Qui a WinePoint siamo operativi e continuiamo a spedire regolarmente, tuttavia la spedizione richiede 4 giorni lavorativi ... continua a leggere

Chardonnay 'Chiarandà' Donnafugata 2017 Contessa Entellina DOC

Donnafugata
 aggiungi ai PREFERITI

Chardonnay 'Chiarandà' Donnafugata 2017 Contessa Entellina DOC

Chardonnay 'Chiarandà' Donnafugata 2017 Contessa Entellina DOC

Donnafugata
 aggiungi ai PREFERITI
€ 28,90 € 25,90

Avvisami quando disponibile

Valutazione media:
Gambero Rosso: 2016 - 2 bicchieri Guida Bibenda: 2014 - Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Guida Bibenda Veronelli: 2014 - 92/100 Wine Spectator: 2016 - 91/100 James Suckling: 2014 - 91/100 Robert Parker: 2016 - 91/100 Luca Maroni: 2016 - 92/100 Slowine: 2015 - Grande Vino

"Chiarandà" della Cantina Donnafugata è un vino bianco da uve Chardonnay in purezza dal colore giallo paglierino. Prodotto nella Denominazione Contessa Entellina DOC, si distingue per freschezza al naso e morbidezza al sorso. Ha delicati profumi fruttati che si aprono verso note floreali e vanigliate. Al palato è strutturato, minerale e persistente. Affina 6 mesi sulle fecce nobili, parte in acciaio e parte in barrique e tonneaux.


Classificazione: Contessa Entellina D.O.C.
Uve:
100% Chardonnay
Produttore: Donnafugata
Contenuto:
75,0 cl
Regione: Sicilia
Vinificazione: in acciaio
Affinamento: 6 mesi in rovere (50%) ed in cemento (50%); seguono 24 mesi in bottiglia
Alcol: 13,5 % vol.

Caratteristiche del Donnafugata Chiaranda Chardonnay

In questo vino, il pregiato ed internazionale vitigno Chardonnay si riveste di calore ed aromi mediterranei, secondo lo stile di Donnafugata. Un'azienda che è sinonimo di tradizione vitivinicola siciliana fin dalla metà dell'800, interpretando la viticoltura con passione e assoluto rispetto della natura. 
Nessuna sostanza chimica di sintesi raggiunge la focosa e fertile terra delle tenute Contessa Entellina, dove le uve maturano al sole e si nutrono di preziose sostanze minerali. 
Siamo nel cuore della Sicilia più autentica, tra le colline che si distendono a pochi km da Palermo, incorniciate da uliveti secolari. Selezionate e raccolte a mano, le uve fermentano in acciaio a basse temperature per 20 giorni. Segue un lungo periodo di affinamento di 8 mesi. In questo periodo il 65% del vino respira nell'abbraccio del legno, la rimanente parte in acciaio. Occorre pazientare ancora 14 mesi affinché il Chiarandà completi in bottiglia il suo affinamento.
La sapienza degli enologi della cantina dà ottimi frutti e ne nasce un vino bianco luminoso, che si apre al naso con i suoi profumi suadenti di pesche mature, morbido burro e nocciole avvolgenti. La macchia mediterranea si fa sentire nei profumi di ginestrefiori di campo. Il suo gusto mineralesapidorotondo accompagna egregiamente la ricchezza del salmone affumicato, del pesce spada alla griglia e della zuppa di legumi. Perfetto anche l'abbinamento con i formaggi mediamente stagionati e le carni bianche in umido. Si tratta di un vino dalla grande attitudine all'invecchiamento, che sa donare sensazioni uniche anche dopo 15 anni di riposo in cantina.

Regione: Italia - Sicilia

Cantina: Donnafugata  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Chardonnay

Denominazione: Contessa Entellina D.O.C.




Cantina Donnafugata

vedi tutti i vini