Qui a WinePoint siamo operativi e continuiamo a spedire regolarmente, tuttavia la spedizione richiede 4 giorni lavorativi ... continua a leggere

Aglianico del Vulture 'La Firma' Cantine del Notaio 2014

Cantine del Notaio
 aggiungi ai PREFERITI

Aglianico del Vulture 'La Firma' Cantine del Notaio 2014

Aglianico del Vulture 'La Firma' Cantine del Notaio 2014

Cantine del Notaio
 aggiungi ai PREFERITI
€ 43,40 € 26,90
Disponibilità immediata.
Valutazione media:
Gambero Rosso: 2014 - 2 bicchieri Vitae AIS: 2014 - Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Guida Bibenda: 2014 - Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Veronelli: 2014 - 92/100 Wine Spectator: 2012 - 90/100 Robert Parker: 2014 - 93/100 Luca Maroni: 2014 - 95/100

L'Aglianico del Vulture "La Firma" di Cantine del Notaio è un vino rosso strutturato e complesso ottenuto con uve raccolte agli inizi di novembre e fermentate con lunga macerazione. Al naso emergono profumi di frutti del sottobosco, more e mirtilli in confettura. Il sorso è ricco ed avvolgente. Finale persistente e con sensazioni balsamiche. Matura per circa 12 mesi in barriques di rovere francese prevalentemente nuove custodite nelle antiche grotte di tufo appartenute ai frati francescani.


Classificazione: Aglianico del Vulture DOC
Uve: 100% Aglianico del Vulture 
Produttore: Cantine del Notaio
Contenuto: 75,0 cl
Regione: Basilicata
Zona di produzione: Rionero in Vulture (PZ – Basilicata)
Temperatura di servizio: 18°C. Servire in calici ampi
Periodo di vendemmia: seconda decade di ottobre.
Macerazione: circa 15 giorni.
Invecchiamento: in barriques di rovere francese di secondo e terzo passaggio per 12 mesi, in grotte naturali di tufo vulcanico.
Affinamento in bottiglia: 4 mesi.
Gradazione alcolica: 14.0% vol.


Cantine del Notaio nasce con la precisa volontà di valorizzare l’Aglianico, come vitigno in generale, ma soprattutto quello che cresce sulle pendici del Vulture, il vulcano spento sito nel nord della Basilicata a fare da spartiacque con la vicina Campania. Quando Gerardo Giuratrabocchetti e la moglie nel 1998 decidono di imbarcarsi in questa avventura sanno che un grande vino parte da un grande vitigno. Chi lo sa anche meglio di loro è il Professor Luigi Moio, che viene immediatamente chiamato a fare da consulente alla nascente cantina. Oggi a distanza di anni, Cantine del Notaio è una garanzia in fatto di Aglianico, molti dei suoi importanti rossi rivaleggiano tra loro per vedersi assegnata la palma di vino simbolo dell’azienda. In realtà non importa affatto che un vincitore ci sia, è la qualità generale che conta, e difatti l’azienda è ben contenta di poter presentare una gamma tutta a così alto livello. Tuttavia, se proprio dovessimo sceglierne uno, noi non l’azienda, solo noi, senza bisogno di tortura mostreremmo una sfumatura di simpatia particolare per “La Firma” Aglianico del Vulture DOC. È un vino maschio, robusto e di carattere, è forse l’aglianico meno addomesticato di Cantine del Notaio e per questo ci piace molto.

Regione: Italia - Basilicata

Cantina: Cantine del Notaio  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Aglianico

Denominazione: Aglianico del Vulture D.O.C.




Commenti

Esegui il login o registrati per poter lasciare il tuo commento

 

Valutazione media:
Anonimo
Anonimo
Anonimo
Anonimo
Anonimo