BLOG  
Fieno di Ponza Antiche Cantine di Migliaccio 2018
Valutazione media:

Fieno di Ponza Antiche Cantine di Migliaccio 2018

Antiche Cantine Migliaccio
Gambero Rosso: 2017 - 3 bicchieri Jancis Robinson: 2017 - 16/20

Il “Fieno di Ponza” Antiche Cantine Migliaccio è un vino bianco fermo prodotto con uve autoctone Biancolella e Forastera: uve tipiche delle isole di Ischia e di Ponza. Apre con note mediterranee, di ginestra, di agrumi, di mimosa, di pera e di pesca bianca. Il sorso rivela una vena acida molto presente che gli dona freschezza e la sapidità perfetta per un bianco. Chiude minerale e deciso.


Stile: vino bianco fermo
Classificazione: Lazio I.G.T.
Vitigno: Biancolella e Forestera 
Produttore: Antiche Cantine Migliaccio
Contenuto: 75,0 cl
Regione: Lazio
Vigneti: Isola di Ponza 
Esposizione: sud, sud-ovest
Caratteristiche del terreno: tufaceo sabbioso di origine vulcanica
Vendemmia: manuale a partire dalla prima metà di Settembre
Vinificazione: tradizionale in bianco con fermentazione a temperatura controllata in acciaio inox
Affinamento: in acciaio per 5 mesi a contatto con le fecce fini
Gradazione alcolica: 12.0 % Vol.
Filosofia produttiva: viticoltura eroica


La zone di Fieno è una delle più impervie dell’isola di Ponza, l’accesso via mare è sostanzialmente inesistente e quello via terra è costituito da una lunga mulattiera. Eppure, incredibile a credersi, quando alla metà del ‘700 la famiglia Migliaccio, emigrata da Ischia, e stabilitasi proprio a Fieno, trovo le viti e vigneti piantati da altri coloni in epoche precedenti e che avevano resistito. Fieno di Ponza di Antiche Cantine Migliaccio è dunque un vino raro, perché fatto su di un’isola piccola, come Ponza, perché proveniente da una delle zone più impervie dell’isola stessa, perché coltivato dal Settecento, ma con certezza di coltivazioni ancora precedenti. Non bastasse ciò, va aggiunto che questo vino bianco fermo della famiglia Migliaccio è prodotto con Biancolella e Forestera, due varietà totalmente legate al mare, tanto che oltre a Ponza sono tipiche e molto coltivate proprio sull’isola di provenienza dei Migliaccio: Ischia. Fu proprio Pietro Migliaccio, capostipite della famiglia che portò da Ischia le due varietà di uva.

Regione: Italia - Lazio

Cantina: Antiche Cantine Migliaccio  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Biancolella, Forastera

Denominazione: Lazio I.G.T.

Altre annate disponibili:

Fieno di Ponza Antiche Cantine di Migliaccio 2017



Vini simili che ti consigliamo