BLOG  
Francois Peyrot Cognac alle Pere Williams - con astuccio

Francois Peyrot Cognac alle Pere Williams - con astuccio

Francois Peyrot

Il Cognac alle pere Williams Francois Peyrot amalagama con incredibile eleganza gli aromi tipici del Cognac con i profumi surmaturi della pera Williams. Unico, eccellente ed armonioso. Il cognac è prodotto nella proprietà Francois Peyrot situata nella "1er Cru de Cognac" con denominazione controllata "Grande Champagne". Colore ambrato con delicato aroma di pere ottenuto dalla macerazione nel loro succo. Per ogni bottiglia di Francois Peyrot Liqueur au Cognac Poire si utilizzano 14 chili di pere Williams. Inimitabile mix di aromi del cognac e della pera Williams

Paese: Francia
Cantina: Francois Peyrot
Gradazione alcolica: 30% vol.
Contenuto: 0,70 L. La bottiglie è fornita con astuccio originale in cartoncino
Prodotti utilizzati: Pere williams e Uva Ugni Blanc
Caratteristiche: Assemblage di cognac invecchiato 2 anni in botti di rovere e aroma naturale di pere Williams. Per ogni bottiglia di Francois Peyrot Liqueur au Cognac Poire si utilizzano 14 chili di pere Williams che vengono distillate.

Per capire bene il valore del Cognac alle per Williams (“Poire Williams au Cognac – Liqueur à la Grande Champagne”) è opportuno comprendere cosa è e come è fatto il Cognac. Innanzitutto il Cognac può essere prodotto solo ed esclusivamente nei dipartimenti della Charente, della Charente Marittima ed in una piccola zona della Dordogna. Sono zone ubicate nella Francia dell’Ovest a circa 50 chilometri a Nord – Nord-Est della bellissima Bordeaux. Prende il nome dalla cittadina “Cognac” dove anticamente è iniziato il commercio del famoso distillato.
Il Cognac è infatti un distillato di vino francese che gode della denominazione “Appellation d’Origine Controlée” (AOC). Le prime notizie scritte sul Cognac risalgono al 1622 ma la sua storia inizia molto probabilmente ancora prima. E’ frutto della ricerca di un accordo tra i produttori di vino francesi della zona di Cognac ed i commercianti olandesi che nelle zone del fiume Charente (Francia) acquistavano sale e vino da portare in Olanda ed in tutti i paesi d’Europa ed anche oltre oceano con cui l’Olanda commerciava. A cavallo del 1500 e 1600 i commercianti olandesi erano soliti acquistare nella zona della Charente il vino bianco ricavato dalle uve Ugni Blanc. Era un vino dotato di forte acidità, aromi delicati ed un basso grado alcolico. A quei tempi non esistevano le moderne tecniche di conservazione e di trasporto e pertanto la percentuale di vini che al termine del viaggio era rovinata ed aveva perso le proprie caratteristiche era elevata. Commercianti olandesi e produttori francesi, insieme, iniziarono ad affinare le tecniche di distillazione del vino in modo da aumentare il grado alcolico, ridurre la parte liquida non alcolica e concentrare gli aromi. In questo modo il vino distillato si conservava meglio per i lunghi e difficili viaggi via mare. Seguì un lento e costante miglioramento delle tecniche di distillazione del vino che ha portato agli attuali cognac che seguono anche una maturazione in botte di quercia francese del Limousin.
Per produrre una bottiglia da 70 centilitri di Cognac alle pere Williams, vengono utilizzati 14 chili di pere che vengono spremute ed il succo ricavato viene sottoposto a distillazione con alambicchi discontinui o a colonna. Se ne ricava un distillato con un grado alcolico del 28-30% Vol. Segue ulteriore distillazione per ottenere un’acquavite di valore alcolico intorno al 70%.
Dopo un opportuno affinamento si procede all’unione del Cognac con il distillato di pere ed una parte di acqua distillata. Si ottiene quindi il Cognac alle pere Williams

Regione: France - Cognac

Cantina: Francois Peyrot  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Ugni Blanc, Folle Blanche, Colombard



Vini simili che ti consigliamo


Commenti

Antonio Bradi

"molto buono per i miei gusti un po troppo dolce ...ma in conclusione veramente particolare con questa sfumatura di pera ... ve lo consiglio!!! "

Yubi E Teo

"Trovo ottimo il Cognac alle pere Williams...in estate (ma non solo!) servito freddo...quasi ghiacciato...in questa stagione sorteggiato a temperatura ambiente accompagnato da un morso di cioccolato fondente!!! Alla salute di tutti."