Selezione Bianchi Premiati. Risparmi € 32 (-37%)

Perda Pintà Sedilesu 2017 Barbagia IGT

Sedilesu
 aggiungi ai PREFERITI

Perda Pintà Sedilesu 2017 Barbagia IGT

Perda Pintà Sedilesu 2017 Barbagia IGT

Sedilesu
 aggiungi ai PREFERITI
Valutazione media:

Il "Perda Pintà" della Cantina Sedilesu è un vino bianco sardo prodotto esclusivamente dalle uve del vitigno autoctono Granazza. Ha un colore giallo dorato intenso con riflessi dorati. Al naso richiama sentori delicati di agrumi e anice. Al gusto è secco e deciso, con una piacevole mineralità ed eleganti sentori vanigliati. Matura in barriques. Vino fatto come una volta con antiche tecniche artigianali.


Denominazione: Barbagia IGT Bianco
Uve: 100% Granazza
Produttore: Sedilesu
Contenuto: 75,0 cl
Regione: Sardegna
Zona di produzione: Provincia di Nuoro, Mamoiada
Altitudine: 650 metri sul livello del mare
Caratteristiche del terreno: di origine granitica, sabbioso e ricco di argilla e humus
Vendemmia: la raccolta avviene nel mese di Ottobre.
Vinificazione: la fermentazione è spontanea in barriques.
Affinamento: la maturazione avviene in barriques con l’aggiunta di un affinamento di minimo tre mesi in bottiglia
Gradazione alcolica: 15,5% vol.
Temperatura di Servizio: 10-12° C
Filosofia del produttore: Vino Artigianale, Biologico, Macerazione sulle bucce, Lieviti indigeni, Orange Wine, Metodi antichi e naturali.

Caratteristiche del Vino Perda Pintà Giuseppe Sedilesu

Con il vino bianco Perda Pintà Sedilesu le cantine Giuseppe Sedilesu fanno emergere da un immeritato oblio un antichissimo vitigno autoctono della Sardegna. Si tratta dell'uva Granazza, un tempo utilizzata dai contadini per tagliare altri vini e mai considerata degna di essere vinificata in purezza. La passione e il coraggio della famiglia Sedilesu hanno avuto ragione: complesso, potente, affascinante, questo vino ha conquistato il pubblico e gli esperti. I "Tre Bicchieri" del Gambero Rosso e i "Quattro Grappoli" della Guida Bibenda ne sono una prova. Il piccolo Comune di Mamoiada, nel cuore del Gennargentu, è la sua dimora.
Situati su colline di origine granitica, che superano i 700 m s.l.m., i vigneti aziendali resistono ai freddi venti invernali e ai fiocchi di neve che talvolta li imbiancano, in attesa del caldo sole estivo con il suo carico di luce e siccità. La terra è coltivata con rispetto, adottando metodi biologicibiodinamici. Raccolte a mano, le bacchevengono sottoposte a fermentazione spontanea: la vinificazione e l'affinamento si svolgono in barrique, donando al vino morbidezza e struttura.
Il Perda Pintà Sedilesu si apre al naso con intensi sentori di spezieagrumimacchia mediterranea. Il sorso è sapido, complesso ma equilibrato, sorretto da una gradevole acidità che conduce a un finale persistente e avvolgente. E' un vino per la tavola di ogni giorno che, però, non teme le grandi occasioni. I piatti a base di pesce e crostacei costituiscono l'abbinamento ideale ma il suo gran carattere accompagna egregiamente anche le carni bianche, i formaggi stagionati e i saporiti salumi locali.

Regione: Italia - Sardegna

Cantina: Sedilesu  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Granazza

Denominazione: Barbagia I.G.T.