12 strepitosi Bianchi a € 98 invece di € 154. Risparmi € 56 (-37%)

'L'Arcione' La Tunella 2016

La Tunella
 aggiungi ai PREFERITI

'L'Arcione' La Tunella 2016

'L'Arcione' La Tunella 2016

La Tunella
 aggiungi ai PREFERITI
Valutazione media:
Vitae AIS: 2015 - Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Guida Bibenda: 2015 - Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Veronelli: 2015 - 90/100 Luca Maroni: 2015 - 91/100

“L’Arcione” è un vino rosso prodotto dalla Cantina La Tunella con uve a bacca rossa autoctone del Friuli: Pignolo e Schioppettino. Ha colore rubino e profumi di marasche sotto spirito che lasciano spazio poco per volta a sentori speziati di pepe, cacao, alloro e vaniglia. All’assaggio si percepisce un tannino vigoroso, un’ottima struttura ed una lunga persistenza. Affina 3 anni in botte di rovere


Tipo: vino rosso fermo
Denominazione: Colli Orientali del Friuli D.O.C.
Uve: 50% Pignolo, 50% Schioppettino
Produttore: La Tunella
Contenuto: 0,75 l
Regione: Friuli Venezia Giulia
Vinificazione: breve appassimento delle uve; pigiatura soffice; fermentazione con macerazione contatto con le bucce in acciaio
Affinamento: 36 mesi in botte di Rovere di francese
Alcol: 13,5% vol.
Acidità Totale: 5,6 grammi/litro

Caratteristiche del Vino Friulano Rosso L'Arcione La Tunella

Abitualmente visitando una cantina la parte più interessante è proprio quella dedicata alle botti: è infatti senza dubbio la parte più pittoresca e che si presta al maggior numero di foto. Ma che differenza c’è tra un vino affinato in botte e uno affinato in acciaio? Tralasciando la componente estetica, è sicuro che il legno delle botti, oltre a cedere profumi al vino grazie alla tostatura con cui vengono curvate le assi per essere costruite, ha un ruolo fondamentale nella microssigenazione del vino.
Per microssigenazione, si intende proprio il contatto costante tra ossigeno e vino, con un passaggio del primo attraverso la porosità del legno della botte. Naturalmente, più la botte è piccola maggiore è la superficie del vino a contatto con il legno e, indirettamente, anche maggiore la superficie di scambio di ossigeno con l’esterno in rapporto alla quantità di vino.
Questa microssigenazione ha diversi effetti sul vino contenuto nella botte: aiuta i tannini a polimerizzarsi, riducendo la sensazione di astringenza e rendendoli più setosi, fissa il colore stabilizzandolo e evitando che si modifichi in maniera troppo repentina, applicandosi quindi molto bene sia a vini che si apprestano a un lungo invecchiamento sia a vini che possono essere consumati anche più velocemente.
L’arcione de La Tunella, un blend di Pignolo Schioppettino, prima di affinare in tonneau per oltre 3 anni, levigando i tannini ed evolvendo le sue caratteristiche organolettiche, subisce anche un leggero appassimento delle uve che favorisce la concentrazione del vino

Regione: Italia - Friuli

Cantina: La Tunella  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Pignolo, Schioppettino

Denominazione: Colli Orientali del Friuli D.O.C.




Cantina La Tunella

vedi tutti i vini