BLOG  
Champagne Rosé Brut Grand Cru Franck Bonville

Champagne Rosé Brut Grand Cru Franck Bonville

Franck Bonville

Wine Spectator: S.A. - 92/100
€ 42,50
Q.tà  
 

Lo Champagne Brut Rosè Grand Cru di Franck Bonville si presenta di colore rosato brillante; il perlage è sottilissimo accompagnato da spuma abbondante e cremosa. Al naso esprime eleganti note di fragoline di bosco,ciliegie e pasticceria. In bocca, si esprime con morbidezza e freschezza, risultando armonico  ed equilibrato.


Tipo: Champagne Brut Rosè prodotto con metodo Champenoise
Uve: 90% Chardonnay, 10% Pinot Nero
Zona di produzione: Avize, Ambonnay 
Produttore: Franck Bonville (Recoltant Manipulant)
Contenuto: 75,0 cl
Denominazione: Champagne AOC
Regione: Champagne - Francia 
Gradazione alcolica: 12% vol.
Temperatura di Servizio: 8-10° C
Vendemmia: Raccolta e selezione manuale delle uve 
Zuccheri: 6,67 g/l
Affinamento: 24  mesi sui lieviti


È uno Champagne composto principalmente da uve Chardonnay con una piccola percentuale di Pinot nero, che consente di ottenere la colorazione rosata.
Le viti Chardonnay sono tipicamente a foglia tonda con un grappolo pieno di media dimensione a forma piramidale e di colore giallo dorato. Questo vitigno predilige i climi temperati e ventosi e la sua crescita è favorita da terreni collinari di tipo argilloso, calcareo e gessoso.
Secondo il parere di alcuni studiosi quest’uva avrebbe origini mediorientali, per altri la sua nascita sarebbe invece dovuta ad un incrocio spontaneo tra viti, per altri ancora, le sue origini sarebbero da ricercare sulle colline di Gerusalemme e la parola Chardonnay deriverebbe da ShaHar Adonay che in ebraico significa “La porta di Dio”.
L’origine ufficialmente riconosciuta: sicuramente il suo terreno di elezione è della Borgogna e precisamente della località Chardonnay, omonimo paese del Mâconnais da cui prende il nome. In Chablis è di casa, e ovviamente nella Champagne si esprime al meglio.
Se all’inizio furono i monaci cistercensi dell’abbazia di Pontigny a impiantare per primi queste viti, oggi lo Chardonnay e diffuso in tutto il mondo.
Dalle uve Chardonnay si ottengono vini dalle caratteristiche note delicate e profumate e dal sapore elegante e armonioso.
Il Pinot Nero è invece un'uva a bacca nera e polpa bianca estremamente difficile da trattare, sia in fase di coltivazione che di vinificazione, ma in grado di creare vini di grande classe e spessore. Nello Champagne è utilizzato per conferire corpo e vigore, oltre ad imprimere al vino una maggior aromaticità.
Anche le sue origini sono da ricercare in Borgogna e risalgono a più di 2000 anni fa. Il suo nome deriva dal francese “pin” e richiama la pigna, simile per forma e compattezza al grappolo di questa vite che predilige terreni calcarei e clima fresco che favoriscono una lenta maturazione.

Regione: France - Champagne

Cantina: Franck Bonville  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Chardonnay, Pinot Nero

Denominazione: Champagne A.O.C.




Commenti

Al momento non sono disponibili commenti.
Vuoi essere il primo a inserire un commento? Clicca qui.