BLOG  
Valutazione media:

"Calafuria" Rosato Salento 2018 Tormaresca Antinori

Tormaresca - Antinori

Wine Spectator: 2017 - 89/100 Robert Parker: 2016 - 88/100 Luca Maroni: 2017 - 90/100

Il Calafuria Rosato Tormaresca - Antinori è un vino rosato pugliese piacevole ed elegante color petalo di rosa. Seducente incontro di frutta fresca e fiori bianchi, inebria l’olfatto con note di pompelmo rosa, pesca e viola. Molto gradevole al palato, è morbido, pieno ed allo stesso tempo fresco. Ha una decisa sapidità ed un ottimo equilibrio acidico e persistenza aromatica


Tipo: vino rosato fermo
Classificazione: Salento I.G.T.
Uve:
100% Negroamaro
Produttore: Tormaresca - Antinori
Contenuto: 75,0 cl
Zona di produzione: Regione Puglia
Altitudine media:
100 mt s.l.m. 
Caratteristiche del terreno: argilloso - sabbioso
Vendemmia: le uve vengono raccolte i leggera surmaturazione in modo da esaltare il potenziale fenolico.
Vinificazione: breve criomacerazione pellicolare. Segue pressatura soffice e pulizia del mosto per flottazione dei sedimenti mediante l'utilizzo di azoto. Fermentazione controllata a 15°C. La fermentazione viene bloccata raffreddando il vino al raggiungimento del grado alcolico di 12,5°C. Affinamento in acciaio
Gradazione alcolica: 12.0 % vol.
Impianto: 4.400 viti per ettaro
Acidità Totale: 5,5 gr/lt
Resa per ettaro:
80 quintali/ettaro

Il Calafuria Tormaresca è un’icona dei vin rosati del Salento. E’ prodotto da uve Negroamaro in purezza vinificate in rosato. Il Negroamaro è un vitigno veramente eccellente in quanto dona vini rossi strepitosi (sia quando è utilizzato come unico vitigno, sia quando è utilizzato in blend con altri vitigni - tipicamente Malvasia nera o primitivo nella DOC Salice Salentino), sia quando è vinificato in rosato.
Il Negroamaro vinificato in rosato fa parte della tradizione Salentina fin dai primi anni del 900. Non dobbiamo dimenticare infatti che il primo vino rosato italiano ad essere imbottigliato è proprio un vino rosato del Salento da uve Negroamaro: il Five Roses della cantina leone de Castris.
Il vino Calafuria in particolare nasce dai vigneti della Tenuta Masseria Maime di proprietà della Cantina Antinori. Masseria Maime si trova nell’Alto Salento a metà strada tra lecce e Brindisi. Una zona collinare posta a circa 250 metri sul livello del mare. Zona calda e secca di giorno e fresca e ventilata nella notte grazie alle brezze marine. Lo sbalzo termico tra giorno e notte e le brezze che arrivano da vicino Mare Adriatico aiutano a conferire ricchezza di aromi ed una delicata salinità che si percepisce al palato in particolare nella fase finale dell’assaggio.
L tecniche di vinificazione sono tali da permettere la migliore conservazione degli aromi fruttati tipici delle uve Negroamaro. Le uve vengono infatti sottoposte a criomacerazione che permette di trasferire al mosto un leggero colore rosato da parte delle bucce ed anche gli aromi fruttati senza alcuna alterazione. La temperatura molto bassa intorno a 2° C permette infatti la conservazione degli aromi fruttati primari. Segue la svinatura appena il mosto a raggiunti il tipico colore rosato e successiva fermentazione a temperatura controllata a circa 12° C. Anche la fermentazione a temperatura controllata permette di conservare gli aromi fruttati. Richiede molto più tempo rispetto ad una fermentazione a temperatura non controllata ma il risultato è un vino rosato che si beve con estremo piacere e dotato di freschezza e delicatezza

Regione: Italia - Puglia

Cantina: Tormaresca - Antinori  aggiungi ai PREFERITI

Vitigni: Negroamaro

Denominazione: Salento I.G.T.