 - 89/100 Luca Maroni: 2013 - 91/100
€ 9,20 € 7,90
Q.tà  
 

La Lacrima di Morro d'Alba "Querciantica" di Velenosi è un vino rosso di grande ricchezza di aromi dal color rubino intenso con riflessi violacei. Offre al naso un profumo intenso, floreale, di violetta e boccioli di rosa, e fruttato, di fragole e marasca. In bocca si ritrova la ricchezza delle sensazioni olfattive, unite a una piacevole morbidezza e armonia, con un tocco leggero di mandorla.

Tipo:
vino rosso fermo
Classificazione:
Lacrima di Morro d’Alba Classico DOC
Gradazione alcolica:
12,5% vol.
Uve: Lacrima di Morro d’Alba
Produttore: Velenosi
Contenuto: 75,0 cl
Altitudine media: 100-150 mt s.l.m
Caratteristiche del terreno: Prevalentemente argilloso
Resa per ettaro: 110 quintali/ettaro
Vendemmia: A metà settembre.
Vinificazione: Dopo la diraspatura le uve vengono convogliate in fermentini in acciaio, dove fermentano ad una temperatura controllata. La macerazione sulle bucce dura per circa 20 giorni, durante i quali i rimontagli sono giornalieri e quasi esclusivamente chiusi per preservare al massimo i profumi fruttati e floreali caratteristici di questo vitigno.
Zona di produzione: Regione Marche
Abbinamenti: Matrimonio perfetto con i pesci in umido. Ottimo anche in abbinamento a tagliatelle ai funghi porcini e melanzane alla parmigiana

Querciantica Lacrima di Morro d'Alba DOC dell'azienda Velenosi, vino rosso piacevole e di facile beva, si presta ad essere abbinato a innumerevoli preparazioni della tradizione marchigiana sia di terra che di mare. La raffinatezza di sentori e il gusto pieno esprimono perfetta armonia ed equilibrio dovute anche all'attenta vinificazione delle uve. L'azienda nasce nel 1984 con una precisa filosofia enologica: innovazione ma rispetto della tradizione. Il lavoro si svolge utilizzando le più innovative tecniche ma sempre nel pieno rispetto della naturale propensione dei vitigni. Non esiste alcuna forzatura nella produzione dei suoi vini. Il rispetto dei tempi di maturazione e di fermentazione garantiscono il gusto pieno e autoctono dei vitigni allevati. La scelta di dedicare un vigneto alla produzione del Lacrima parla di conoscenza e tutela del territorio. Il vitigno era già conosciuto ai tempi di Federico Barbarossa che soggiornò a Morro d'Alba durante l'assedio di Ancona. Il nome deriva dal fatto che gli acini, quando giungono a perfetta maturazione, si crepano sulla buccia lasciando fuoriuscire il succo tanto da sembrare una lacrima. Il terroir più adatto al vitigno si trova intorno alla località omonima ed è grazie al lavoro di recupero che oggi si può gustare il vino prodotto con uve che rischiavano l'estinzione. Si assiste, così, ad una vera conquista enologica che regala un vino caratterizzato da accentuati sentori fruttati che ricordano marasca, fragole, viole e rose. Non manca di gusto ammandorlato con note minerali tipiche dei vini delle Marche che provengono da viti allevate su colline a cavallo tra mare e monti.

Riconoscimenti:
Guida Duemilavini Bibenda AIS 2014: annata 2011 – 4 grappoli AIS
Vini d'Italia Gambero Rosso 2014:
annata 2012 - 2 bicchieri

Regione: Italia - Marche

Cantina: Velenosi  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Lacrima

Denominazione: Lacrima di Morro d'Alba D.O.C.




Commenti

Sara