BLOG  
Barolo
Valutazione media:

Barolo "Rive" 2013 Negretti

Negretti

Gambero Rosso: 2013 - 2 bicchieri Veronelli: 2012 - 90/100 James Suckling: 2013 - 92/100 Luca Maroni: 2013 - 89/100
€ 45,80 € 31,30
Q.tà  
 

Il Barolo Rive Negretti è un vino rosso fermo piemontese dalle incredibili proprietà organolettiche: emergono all’olfatto profumi boschivi, di frutta matura, di erbe aromatiche e spezie; all’assaggio è elegante e vellutato, molto persistente: per questo lo si sceglie per una cena importante e romantica. L’affinamento dura quasi quattro anni, due in botte di rovere e un altro anno e mezzo in bottiglia.


Tipo: vino rosso fermo
Denominazione: Barolo D.O.C.G.
Uve: 100% Nebbiolo
Produttore: Negretti
Contenuto: 75,0 cl
Regione: Piemonte
Altitudine media:
400 metri s.l.m.
Esposizione vigneto: Sud – Sud Est
Terreno: Calcareo sabbioso- Le vigne sorgono nel Cru di La Morra
Fermentazione: a temperatura controllata in vasche di acciaio con macerazione sulle bucce di 15 giorni circa
Affinamento:
24 mesi in botti di rovere austriaco. Segue ulteriore affinamento in bottiglia per 18 mesi
Gradazione alcolica: 14.0 % vol.
Età dei vigneti: minimo 45 anni
Densità di impianto: 5.000 piante per ettaro
Resa d'uva: 70 quintali per ettaro


I fratelli Negretti, che hanno in gestione l’omonima cantina Negretti, han saputo raccogliere tutta l’essenza del Piemonte e delle sue caratteristiche per riversarla nei vini di loro produzione. Il Barolo Rive ne è l’esempio, un vino rosso fermo corposo e leggero, dall’eleganza austera d’Oltralpe: proviene da uve Nebbiolo cresciute in terreno calcareo e sabbioso nel Cru di la Morra.
Il Barolo DOCG Negretti si serve alla temperatura di 18°C senza mai superare 20°C, dopo aver provveduto a lasciarlo respirare almeno un’ora prima per far emergere le proprietà importanti che lo caratterizzano. All’olfatto, difatti, regala un bouquet molto fruttato e di bacche rosse, erbe balsamiche e una buona nota di spezie che persistono al naso; al gusto, questo Barolo piemontese esplode in un equilibrio magnifico tra dolcezza e acidità, avvolgendo il palato in un setoso abbraccio. Formaggi erborinati serviti con verdure o formaggi stagionati accompagnati da confetture boschive come le note evocate da Rive Negretti sono la scelta migliore, anche se si tratta di un vino che può far compagnia anche a cena davanti ad un risotto corposo.
L’affinamento è molto lungo, sintomo di grande struttura e sfaccettatura del prodotto finale: la prima fase dura ben due anni in botte di rovere austriaco, e segue un ulteriore riposo per altri 18 mesi in bottiglia. Il potere di invecchiamento è altissimo: conservare il Barolo Negretti per dieci anni in cantina è un ottimo investimento.
Una realtà giovane l’Azienda Agricola Negretti, dove raffinatezza e preparazione la fanno da padrone per una produzione all’insegna del rispetto territoriale e storico del luogo e mantenendo un occhio alla contemporaneità.

Regione: Italia - Piemonte

Cantina: Negretti  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Nebbiolo

Denominazione: Barolo D.O.C.G.




Cantina Negretti

vedi tutti i vini