Panettone Fiasconaro. Natale in Sicilia

Curtefranca Rosso Ca' del Bosco 2015

Ca' del Bosco
 aggiungi ai PREFERITI

Curtefranca Rosso Ca' del Bosco 2015

Curtefranca Rosso Ca' del Bosco 2015

Ca' del Bosco
 aggiungi ai PREFERITI
€ 16,60 € 16,50

Avvisami quando disponibile

Valutazione media:
Guida Bibenda: 2016 - Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Veronelli: 2016 - 88/100

Il Curtefranca rosso di Ca' del Bosco è un vino frutto di un blend di uve Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Merlot. Ha colore rosso rubino con sfumature violacee e presenta all’olfatto un bouquet fresco con note fruttate di prugna e ciliegia, un lieve sentore erbaceo e un deciso sottofondo speziato di pece con una punta di liquirizia. In bocca ripresenta gli aromi fruttati, uniti a una sfumatura di vaniglia. Un vino morbido e vellutato, piacevole ed elegante. Affina 12 mesi in piccole botti di rovere.


Denominazione:
Curtefranca DOC 
Uve: Cabernet Sauvignon 40%, Cabernet Franc 25%, Merlot 35%
Produttore: Ca' del Bosco
Contenuto:
75,0 cl
Regione: Lombardia
Vendemmia:
dalla seconda alla terza decade di settembre
Vinificazione: Si ottiene vinificando separatamente le uve provenienti dai diversi vitigni. La macerazione a contatto con le bucce viene differenziata a seconda della varietà di uva. Terminata la fermentazione i vini, ancora separati a seconda del vitigno, vengono fatti decantare ed affinare in botti di legno. Nella primavera successiva alla vendemmia si procede all'assemblaggio dei vini. Il vino così ottenuto viene fatto affinare ulteriori 12 mesi in piccole botti di legno ed in acciaio. Si procede quindi all'imbottigliamento e d un ulteriore affinamento di 4 mesi prima della messa in commercio
Fermentazione malolattica: svolta
Abbinamenti: Servito a 18°C è un vino versatile, perfetto accompagnatore a tutto pasto, si sposa con i piatti della cucina tradizionale
Gradazione alcolica: 13,5% vol.
Temperatura di servizio: 16-18°C


Il termine Curtefranca è l’antico nome della Franciacorta, l’origine deriva dall’essere stata corte franca, ovvero esentata dal pagamento delle tasse durante il periodo di dominazione della Serenissima. La Repubblica veneziana aveva concesso all’area a sud del lago di Iseo, all’epoca per lo più paludosa e popolata da qualche monastero e pochi borghi abitati, l’esenzione dai tributi dovuti. Il termine Corte Franca, cioè affrancata dai tributi, è rimasto poi per sempre, anche oggi che la Franciacorta è una delle aree più ricche del Paese. Fino a non molte vendemmie fa la denominazione non esisteva, poi si decise di riservare una Doc ai vini fermi prodotti in zona, mentre la denominazione Franciacorta DOCG indicava solo i vini spumanti. Si scelse allora Curtefranca DOC, sia per i bianchi che per i rossi. Ca’ del Bosco, seppur fortemente orientata alle bollicine, produce anche ottimi vini rossi, il suo Curtefranca Doc è un classico dell’azienda e della Franciacorta non spumantistica. È un taglio di vitigni internazionali: Merlot, Cabernet Sauvignon e Franc più o meno nelle stesse quantità. Morbido e con la giusta struttura è un vino che ben si sposa a secondi piatti di carne rossa, anche con spezie o con leggera piccantezza.

Regione: Italia - Lombardia

Cantina: Ca' del Bosco  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot

Denominazione: Curtefranca D.O.C.