BLOG

"Livè" Nascetta Monferrato Bianco 2016 Vignaquaranti

Vignaquaranti

€ 12,40 € 11,20
Q.tà  
 

Il Monferrato Bianco “Livé” di Vignaquaranti è un vino bianco piemontese di struttura che nasce dalla riscoperta e valorizzazione del vitigno autoctono piemontese Nascetta. Al colore si presenta giallo paglierino intenso. Al naso spiccano note agrumate ed esotiche, con una decisa impronta minerale e idrocarburica che tende a divenire molto elegante con il tempo . In bocca è strutturata e di volume con una lieve acidità supportata da  una intensa mineralità salina, tipica del vitigno, e che caratterizza la grande persistenza retrogustativa. Affina 6 mesi in vasche di acciaio sulle fecce fini.


Produttore
: Vignaquaranti
Tipo:
vino bianco fermo
Classificazione: Monferrato Bianco DOC
Regione: Piemonte
Zona di produzione:
Monferrato
Gradazione alcolica:
13,5 % vol.
Uve: Nascetta 100%
Contenuto: 75,0 cl
Acidità Totale: 5,40 gr/lit
Resa per ettaro:
6.000 chilogrammi /3.900 litri.
Vendemmia: dalla prima alla seconda decade di settembre
Vinificazione: Si ottiene dalla vinificazione di uve Nascetta raccolte a pieno punto di maturazione tra la prima e la seconda decade di settembre. La raccolta delle uve avviene nelle prime ore della giornata tassativamente in piccole cassette con selezione delle uve, per preservare al meglio l'integrità del raccolto prima dell'arrivo in cantina. All'arrivo in cantina, le uve sono destinate ad una pressatura soffice con estrazione unicamente del mosto fiore. Segue una chiarifica statica a freddo con l'individuazione del punto ideale di torbidità e successiva sfecciatura. La fermentazione avviene a temperature controllate comprese tra i 18 ed i 20 °C, esaurendosi in 15-20 giorni.
Dopo la fermentazione il vino viene travasato ripetutamente al fine di preservare il corretto bilancio ossido-riduttivo, avendo cura di preservare le fecce fini, sulle quali il vino viene mantenuto per 4-6 mesi, effettuando regolarmene operazioni di batonnages per favorire lo scambio tra il vino e le stesse fecce nobili. Il vino viene così preparato per le operazioni di imbottigliamento che avvengono generalmente ad inizio primavera. Dopo la messa in bottiglia le cataste vengono lasciate a riposo per alcuni mesi per completare l'affinamento in vetro. In particolare la Nascetta ha una grande predisposizione all'evoluzione, tanto che raggiunge il suo apice qualitativo negli anni successivi all'imbottigliamento.

Il basso contenuto in solfiti è dato da un attento utilizzo degli antiossidanti, limitato al momento della vinificazione dove vengono aggiunti in prefermentazione e nel periodo precedente all'imbottigliamento.
Abbinamenti: Servire a 10-12°C, accompagna aperitivi salati, formaggi freschi e di media stagionatura, fritti e pietanze a base di pesce

Regione: Italia - Piemonte

Cantina: Vignaquaranti  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Nascetta

Denominazione: Monferrato D.O.C.



Commenti

Al momento non sono disponibili commenti.
Vuoi essere il primo a inserire un commento? Clicca qui.