BLOG  
Custoza Cavalchina 2018
Valutazione media:

Custoza Cavalchina 2018

Cavalchina
Gambero Rosso: 2017 - 2 bicchieri Vitae AIS: 2016 - Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Guida Bibenda: 2016 - Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Wine Spectator: 2016 - 86/100 James Suckling: 2016 - 91/100 Luca Maroni: 2017 - 88/100 Slowine: 2017 - Vino quotidiano

Il Custoza della Cantina Cavalchina è un vino bianco fresco e dalla beva piacevole ed immediata. Nel calice si presenta di colore giallo paglierino con riflessi dorati. Il naso è inebriato da profumi fruttati di pesca noce combinati a quelli floreali che ricordano il giglio e il gelsomino. Al palato l'ottima freschezza richiama note agrumate di cedro.


Tipo: vino bianco fermo
Uve:
Garganega 40%, Fernanda 30% (clone di Custoza), Trebbiano 15%, Trebbianello 15% (clone di Tocai)
Produttore: Cavalchina
Contenuto: 75,0 cl
Denominazione: Custoza DOC
Regione: Veneto
Zona di produzione: Provincia di Verona, Custoza-Sommacampagna
Caratteristiche del terreno: morenico
Gradazione alcolica: 12,5% vol.
Temperatura di Servizio: 8-10° C
Vendemmia: Raccolta e selezione manuale delle uve in epoche diverse a seconda del raggiungimento del livello di maturazione dei differenti vitigni.
Vinificazione: la fermentazione a temperatura controllata avviene per 10/15 giorni.
Affinamento: Maturazione in acciaio a contatto con i lieviti fino a gennaio/febbraio.


L’azienda Cavalchina ha praticamente inventato il Custoza. Era il 1962 quando su una bottiglia di bianco prodotto con le uve tipiche locali comparve il nome di Custoza. Da allora nessuno smise più, anzi il Custoza Doc nacque ufficialmente nel 1971 proprio per certificare la produzione locale di questo bianco del basso Garda. La sua composizione è prevalentemente Garganega e Trebbiano toscano, due uve storiche e molto coltivate in questo spicchio di Veneto occidentale adagiato sul basso Lago di Garda.
Cavalchina per il suo Bianco di Custoza Doc prevede l’utilizzo di Fernanda e Trebbianello a completamento del quadro iniziato con Garganega e Trebbiano ovviamente. La Fernanda è detta anche uva di Custoza, a rimarcare la sua profonda territorialità. Il Trebbianello non è esattamente un Trebbiano, ma al contrario è più imparentato con il Tocai. La vinificazione e la successiva fermentazione avvengono in tini di acciaio, la scelta è voluta, per non caricare il vino di aromi dati dal legno, che ne coprirebbero la naturale freschezza e delicatezza. L’imbottigliamento avviene tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera successiva alla vendemmia. L’abbinamento migliore è come aperitivo o con antipasti, magari a base pesce di lago.

Regione: Italia - Veneto

Cantina: Cavalchina  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Garganega, Trebbiano, Fernanda

Denominazione: Custoza D.O.C.




Cantina Cavalchina

vedi tutti i vini

Commenti

Esegui il login o registrati per poter lasciare il tuo commento

 

Adalberto Castagna
Federica De Strobel
Francesco Vignati