BLOG  
Bolonero Torrevento 2017
Valutazione media:

Bolonero Torrevento 2017

Torrevento
Gambero Rosso: 2017 - 2 bicchieri Vitae AIS: 2015 - Vitae AIS Vitae AIS Vitae AIS Veronelli: 2015 - 87/100 Luca Maroni: 2017 - 91/100

Il vino rosso “Bolonero” Castel del Monte di Torrevento è prodotto da uve di Nero di TroiaAglianico. Si presenta di colore rosso rubino ed al naso ha un profumo delicatamente speziato con sentori di frutti di bosco e frutta matura. Il sorso è pieno, corposo, caratterizzato da una buona sapidità e dal finale persistente.


Tipo: vino rosso fermo
Denominazione:
Castel del Monte D.O.C.
Uve: Nero di TroiaAglianico
Produttore: Torrevento
Contenuto: 75,0 cl
Regione: Puglia
Zona di produzione: Provincia di Bari, Corato
Altitudine: 350-400 metri sul livello del mare
Caratteristiche del terreno: calcareo-argilloso alluvionale di medio impasto
Vendemmia: avviene tra la seconda e terza decade di ottobre.
Vinificazione: fermentazione con macerazione.
Affinamento: matura 8 mesi in acciaio. Dopo l’imbottigliamento viene fatto risposare ulteriori 2 mesi in bottiglia
Gradazione alcolica: 12,5% vol.
Resa: 110 quintali/ettaro
Temperatura di Servizio: 18-20° C

Caratteristiche del Bolonero Castel del Monte Torrevento

Il Bolonero dell’Azienda Vinicola Torrevento è l’esempio perfetto del vino quotidiano da bere tutti i giorni per la piacevolezza di beva, la profondità del sorso e l’eccezionale rapporto qualità/prezzo. Il Bolonero è tra i vini rossi pugliesi più apprezzati e famosi per essere stato in grado di unire con grande armonia due vitigni tipici pugliesi: il Nero di Troia e l’Aglianico.
Il Nero di Troia è un vitigno autoctono pugliese ”difficile” che stava per essere abbandonato a causa della sua bassa produttività e dell’alto contenuto di tannini. La Cantina Torrevento ha avuto ed ha tuttora il merito di aver fatto rinascere questo vitigno (le cui origini sembrano risalire al 500 a.C) grazie ad un’attenta vinificazione ed affinamento in grado di donare vini strutturati e longevi in gradi di competere con i blasonati BaroloBarbaresco.
Il Bolonero ha la caratteristiche di unire la struttura e la potenza del Nero di troia all’eleganza ed alla nobiltà dei profumi dell’Aglianico. Il tutto è fuso in un blend di rara armonia che fa di questo vino un esempio dei vini pugliesi famosi
Nel vino rosso Bolonero Castel del Monte DOC Torrevento trovano espressione i due vitigni che meglio rappresentano la tradizione vinicola pugliese: l'Aglianico e il Nero di Troia. Le Murge sono la loro dimora. Qui il suolo è pietroso, calcareo, difficile da lavorare; le estati sono calde e siccitose e, durante l'inverno, non è raro che la neve imbianchi le colline. Solo le viti più robuste possono crescere su questo altopiano, aiutate dal sapiente, quasi eroico lavoro dell'uomo. Fu proprio l'amore per questo territorio a spingere Francesco Liantonio a fondare le cantine Torrevento. Era il 1923.
'Aglianico e il Nero di Troia maturano all'ombra del fascinoso Castel del Monte, donando bacche nere e pruinose, caratterizzate da inconfondibili aromi intensi e speziati. La macerazione sulle bucce e l'affinamento in acciaio consentono al vino di assumere il colore rosso granato e i profumi tipici dei vitigni, ereditandone, così, il carattere selvatico e l'indiscussa personalità.
Il Bolonero Castel del Monte DOC Torrevento integra in perfetta armonia la buona acidità dell'Aglianico con la struttura e l'aromaticità del Nero di Troia. Sentori netti di moreprugnemirtilli incontrano profumi speziati di liquiriziatabaccoSapidocorposo, il Bolonero conquista il palato con i suoi tannini evidenti ma non eccessivi. Il sapore caldo ed equilibrato accompagna bene il gusto rotondo dei salumi e la ricchezza dei piatti a base di carni rosse. È ottimo con i formaggi stagionati, con la selvaggina e gli intingoli.

Regione: Italia - Puglia

Cantina: Torrevento  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Nero di Troia, Aglianico

Denominazione: Castel del Monte D.O.C.




Cantina Torrevento

vedi tutti i vini

Commenti

Esegui il login o registrati per poter lasciare il tuo commento

 

Valutazione media:
Martino Marcolin
Anonimo
Anonimo
Francesco Persico
Francesco Persico