Scopri tutti i Vini Premiati con i 3 Bicchieri del Gambero Rosso

Festa Noria Santadi - 50 cl - Vino dolce liquoroso a base di Uve Cannonau

Santadi
 aggiungi ai PREFERITI

Festa Noria Santadi - 50 cl - Vino dolce liquoroso a base di Uve Cannonau

Festa Noria Santadi - 50 cl - Vino dolce liquoroso a base di Uve Cannonau

Santadi
 aggiungi ai PREFERITI
€ 44,00 € 27,50
Disponibilità immediata.
Valutazione media:
Vitae AIS: S.A. - Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Veronelli: S.A. - 93/100 Luca Maroni: 2016 - 89/100

Il "Festa Noria" della Cantina Santadi è un vino dolce liquoroso di grande ricchezza e profondità di aromi. Ha colore rubino profondo ed al naso emergono ammalianti sentori di frutti secchi tostati, erbe aromatiche e macchia mediterranea. Seguono delicate sensazioni di tamarindo, cacao magro, tabacco e vaniglia. Al palato è dolce, strutturato ed allo stesso tempo vellutato. Prodotto da uve Cannonau e con una lunga maturazione in barrique.


Classificazione: Valli di Porto Pino DOC
Uve:
Cannonau
Produttore: Santadi
Contenuto: 50,0 cl
Regione: Sardegna
Zona di produzione: basso Sulcis
Vendemmia: dalla seconda metà di Settembre fino alla fine di Ottobre
Vinificazione: Dopo la vendemmia, l’uva è fatta appassire al sole. Terminato l'appassimento, l'uva viene vinificata in rosso. Quando vengono consumati circa 2/3 degli zuccheri, il vino viene raffreddato per bloccare la fermentazione. Viene poi aggiunto a freddo alcool vinico. Si ottiene quindi un vino dolce con un alcol finale di 16° Vol.
Affinamento: in barrique per diversi anni. Segue ulteriore affinamento in bottiglia di 6 mesi
Gradazione alcolica: 16% vol.

Caratteristiche del vino rosso dolce di Sardegna Festa Noria della Cantina Santadi

Il festa Noria è un vino dolce rosso liquoroso, molto profumato all'olfatto e dolce al palato. Prodotto dalla cantina Santadi, una delle aziende vinicole più importanti della Sardegna, che fa del territorio la sua risorsa più importante. Coltivate nella zona del Sulcis, le vigne sono esposte ad un clima principalmente ventoso, temperato d'inverno e secco d'estate. La vicinanza con il mare ed il terreno sabbioso conferiscono all'uva caratteristiche uniche di mineralità, salinità e ricchezza aromatica che rendono il vino riconoscibile anche dall'assaggiatore meno esperto.
Il festa Noria si rispecchia perfettamente nel tipo di vitigno da cui è prodotto, il Cannonau. Massima testimonianza della tradizione vinicola sarda, il Cannonau è uno dei vitigni più importanti, e più antichi, dell'isola mediterranea; persino il poeta Gabriele d'Annunzio se ne innamorò, coniando così il termine “Nepente”. Sulle bottiglie infatti compare spesso il nome “Nepente di Oliena”, un termine che significa “privo di pena”, un modo figurato per indicare che quel vino era talmente buono da far dimenticare qualsiasi tipo di dolore.
Le viti da cui derivano le uve per il Festa Noria sono “a piede franco” ovvero non sono state attaccate dalla fillossera proprio perché sorgono su terreni sabbiosi. Non è stato pertanto necessario fare l'innesto con la vite americana la cui radice è resistente alla fillossera. Sono quindi viti rare, estremamente longeve e che possono tranquillamente superare i 100 anni di età donando pochi grappoli ma estremamente ricchi di aromi e nutrienti
Un vino liquoroso che è anima della sua terra, risultato di uve autoctone ed esperienza millenaria. Dai sardi per i sardi. Un vino da meditazione.

Regione: Italia - Sardegna

Cantina: Santadi  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Cannonau